Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / parma / Altre Notizie
LIVE TMW - Coronavirus, in Italia 18.887 nuovi contagi e 564 morti. Atalanta, Gosens negativoTUTTOmercatoWEB.com
domenica 06 dicembre 2020 19:02Altre Notizie
di Redazione TMW
live

Coronavirus, in Italia 18.887 nuovi contagi e 564 morti. Atalanta, Gosens negativo

17.57 - Oggi in Italia 18.887 nuovi contagi - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 163.550 tamponi e individuati 18.887 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 755.306, 1.137 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 564 persone affette da Coronavirus per un totale di 60.078 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 755.306
Deceduti: 60.078 (+564)
Dimessi/Guariti: 913.494 (+17.186)
Ricoverati: 33.845 (+170) di cui in Terapia Intensiva: 3.454 (-63)
Tamponi: 23.125.664 (+163.550)
Totale casi: 1.728.878 (+18.887, +1,1%)


16.03 - Atalanta, Gosens negativo - Sospiro di sollievo per Gian Piero Gasperini. Robin Gosens è risultato negativo al secondo tampone, così come tutto il gruppo squadra.

12.10 - Empoli, emergono delle positività dopo i tamponi di ieri. Oggi nuovi test: la nota ufficiale - Empoli FC comunica che, a seguito del ciclo di tamponi effettuati sul gruppo squadra nella giornata di ieri (a 48 ore dalla gara, come previsto dal protocollo federale), sono stati riscontrati alcuni casi di positività al Covid-19. I casi, asintomatici, sono stati prontamente isolati secondo le direttive federali e ministeriali, con la società azzurra che ha prontamente avvisato le autorità sanitarie competenti ed ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore. Empoli FC rende noto altresì che la seduta di allenamento in programma questa mattina non si terrà e il gruppo squadra è stato sottoposto ad un ulteriore ciclo di tamponi.

10.13 - Hellas Verona Women, sei positività nel gruppo squadra: la nota del club - Con una nota pubblicata sul sito ufficiale, l'Hellas Verona femminile ha annunciato la positività di sei appartenenti al gruppo squadra. Questo il comunicato: "Hellas Verona Women comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 di sei appartenenti al gruppo squadra. Nel rispetto della normativa e del protocollo vigenti, il suddetto gruppo squadra è entrato in isolamento fiduciario. Questa procedura permette a tutti i soggetti negativi ai controlli di svolgere la regolare attività di allenamento e di partita, ma non consente contatti con l'esterno del gruppo".

DOMENICA 6 DICEMBRE

18.00 - Atalanta, Gosens non convocato per l'Udinese: il tedesco positivo al COVID-19 - L'Atalanta comunica che, in seguito ai test effettuati ieri, venerdì 4 dicembre, Robin Gosens è risultato positivo al Covid-19. Si tratta di una positività a bassa carica virale. Il calciatore è stato prontamente isolato nel rispetto delle procedure previste dal protocollo sanitario. Nel pomeriggio il gruppo squadra è stato sottoposto nuovamente ai test molecolari. La Società ha immediatamente attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore e informato le Autorità per le procedure correlate.

12.59 - Parla Spadafora - Il ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, in una intervista al Foglio ha parlato anche della possibile riapertura delle palestre. "Ho chiesto al Cts di essere audito prima di Natale perché vorrei lavorare, con le Regioni che continueranno a essere zone gialle dopo Natale, a una graduale riapertura degli sport di base, già da gennaio. Spero si possa fare, sarebbe un bel modo per provare ad aprire il 2021 con un sorriso in più".

10.01 - Fiorentina, sollievo Prandelli: negativo al virus, con il Genoa ci sarà - Sospiro di sollievo per Prandelli e la Fiorentina. L'allenatore torna negativo al tampone dopo tre giorni consecutivi di tamponi che hanno dato l'esito sperato, ovvero negativo. Il tecnico oggi torna ad allenare la squadra che adesso è anche uscita dalla bolla. Prandelli potrà continuare con più serenità a preparare la gara di lunedì contro il Genoa. Solo il tampone del martedì sera aveva dato esito positivo. Per fortuna i test effettuati in seguito sono risultati negativi - sottolinea il QS - e il tecnico potrà continuare a gestire da vicino la sua squadra, un gruppo alla ricerca ancora dei propri equilibri.

