Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / parma / Interviste
Pederzoli: "Stiamo creando una nostra identità. Lavoriamo per rendere felici i tifosi"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 1 dicembre 2022, 14:14Interviste
di Alessandro Tedeschi
per Parmalive.com

Pederzoli: "Stiamo creando una nostra identità. Lavoriamo per rendere felici i tifosi"

Ai microfoni de L'Unione Sarda ha parlato il direttore sportivo crociato Mauro Pederzoli. Per il ds gialloblu sarà una sfida da ex, dopo la promozione ottenuta nel 2004 con i sardi: "Tornare sarà come aprire il cassetto dei ricordi. Ho un milione di aneddoti sportivi e personali a Cagliari. Per me non sarà ovviamente una partita come le altre, pensando soprattutto alla fantastica stagione che si concluse con la promozione in Serie A. Sono stato direttore sportivo del Cagliari per due anni e mezzo e ho tanti ricordi bellissimi". Poi sul campionato dei crociati: "Stiamo facendo un percorso, iniziato lo scorso anno, per creare una nostra identità, tra alti e bassi come è giusto che sia. Lavoriamo per rendere felici in nostri tifosi, che meritano tantissimo, e creare un senso d'unione con loro“.

Sulle difficoltà trovate in campionato dalle retrocesse: "La storia dice che negli ultimi anni c’è riuscito solo il Verona. La caduta in B è vissuta in Italia come un dramma, un’etichetta difficile da scrollarsi di dosso. Probabilmente il Cagliari sta trovando difficoltà proprio per questo motivo, per certe scorie ancora latenti".

LEGGI QUI - Il dicembre del Parma: mese cruciale per i crociati con ben cinque incontri