Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / Mercato
Il punto sul mercato, capitolo difensori: incontri con Tanganga e Baniya, lavori in corso sulla sinistraTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 23 giugno 2024, 08:50Mercato
di Rocco Azzali
per Parmalive.com

Il punto sul mercato, capitolo difensori: incontri con Tanganga e Baniya, lavori in corso sulla sinistra

Il 1° di luglio aprirà ufficialmente i propri battenti la finestra estiva delle trattative per le squadre italiane, ma già da settimane ormai non si parla altro che di calciomercato. Così come tutte le altre formazioni che prenderanno parte al campionato di Serie A, anche il club gialloblù pare stia lavorando al fine di rinforzare l'organico da consegnare a mister Fabio Pecchia in vista della stagione alle porte: tra rumors e chiacchiericci del momento che si rincorrono la rubrica di ParmaLive.com proverà a fare chiarezza rispetto le diverse situazioni in costante evoluzione ruolo per ruolo.

P.S. La nostra redazione ha pensato di interrogare i tifosi rispetto quale reparto della rosa ducale necessiti con priorità di qualche aggiustamento attraverso l'arrivo di nuovi innesti. Facendo un click QUI potrete esprimere il vostro parere votando tra le diverse opzioni proposte nel SONDAGGIO di ParmaLive.com.

CAPITOLO DIFENSORI
Gli addii di Christian Ansaldi e Vasilis Zagaritis hanno costretto la dirigenza ducale a intervenire sul mercato per rimpiazzarli e - come vi avevamo preannunciato - il primo arrivo di questa sessione trasferimenti è stato Emanuele Valeri. Il terzino sinistro prelevato dal Frosinone ha firmato un contratto triennale con i crociati, ma il suo innesto potrebbe non essere l'unico sulle corsie laterali dello scacchiere emiliano. Sull'out mancino, però, potrebbero non essere terminati qui i movimenti: anche Gianluca Di Chiara, infatti, potrebbe salutare e se così fosse il Parma sarebbe obbligato a tornare alla ricerca di un sostituto all'altezza.

Anche il pacchetto dei centrali attende volti nuovi: nonostante la presenza di diversi interpreti del ruolo in questione, i gialloblù si stanno guardando attorno per consolidare questa delicata zona del reparto arretrato. Il rientro dal prestito al Mechelen di Elias Cobbaut non assicurerà al belga un posto nella rosa in fase di rinnovamento e probabilmente il classe 1997 sarà destinato a essere ceduto. Inoltre ci sono da registrare le sirene della Premier League e del Napoli nei confronti del gioiellino della casa Alessandro Circati, ma da quanto trapela difficilmente la società ducale deciderà di privarsi dell'australiano. Al netto di questo, ciò che emerge dalle indiscrezioni diffuse sin qui lascia intendere che il club sia alla ricerca di almeno un profilo che possa garantire ulteriore solidità ed esperienza alla retroguardia di Pecchia, anche se nella lista non manca qualche possibile giovane scommessa.