SABATO 5 DICEMBRE

23.55 - Coronavirus, 8 Regioni e una Provincia cambiano colore da 6 dicembre. Solo l'Abruzzo in rosso - Cambiano ancora, a partire da domenica 6 dicembre, «i colori» della mappa dell’Italia. In base al monitoraggio settimanale dell’Iss, il ministero della Salute ha firmato l’ordinanza che porta la Toscana, la Valle d’Aosta, la Campania e la Provincia autonoma di Bolzano in zona arancione, e che porta Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Puglia e Umbria in zona gialla. In tutti i casi si tratta di un miglioramento del posizionamento precedente. Si confermano invece le zone di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte (anche se, nel caso della Lombardia, secondo quanto dichiarato dal presidente della Regione Attilio Fontana, i dati lasciano pensare già che la prossima settimana, dall’11 dicembre, si potrà andare in zona gialla).

20.58 - La Fiorentina comunica: "Prandelli negativo al Covid-19". Stop quarantena, torna in panchina - ACF comunica che nelle giornate di mercoledì, giovedì e venerdi Cesare Prandelli è stato sottoposto a test molecolare per la ricerca del Covid-19. I test effettuati hanno evidenziato in tutti e tre i casi risultato negativo, differentemente da quanto rilevato nella serata di martedì. Sulla base dell’analisi dei risultati ottenuti, trattandosi di una positività non definitivamente confermata, la ASL territoriale ha definito il caso come non confermato come di norma avviene in casi di questo tipo; è stato pertanto interrotto l'isolamento preventivo di Cesare Prandelli e conseguentemente interrotto il periodo di quarantena per l’intero gruppo squadra. Il mister, dunque, potrà tornare a svolgere le sue attività a partire dalla seduta di allenamento di domani mattina. Il gruppo squadra, totalmente negativo, potrà proseguire il programma tecnico in accordo con le vigenti regole del protocollo attualmente in atto.

18.01 - Protezione Civile, il bollettino: 24.099 nuovi contagiati (-2.291 positivi rispetto a ieri). 814 morti in 24h - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 212.741 tamponi e individuati 24.099 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 757.702, 2.291 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 814 persone affette da Coronavirus per un totale di 58.852 decessi dall'inizio dell'epidemia.

• Attualmente positivi: 757.702 (-2.291)
• Deceduti: 58.852 (+814)
• Dimessi/Guariti: 872.385 (+25.576)
• Ricoverati: 34.767 (-602)
• di cui in Terapia Intensiva: 3.567 (-30)
• Tamponi: 22.767.130 (+212.741)

Totale casi: 1.688.939 (+24.099, +1,45%)

16.20 - Inter, Kolarov negativo - Una buona notizia per Antonio Conte: Aleksandr Kolarov è risultato negativo al Covid 19. L'ultimo tampone ha decretato la guarigione del calciatore nerazzurro assente dal 31 ottobre, dalla partita contro il Parma.

14.46 - Verona, Lazovic negativo: si aspetta idoneità -Buone notizie per il Verona, che dovrebbe ritrovare a breve Darko Lazovic. Di lui ha parlato in conferenza stampa il tecnico Ivan Juric: "I tamponi sono negativi, si aspetta che completi lo screening medico e che ottenga l'idoneità fisica”.

14.29 - Pm Bergamo: focus su Atalanta-Valencia - Nell'inchiesta bergamasca sulle morti per Covid entrano la partita Atalanta-Valencia del 19 febbraio a San Siro e quella di eccellenza Albino-Codogno del 9 febbraio. La Procura di Bergamo, come spiegato al Tg3 dal procuratore Antonio Chiappani e dall'aggiunto Maria Cristina Rota, ha acquisito l'elenco dei tifosi per ricostruire chi era allo stadio, a bordo di quali mezzi sono arrivati e da dove provenivano mettendo a confronto i dati con quanti casi ci sono stati nelle località da cui venivano i tifosi. Questo per valutare l'esistenza di altri focolai oltre a quello dell'ospedale di Alzano Lombardo.
Durante gli accertamenti, hanno spiegato i pm bergamaschi, l'Atalanta ha dimostrato "grande collaborazione", fornendo informazioni sulla composizione di circa 40 pullman che hanno raggiunto lo stadio milanese da varie zone della provincia orobica, Altri accertamenti sono stati disposti dalla Procura di Bergamo sul flusso di persone in arrivo all'aeroporto di Orio al Serio che giungevano da numerosi Paesi esteri prima del lockdown. Nei prossimi giorni sarà sentito a Bergamo l'epidemiologo trentino Stefano Merler, della fondazione Bruno Kessler di Trento che aveva realizzato la prima proiezione italiana dei dati cinesi sul Covid-19. "Scenari di diffusione di 2019-Ncov in Italia e impatto sul sistema sanitario nazionale" era il titolo della sua ricerca. Con la sua testimonianza si vuole capire se sia stato aggiornato o meno il piano anti pandemico italiano mentre gli inquirenti bergamaschi sono in attesa di una risposta del Ministero degli Esteri riguardo la posizione di alcuni esperti dell'Oms, convocati nei giorni scorsi ma che non si sono presentati, opponendo l'immunità diplomatica.

