Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / perugia / Primo Piano
Quale attaccante per il Perugia? Ore decisive per la scelta
giovedì 28 luglio 2022, 11:45Primo Piano
di Redazione Perugia24.net
per Perugia24.net

Quale attaccante per il Perugia? Ore decisive per la scelta

Il punto sul mercato del Perugia fatto da La Nazione. A tenere banco però è soprattutto la questione attaccante. Il nome in cima alla lista di Castori resta quello di Cedric Gondo (96), che proprio con il tecnico marchigiano ha disputato una delle sue migliori stagioni, risultando decisivo nella promozione della Salernitana in serie A. Il nodo principale è quello relativo all’ingaggio. 500mila euro con la Cremonese, società proprietaria del cartellino che, dopo aver pagato per liberare Alvini, non ha intenzione di contribuire al pagamento dell’ingaggio del puntero ivoriano. Cosa fare allora? Aspettare che le condizioni maturino e che la Cremonese possa magari smussare gli attuali intendimenti. L’alternativa, come riportato nell’edizione di ieri, potrebbe essere rappresentata da Luca Vido (97). L’Atalanta, società proprietaria del cartellino, avrebbe tutta l’intenzione di cedere l’attaccante in serie B. Il problema principale, in questo caso, sta però nella formula. Gli orobici vogliono una cessione a titolo definitivo, il Perugia propenderebbe per un prestito. Per Vido sarebbe un ritorno nella piazza dove ha, numeri alla mano, disputato la miglior stagione. Nella stagione 2018-2019, con Nesta in panchina, l’attaccante di Bassano del Grappa ha siglato 11 gol e 4 assist. A seguire l’annata a metà fra Crotone e Pisa con 29 presenze e 3 gol, quella a Pisa con 29 partite e 6 reti e lo scorso anno 6 gol in 30 partite fra Cremonese e Spal. In uscita invece Michele Vano (90) che ha molti estimatori in serie C ma sul quale si è messo anche il SudTirol.