I NOMI ACCOSTATI
Rayyan Baniya: Difensore centrale, Trabzonspor (1999) - Il profilo più chiacchierato nelle ultime settimane è quello dell'italo-turco nativo di Bologna, avvistato qui in città al seguito dei suoi agenti e procuratori presumibilmente per discutere con la dirigenza gialloblù al fine di trovare un possibile accordo. Il Trabzonspor ha già fissato il prezzo giocatore: servono 3 milioni di euro per accaparrarsi le sue prestazioni, cifra tutt'altro che proibitiva per il talento seguito da Cristiano Giuntoli ai tempi del Napoli.
Flavius Daniliuc: Difensore centrale, Salernitana (2001) - In seguito alla decisione da parte del Red Bull Salisburgo di non esercitare l'opzione per il riscatto, alla conclusione di EURO2024 Daniliuc tornerà alla base, ma già alcune squadre si stanno muovendo per raccogliere informazioni riguardo il suo conto. Anche il Parma sembra poter essere incuriosito dall'austriaco e la Salernitana ha già fissato il prezzo della sua clausola rescissoria: serviranno 5 milioni di euro per acquistare l'ex tesserato di Real Madrid e Bayern Monaco che ha trascorso gli ultimi sei mesi in prestito lontano dall'Italia.
Gian Marco FerrariDifensore centrale, Sassuolo (1992) - Così come già accaduto in precedenza, anche in questa sessione estiva di trattative il prodotto del vivaio ducale è stato inserito tra gli obiettivi dei crociati. Il trentaduenne parmigiano gode di diversi estimatori (Besiktas, Palermo, Venezia e Como su tutti) e con la retrocessione del Sassuolo potrebbe essere arrivato il momento di chiudere la propria esperienza in neroverde.
Jay IdzesDifensore centrale, Venezia (2000) - Sembra che la colonna portante della retroguardia lagunare sia tra i nomi presenti sul taccuino degli uomini mercato di Krause, ma non sarà di certo semplice strappare l'indonesiano agli arancioneroverdi: sul classe 2000, infatti, è forte il pressing da parte del Torino e inoltre il Venezia non pare intenzionato a volersi privare dell'ex PSV. Tuttavia, un'offerta attorno ai 4 milioni di euro potrebbe far vacillare l'attuale società che ne detiene il cartellino.
Giovanni LeoniDifensore centrale, Sampdoria (2006) - Una delle più grandi rivelazioni del torneo di Serie B da poco concluso è diventato oggetto del desiderio di diverse squadre del massimo campionato e tra queste pare esserci anche il Parma. Il diciassettenne blucerchiato è conteso da tempo da Napoli, Torino e Juventus, ma il club gialloblù potrebbe inserirsi nella corsa al giovane centrale.
Naby OularéDifensore centrale, Boluspor (2002) - Si crede che il guineano ambito dalle big turche sia finito nel mirino della società gialloblù. Il duttile difensore centrale abile nella manovra e che all'occorrenza può ricoprire anche la posizione sull'out di destra sarebbe senz'altro una scommessa vista la sua giovane età e la totale mancanza di esperienza nel nostro paese, ma considerate le sue caratteristiche tecniche potrebbe essere un rinforzo apprezzato da mister Pecchia.
Lorenzo PirolaDifensore centrale, Salernitana (2002) - La notizia rimbalzata da numerose testate di un interesse da parte del Parma nei confronti del capitano dell'Under 21 azzurra non è più una novità e ora che la Salernitana ha trovato in Gianluca Petrachi la figura del nuovo direttore sportivo sarà possibile capire la fattibilità di un'eventuale trattativa. I gialloblù però dovranno vedersela con una big: l'Inter, infatti, vorrebbe riportare alla base il ragazzo cresciuto in nerazzurro anche per motivi di lista UEFA.
Oliver ProvstgaardDifensore centrale, Vejle (2003) - È data per scontata ormai la partenza del giovane difensore in rampa di lancio verso l'Europa che conta e i crociati sono stati inseriti tra le squadre interessate al baby gigante danese che in Italia piace anche all'ambizioso Bologna. Al termine della stagione appena andata in archivio Provstgaard si è premurato di salutare i tifosi del Vejle, di fatto confermando la sua volontà di affrontare nuove sfide.
RikelmeTerzino sinistro, Cuiabá (2003) - Già nel giro delle nazionali giovanili brasiliane, il laterale mancino il cui contratto con il Cuiabá scadrà nel 2025 è stato accostato al Parma che è in cerca di ulteriori innesti sull'out di sinistra. Da tener presente però che sulle tracce del giovane carioca c'è anche la concorrenza di Corinthians, Braga e Bologna.
Japhet TangangaDifensore centrale, Tottenham (1999) - Negli scorsi giorni l'agente del giocatore avrebbe incontrato la dirigenza ducale al fine di sondare il terreno per un possibile passaggio in gialloblù del venticinquenne inglese. L'approdo nel Ducato da parte del centrale del Tottenham porterebbe alla corte di Pecchia leadership ed esperienza a livello internazionale, ma anche alcune formazioni di Championship starebbero tentando l'affondo.
Alessandro Zanoli: Terzino destro, Napoli (2000) - Conclusi i sei mesi lontano da Napoli per via del trasferimento in prestito alla Salernitana Zanoli è rientrato alla casa madre, ma la sua permanenza nel capoluogo campano potrebbe essere solo momentanea. Ci sarebbe infatti l'interesse dei crociati per l'esterno basso il quale, nonostante le due retrocessioni incassate con Sampdoria lo scorso campionato e con i granata quest'anno, è reduce da due buone stagioni in Serie A e diventerebbe una buona alternativa nelle rotazioni del mister ducale.

LEGGI QUI: La vetrina di Euro2024 complica i rinnovi di Man e Mihaila? Ora Becali ha un grande vantaggio nel braccio di ferro con il Parma