VENERDÌ 4 DICEMBRE

21.47 - La conferenza stampa integrale di Giuseppe Conte - Il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha parlato questa sera in conferenza stampa per illustrare il nuovo dpcm per le feste natalizie. Clicca qui per leggere tutte le sue parole.

20.30 - Conte: "Restrizioni specifiche per le feste. A Capodanno coprifuoco fino alle 7" - In conferenza stampa da Palazzo Chigi, il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte illustra i contenuti del nuovo DPCM: “Il sistema a colori ci consente di evitare un lockdown generalizzato e questo risultato ci conforta, ma non possiamo abbassare la guardia in vista delle festività natalizie. Se mantenessimo i limiti delle regioni gialle in quel periodo, sarebbe un rischio. È per questo che introduciamo ulteriori restrizioni, limitate dal 21 dicembre al 6 gennaio. La strada per uscire dalla pandemia è ancora lunga: dobbiamo scongiurare il rischio di una terza ondata. Dal 21 dicembre al 6 gennaio sono vietati tutti gli spostamenti da una regione all’altra, anche per raggiungere le seconde case. Nei giorni 25 e 26 dicembre e 1 gennaio sono vietati gli spostamenti da un comune all’altro. Su tutto il territorio resta il divieto di spostarsi dalle 22 alle 5 del mattino. Per capodanno il divieto sarà esteso fino alle 7 del mattino del primo gennaio”.

19.20 - Il bollettino della Protezione Civile - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 226.729 tamponi e individuati 23.225 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 759.982, 1.248 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 993 persone affette da Coronavirus per un totale di 58.038 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 759.982 (-1.248)
Deceduti: 58.038 (+993)
Dimessi/Guariti: 846.809 (+23.474)
Ricoverati: 35.369 (-701)
di cui in Terapia Intensiva: 3.597 (-19)
Tamponi: 22.561.071 (+226.729)
Totale casi: 1.664.829 (+23.225, +1,41%)

18.25 - Decreto Spostamenti in Gazzetta Ufficiale - È stato pubblicato in G.U. il decreto legge sugli spostamenti, che sarà poi integrato dal DPCM di cui parlerà questa sera il premier Conte. Qui l'approfondimento.

15.41 - Comunicato Cagliari: anche Ounas positivo - Altra positività nel Cagliari, di seguito il comunicato del club sardo: "Il Cagliari Calcio comunica che l’ultima serie di controlli effettuati ha evidenziato la positività al Covid-19 di Adam Ounas: il calciatore è stato prontamente isolato come stabilito dalle normative in vigore. Negativi gli altri tamponi ai quali è stato sottoposto il gruppo squadra, che prosegue l’isolamento domiciliare fiduciario: gli atleti, come previsto dal protocollo, potranno continuare a svolgere l’attività di allenamento e partita. Il Club resta in costante contatto con le autorità sanitarie competenti".

15.31 - Ben 48 positivi nei tamponi effettuati in NBA - Su 546 giocatori Nba testati ben 48 sono positivi al Covid: sono i risultati dei tamponi effettuati nell'ultima settimana di novembre ed eseguiti dalle franchigie in vista dell'avvio della nuova stagione. I giocatori sono ora in isolamento secondo le regole stabilite dalla Lega americana.

15.01 - Tre presidenti USA si vaccineranno in tv - Barack Obama, George W.Bush e Bill Clinton si vaccineranno davanti alle telecamere, ovviamente per promuovere la campagna pro-vax negli Stati Uniti d'America. I tre ex presidenti statunitensi, riporta la CNN, hanno accettato di presentarsi come volontari quando la Fda autorizzerà il primo vaccino. L'obiettivo è di trasmettere fiducia all'opinione pubblica sulla sicurezza e l'efficacia dei prodotti autorizzati dalle autorità federali.

