Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / parma / News
#Rewind 2021 - Novembre: la squadra tocca il fondo a Lecce, arriva lo specialista Iachini
sabato 1 gennaio 2022, 22:20News
di Gian Maria Tosi
per Parmalive.com

#Rewind 2021 - Novembre: la squadra tocca il fondo a Lecce, arriva lo specialista Iachini

Il mese comincia sulla scia di come era finito ottobre, con i crociati che danno continuità alla vittoria contro il Cittadella. Ma si rivelerà essere solo un’illusione, quella contro il Vicenza resterà l’ultima vittoria fino a fine dicembre. La rovinosa sconfitta della settimana successiva contro il Lecce e il pareggio con il Cosenza costano la panchina a Maresca, per risollevare le sorti ducali a Collecchio arriva Iachini, che farà il suo esordio a Como nell’ultima gara del mese. 

PARMA-VICENZA – Maresca vuole dare seguito alla vittoria contro il Cittadella, approfittando del momento difficile dei veneti. Per l’occasione insiste con la difesa a tre, schierando Brunetta mediano al posto di Schiattarella. Lo stesso Brunetta dopo mezz’ora lascia i suoi in dieci ma Benedyczak riesce ugualmente a portare in vantaggio i crociati sul finire del primo tempo. Nella ripresa il Parma tiene nonostante l’uomo in meno, finché Di Pardo pareggia l’inferiorità numerica facendosi espellere. I ducali riescono a portare a casa tre punti vitali e a riproporsi nelle zone alte della classifica, a un punto dai playoff e sei dalla vetta che significherebbe promozione diretta. Sarà però l’ultima vittoria della gestione Maresca.

LECCE-PARMA – Probabilmente il punto più basso della stagione. Il Parma si presenta all’esame d’alta classifica, dopo le due vittorie consecutive si va a Lecce contro una delle compagini più in forma del campionato. Coda nel primo tempo umilia i ducali, mettendo a segno una tripletta, aiutato da Strefezza. Alla fine del primo tempo Buffon ha raccolto la palla in fondo alla rete quattro volte. 4-0 sarà anche il risultato definitivo, una sconfitta troppo brutta perché non lasci il segno, anche a livello morale. Tuttavia Maresca resta al comando, ma è chiaro come il suo destino sia giorno dopo giorno sempre più segnato. In arrivo c’è la sosta, dopo la partita sulla carta abbordabile contro il Cosenza, sembra a tutti gli effetti l’ultima spiaggia per il tecnico spagnolo.

PARMA-COSENZA  Dopo la sosta delle nazionali il Parma torna in campo al Tardini con la speranza di dimenticare al più presto la sconfitta di Lecce, di fronte scende in campo il Cosenza per un vero e proprio spareggio playout che nessuno avrebbe mai immaginato due mesi prima. Juric apre le marcature, sembra possa essere una partita da portare a casa senza patemi, ma nel secondo tempo Tiritiello accorcia le distanze ad un quarto d’ora dalla fine. Il Parma non riesce ad uscire dalle sabbie mobili della bassa classifica, soprattutto ciò che è più evidente è come non sia mai riuscito a crescere sotto il punto di vista del gioco. A fine novembre i crociati hanno vinto solo quattro partite, seminando una sequela da brividi di pareggi e sconfitte. Dopo la sconfitta con il Lecce, la società probabilmente si aspettava di riuscire a ripartire contro una squadra in difficoltà, ma dopo l’ennesimo prestazione opaca decide che il momento di Maresca è giunto. La situazione impone un cambio di marcia, la scommessa Maresca non ha pagato, Krause punta sul sicuro e chiama Iachini, esperto di subentri in corsa e soprattutto di promozioni e salvezze.

COMO-PARMA – Dal suo arrivo a Parma, Iachini l’ha ribadito più volte: servirà tempo. Il morale della squadra è a terra e il gioco che il mister richiede è ben diverso da quello del suo predecessore. Ci vorranno mesi prima che la squadra si esprima secondo le sue richieste, intanto il compito del tecnico marchigiano sembra quello di limitare i danni in vista della sosta di fine anno e del mercato di riparazione. La prima uscita del suo Parma è in trasferta a Como. Pronti via Gliozzi sbaglia un rigore, graziando i crociati, ma nel secondo tempo è lo stesso Gliozzi a portare in vantaggio i comaschi. Nella ripresa però, a cinque dalla fine, arriva il gol che sembra una dichiarazione d’intenti del Parma del futuro: la prima rete della gestione Iachini passa da un assist di Vazquez, a segnare è Inglese, le due colonne portanti della squadra, che più volte erano mancate nei primi mesi, soprattutto l'attaccante.
 

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000