14.27 - Ippolito: "Chi ha già avuto il Covid-19 non dovrà vaccinarsi" - Il direttore scientifico dell'Istituto Spallanzani, Giuseppe Ippolito, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla cura contro il coronavirus a Radio anch'io. “Chi ha già avuto il COVID-19 non dovrà vaccinarsi. Si dovrà controllare il livello degli anticorpi e considerare una vaccinazione solo quando questi saranno scesi” ha aggiunto.

13.45 - Arcuri: "Vaccino a tutti entro settembre" - Il commissario straordinario per l'emergenza Covid 19 Domenico Arcuri garantisce che il vaccino verrà distribuito a tutti entro il settembre del 2021: "A cavallo tra il secondo e il terzo trimestre del prossimo anno saremo potenzialmente in condizione di vaccinare la totalità della popolazione"

12.51 - Mosca: da dopodomani via alla vaccinazione anti-Covid - Annuncio del sindaco di Mosca Serghei Sobyanin in tema di vaccinazioni anti-Covid: "In coordinamento con il governo, iniziamo ad offrire da domani appuntamenti online agli operatori educativi e sanitari, così come ai lavoratori dei servizi sociali della città. L’elenco sarà ampliato nelle prossime settimane man mano che arriveranno nuovi lotti del vaccino. I centri di vaccinazione apriranno il 5 dicembre".

12.04 - Alle 20.20 il premier Conte parlerà del nuovo DPCM - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte firmerà il nuovo DPCM entro questa sera e parlerà in diretta alle 20.20. Al momento è già stato approvato il decreto relativo agli spostamenti, che vieta dal 21 dicembre al 6 gennaio ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, anche se sono zona gialla.

11.09 - Prolungato lo stop del campionato Primavera fino al 10 gennaio - Il Campionato Primavera Giacinto Facchetti tornerà in campo solo a gennaio: prolungato lo stop di un altro mese. Con un comunicato ufficiale, il Consiglio di Lega tenutosi in data 27 novembre 2020, considerata la persistenza delle problematiche legate alla pandemia Covid-19 e considerata l'attuale impossibilità di assicurare le medesime misure di prevenzione vigenti anche per quanto riguarda la Competizione Primavera Tim, ha deciso di prorogare la sospensione del Campionato Primavera, e anche della Primavera Tim Cup (il cui termine scadeva il prossimo 3 dicembre) fino al 10 gennaio 2021.

10.40 - Decreto legge sugli spostamenti, è arrivata la firma del presidente della Repubblica - Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato nella tarda serata di mercoledì il decreto legge sugli spostamenti varato sempre ieri dal Consiglio dei ministri.

9.09 - Decreto legge del governo: vietati gli spostamenti nelle festività natalizie - "Il governo ha emanato il decreto che vieta gli spostamenti nel periodo delle festività natalizie. Nel testo è specificato che «dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 è vietato, nell’ambito del territorio nazionale, ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, e nelle giornate del 25 e del 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021 è vietato altresì ogni spostamento tra comuni, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute». Viene anche stabilito che «è comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra Regione o Provincia autonoma e, nelle giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e del 1°gennaio 2021, anche ubicate in altro Comune, ai quali si applicano i predetti divieti", si legge oggi sul Corriere della Sera.

8.45 - Juventus, Pedersen positiva al Covid-19 - La calciatrice della Juventus femminile, Sofie Junge Pedersen, è risultata positiva al Covid-19. Questo il comunicato del club bianconero: "Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid-19 della giocatrice Sofie Junge Pedersen al termine della gara disputata ieri con la Nazionale della Danimarca. La calciatrice resterà in Danimarca per osservare il periodo di quarantena. La Società è in costante contatto con le autorità sanitarie competenti".

GIOVEDÌ 2 DICEMBRE

20.22 - Pioli: "Tampone negativo? Mi sono emozionato" - Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, ha parlato a Sky Sport dopo la sua conferenza stampa di presentazione della sfida contro il Celtic, la prima nella quale tornerà in panchina dopo essere risultato negativo al tampone per il Covid-19: "Ero come un leone in gabbia, avrei voluto in tutti i modi essere qui a Milanello. Ringrazio il club per quello che ha fatto per permettermi di lavorare al meglio anche da lontano. Ovviamente farlo da casa non è come farlo sul campo. È stata una cosa forte, ma per fortuna ho preso un Covid leggero chi mi ha sostituito lo ha fatto in modo egregio. Quando mi hanno detto ero negativo ieri sera mi sono emozionato. Il calcio è la mia passione, sto bene qui e sono contento di essere tornato".

18.55 - Hysaj e Rrahmani negativi: il comunicato del Napoli - Dopo la notizia della negatività di Rrahmani, il Napoli ha condiviso anche quella di Elseid Hysaj, che nei prossimi giorni dunque potrà tornare in gruppo e rimettersi a disposizione di Gattuso dopo aver superato il Covid-19.



18.30 - Giampaolo potrebbe tornare in panchina nel derby - Marco Giampaolo, tecnico del Torino, è vicino alla fine del calvario da Covid-19: domani, infatti, potrebbe arrivare il tampone negativo che gli permetterà di tornare alla guida del Toro. L'allenatore è assente dallo scorso 13 novembre, giorno in cui il club comunicò la positività di un membro dello staff senza specificare nome e cognome, anche se fin dalla prima partita con il vice Conti si ebbero le risposte attese. Venti giorni dopo, Giampaolo potrebbe varcare i cancelli del Filadelfia: ha seguito da casa tutti gli allenamenti e le partite (sconfitta contro l’Inter, vittoria in coppa contro l’Entella e pari contro la Samp) ma ora è pronto a tornare a mettere direttamente mano sul suo Toro. E sabato, alle 18, è in programma il suo primo derby della Mole contro la Juventus, con una posizione da rinsaldare dopo il deludente avvio di stagione.

17.45 - Il bollettino della Protezione Civile - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 207.143 tamponi e individuati 20.709 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 761.230, 18.715 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 684 persone affette da Coronavirus per un totale di 57.045 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 761.230 (-18.715)
Deceduti: 57.045 (+684)
Dimessi/Guariti: 823.335 (+38.740)
Ricoverati: 36.070 (-404)
di cui in Terapia Intensiva: 3.616 (-47)
Tamponi: 22.334.342 (+207.143)
Totale casi: 1.641.610 (+20.709, +1,28%)

15.55 - Confermata la divisione delle regioni a tre colori - Il ministro della Salute Speranza ha parlato al Senato quest'oggi, anche delle politiche che il Governo intende porre in atto dal prossimo DPCM: "Nel prossimo DPCM l'intenzione del governo sarà di riconfermare l'impianto a tre colori per le regioni, con fasce arancioni, rosse e gialle, che ha creato le condizioni per rimettere sotto controllo l'epidemia. I risultati hanno portato nella direzione giusta e dobbiamo riconfermare questo modello che prevede il tentativo di piegare la curva senza un lockdown generalizzato in questa seconda ondata".

14.55 - Austria, gli impianti sciistici riaprono... per i residenti - In Austria il 24 dicembre riapriranno gli impianti da sci, ma solo per i residenti, mentre gli alberghi resteranno chiusi fino al 6 gennaio. Lo ha annunciato il governo in una conferenza stampa.

13.59 - Rrahmani risultato negativo: domani riprenderà gli allenamenti - Amir Rrahmani è risultato negativo al tampone Covid-19. Come riporta il Napoli, il difensore azzurro ha completato l’iter di visite presso la clinica Pineta Grande con il Dottor Elpidio Pezzella e con il supporto del Dottor Di Paco della Casa di Cura San Russore di Pisa, riprenderà gli allenamenti nella giornata di domani.

13.02 - Nuova positività in casa Fiorentina: il tecnico Prandelli - "ACF Fiorentina comunica che nell’ambito di test oltre quelli previsti dal protocollo per la rilevazione del Covid-19 è stata riscontrata la positività di Mister Cesare Prandelli. L'allenatore viola è già in isolamento. Il gruppo squadra della Fiorentina entrerà ora, quindi, in bolla e continuerà a seguire tutto l’iter previsto dai protocolli sanitari vigenti", si legge sul sito ufficiale del club viola.

12.05 - Caso di Covid-19 anche in Formula 1, Hamilton lascia il sedile a Russell - A 24 ore dall'annuncio che ha rivelato il contagio da COVID-19 di Lewis Hamilton, Mercedes ha ufficializzato questa mattina il nome del pilota che dovrà sostituire il 7 volte campione del mondo al Gran Premio del Bahrain numero 2, che si terrà il prossimo weekend. La scuderia tedesca ha scelto George Russell.

11.10 - Speranza: "Vaccino gratis a tutti gli italiani" - Il ministro della Salute Speranza ha parlato al Senato della distribuzione dei vaccini: “L'acquisto del vaccino è centralizzato e sarà somministrato gratuitamente a tutti gli italiani”. E' probabile che saranno necessarie due dosi per ogni vaccinazione, l'Italia ha opzioni per 202 milioni di dosi. Le prime potranno cominciare ad essere disponibili da gennaio".

9.32 - Pioli ha superato il Covid-19, oggi dirigerà l'allenamento - Stefano Pioli è finalmente tornato negativo e già da domani sera siederà sulla panchina del Milan. Il tecnico parmigiano, capolista in campionato con la squadra, sarà accompagnato dal fido Murelli, anch'egli risultato negativo ai tamponi di ieri: "AC Milan comunica che il tecnico Stefano Pioli e il suo vice Giacomo Murelli sono risultati negativi al tampone effettuato ieri. Pioli e Murelli oggi dirigeranno l'allenamento e domani sera saranno regolarmente in panchina nella gara di Europa League Milan-Celtic Glasgow".

9.22 - Napoli, tutti negativi i tamponi del gruppo squadra - "Tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati ieri mattina ai componenti del gruppo squadra". Con il consueto, puntuale, aggiornamento sui tamponi eseguiti sul gruppo squadra, il Napoli rende noto di non avere casi di positività tra i testati: rimangono ovviamente fuori Elseid Hysaj e Amir Rrahmani, che sono risultati positivi dopo la tornata di Nazionali e non hanno più incrociato Gattuso e i compagni.

9.05 - Nuovo DPCM in arrivo: no uscite a Natale e Capodanno - Divieto di uscire dal proprio Comune a Natale e Capodanno. È l'ipotesi che emerge dalla riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione e il ministro Boccia in vista del varo del nuovo DPCM con le misure di contrasto al Covid. Lo stop agli spostamenti tra Comuni potrebbe valere nei giorni del 25 e 26 dicembre e del primo gennaio.

MERCOLEDÌ 2 DICEMBRE

22.29 - In UK vaccino obbligatorio per tornare allo stadio - Il ministro straordinario per le vaccinazioni in Inghilterra, ha reso noto che il vaccino contro il Covid-19 non sarà obbligatorio ma è possibile che a chi deciderà di non vaccinarsi potrebbe venire interdetto l'ingresso ad eventi ad alta affluenza, come cinema, spettacoli teatrali ma anche eventi sportivi, come partite di calcio o di rugby. A riportarlo è il Tg3.

21.40 - Piano vaccini pronto, parla Rezza - Il Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute Gianni Rezza ha illustrato oggi il piano vaccini italiano: "Il piano vaccini c'è, è pronto. Poi le scadenze in cui le dosi arriveranno dipendono dalle agenzie regolatorie. Una volta che daranno il via libera a quel punto potremo avere prima un limitato numero di dosi poi sempre di più, come stabilito. Il piano di farmacovigilanza scatterà dopo l'autorizzazione commerciale, e verrà eseguito come per gli altri vaccini".

20.15 - Nuovo DPCM: le misure restrittive potrebbero entrare in vigore il 21 - Le misure restrittive degli spostamenti per il Natale potrebbero essere in vigore dal 21 dicembre al 6 gennaio. E' quanto confermano fonti di maggioranza e di governo, mentre è in corso il confronto del premier Conte e dei ministri Speranza e D'Incà con i capigruppo. Non è escluso che le date varino: potrebbero iniziare il 19 o 20 e finire qualche giorno dopo l'Epifania.

18.45 - Premier costretta a rinviare Newcastle-Aston Villa - Il Newcastle rende noto che l'incontro di campionato contro l'Aston Villa, in programma venerdì sera a Birmingham, è stato posticipato a data da destinarsi a seguito del significativo incremento del numero di positivi al Covid-19 all'interno delle strutture d'allenamento dei Magpies. Tre giocatori erano risultati positivi nello scorso weekend, ai quali se ne sono aggiunti altri nelle ultime 24 ore: il club non ha comunicato il numero totale né i nomi dei calciatori, e sarebbe in attesa di nuovi test, in programma domani.

17.31 - Coronavirus, i numeri di oggi: -8.526 tra i positivi - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 182.100 tamponi e individuati 19.350 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 779.945, 8.526 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 785 persone affette da Coronavirus per un totale di 56.361 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 779.945 (-8.526)
Deceduti: 56.361 (+785)
Dimessi/Guariti: 784.595 (+27.088)
Ricoverati: 36.474 (-457) di cui in Terapia Intensiva: 3.663 (-81)
Tamponi: 22.127.199 (+182.100)
Totale casi: 1.620.901 (+19.350, +1,21%)


17.01 - Boccia: "Riunione con le Regioni costruttiva, Stiamo lavorando al DPCM" - Il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia ha spiegato così lo stato dei lavori per il prossimo DPCM: "Stiamo lavorando al DPCM. La riunione di stamattina tra il Governo e le Regioni è andata bene ed è stata costruttiva, è stata lunga e semplice. Voglio ringraziare le Regioni, i Comuni e le Province per i contributi molto costruttivi. La giornata di oggi si è chiusa fissando due punti fermi su cui si muoverà l'impianto di tutto il Dpcm che domani il Ministro della Salute Speranza presenterà al Senato e Camera. I due punti fermi sono i limiti di orario e la limitazione della mobilità tra Regioni".

15.50 - Oggi nuovo tampone per Pioli, speranza per l'Europa League - Stefano Pioli spera di poter tornare a sedere sulla panchina del Milan nella sfida di Europa League di giovedì contro il Celtic. L'allenatore si è sottoposto questa mattina al tampone previsto dalla UEFA e i risultati sono attesi per stasera o domani. In caso di esito negativo il tecnico potrà tornare al suo posto già dalla sfida di San Siro contro gli scozzesi.

14.43 - Regno Unito, vaccino non obbligatorio ma non restrizioni per chi non lo farà - Il ministro straordinario per le vaccinazioni in Inghilterra, ha reso noto che il vaccino contro il Covid-19 non sarà obbligatorio ma è possibile che a chi deciderà di non vaccinarsi potrebbe venire interdetto l'ingresso ad eventi ad alta affluenza, come cinema, spettacoli teatrali ma anche eventi sportivi, come partite di calcio o di rugby.

12.44 - Calcagno: "Taglio stipendi calciatori? Slogan buoni per riempire i giornali" - Il noe presidente dell'assocalciatori, Umberto Calcagno, ha parlato del possibile nuovo taglio degli stipendi a causa del Covid: "È uno specchietto per le allodole. Uno slogan utile solo per riempire i giornali. Tutti i calciatori hanno fatto la loro parte durante il lockdown. Se non creiamo gli strumenti per una nuova sostenibilità del sistema, tutto quello che faremo porterà benefici di basso respiro".

11.32 - Mihajlovic: "Spero che il Covid passi in fretta" - Ai microfoni di Sky Sport il tecnico del Bologna, Sinisa Mihajlovic, ha parlato della situazione legata al Coronavirus: "Spero passi il prima possibile, l'ho avuto anche se asintomatico, ma vedo molta gente soffrire, sia per la malattia che per la crisi economica. In tanti sono rimasti senza lavoro. Sarei l'uomo più contento del mondo se finisse tutto e si ricominciasse a vivere. Il calcio non è calcio e la vita non è vita. Solo noi possiamo uscirne, tutti insieme. Uno dei motivi per il quale ho scritto il libro è per dare speranza alla gente, sensibilizzare le persone, anche a donare".

10.08 - Lewis Hamilton positivo al Covid-19 - Lewis Hamilton è risultato positivo al Coronavirus. Come comunicato da Mercedes-AMG Petronas su Twitter il campione del mondo di Formula 1 non potrà correre al Gp di Sakhir di questo fine settimana in Bahrein.

MARTEDÌ 1 DICEMBRE

23.20 - Kumbulla esulta sui social per la negatività - Marash Kumbulla ha superato il Covid-19 e ora è pronto per tornare a disposizione di Fonseca in vista della partita di Europa League contro lo Young Boys. La pagina Twitter del club giallorosso riporta una storia del calciatore che semplicemente manda un chiaro messaggio agli avversari ma anche ai propri tifosi: "È l'ora di tornare...".

22.50 - Premier croato positivo al Covid-19 - Il premier croato, Andrej Plenkovic, è risultato positivo al Covid-19. Lo ha reso noto il portavoce del governo, Marko Milic, assicurando il premier "sta bene e continuerà a svolgere i suoi impegni da casa". Plenkovic era già in isolamento perché la la moglie era risultata positiva in questo fine settimana; il primo test eseguito da Plenkovic era risultato negativo.

21.22 - Brusaferro: "La pandemia è uno stress permanente" - Il presidente dell'Iss Silvio Brusaferro durante un forum all'Ansa analizza così lo status del Covid-19: "Quello causato dalla pandemia è uno stress che non è stato puntiforme, come un terremoto o un'alluvione, è uno stress che si prolunga per oltre un anno e ci accompagnerà per un anno e mezzo circa, e stiamo mettendo in atto strategie di adattamento che lasceranno il segno in futuro, alcune probabilmente in maniera permanente".

19.32 - Kumbulla negativo, Fonseca respira - Il test di oggi ha riscontrato la negatività di Marash Kumbulla, uno dei grandi protagonisti dell'inizio di stagione iperpositivo della squadra di Fonseca: per la Roma una ottima notizia, viste le tante defezioni in difesa, compresa quella di Mancini.

18.38 - OMS: "Sci non è il rischio, ma lo sono gli assembramenti che ne derivano" - Il capo delle emergenze dell'OMS Mike Ryan nel consueto briefing sul coronavirus ha parlato dei rischi degli sport invernali: "Il rischio non è lo sci in sé ma gli aeroporti, i bus, i resort, i rifugi dove le persone si riuniscono in grandi numeri. Non dovremo ridurre il problema allo sci: i governi devono considerare che ogni attività che implica grosse masse di persone che si muovono deve essere gestita con cura e con un approccio di riduzione del rischio"

17.22 - I dati di oggi della Protezione Civile - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 130.524 tamponi e individuati 16.377 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 788.471, 7.300 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 672 persone affette da Coronavirus per un totale di 55.576 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 788.471 (-7.300)
Deceduti: 55.576 (+672)
Dimessi/Guariti: 757.507 (+23.004)
Ricoverati: 36.931 (+299) di cui in Terapia Intensiva: 3.744 (-9)
Tamponi: 21.945.099 (+130.524)
Totale casi: 1.601.554 (+16.377, +1,03%)


15.54 - Atalanta-Midtjylland: Evander non potrà entrare in Italia - Il centrocampista del Midtjylland Evander non potrà viaggiare per l'Italia per la sfida di Champions League tra i danesi e l'Atalanta. A comunicarlo è stato lo stesso club sul proprio sito ufficiale, spiegando che nonostante la UEFA avesse dato l'ok la legge italiana, con l'ultimo dpcm, gli vieta l'ingresso, visto che il giocatore era risultato positivo al Coronavirus e non potrà presentare un test valido per entrare nel nostro Paese. Questo il testo del dpcm:

"Al fine di consentire il regolare svolgimento delle competizioni sportive che prevedono la partecipazione di atleti, tecnici, giudici e commissari di gara, e accompagnatori provenienti da Paesi per i quali l’ingresso in Italia è vietato o per i quali è prevista la quarantena, questi ultimi, prima dell’ingresso in Italia, devono avere effettuato un test molecolare o antigenico per verificare lo stato di salute, il cui esito deve essere indicato nella dichiarazione di cui all’articolo 7, comma 1, e verificato dal vettore ai sensi dell’articolo 9".

"Tale test non deve essere antecedente a 72 ore dall’arrivo in Italia e i soggetti interessati, per essere autorizzati all’ingresso in Italia, devono essere in possesso dell’esito che ne certifichi la negatività e riporti i dati anagrafici della persona sottoposta al test per gli eventuali controlli. In caso di esito negativo del tampone i soggetti interessati sono autorizzati a prendere parte alla competizione sportiva internazionale sul territorio italiano, in conformità con lo specifico protocollo adottato dall’ente sportivo organizzatore dell’evento".

11.15 - Nuovo DPCM, domani confronto con le Regioni - Il governo lavora al nuovo decreto, che dovrà prevedere le restrizioni vigenti anche nel delicato periodo delle feste natalizie. No a zone bianche: come spiegato da Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità, la struttura del provvedimento manterrà intatta la forma dei tre colori. Resta in piedi l’ipotesi di un divieto di spostamento tra le regioni dal 18 o dal 20 dicembre, domani mattina, come spiegato dal ministro Boccia, ci sarà una riunione della conferenza Stato-Regioni, poi un confronto parlamentare e infine la decisione definitiva.

LUNEDÌ 30 NOVEMBRE
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000