Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / pordenone / In Copertina
Nuovo Pordenone 2024 F.C.: l'emozione delle istituzioni
sabato 25 maggio 2024, 12:00In Copertina
di Redazione TuttoPordenone
per Tuttopordenone.com
fonte Giuseppe Palomba - Il Gazzettino di Pordenone

Nuovo Pordenone 2024 F.C.: l'emozione delle istituzioni

Un centinaio di simpatizzanti e tifosi hanno letteralmente invaso il Municipio per assistere alla presentazione ufficiale del Pordenone FC. Con loro anche le massime cariche cittadine e federali. Ad aprire il dibattito in sala consiliare è stato l'assessore allo sport Walter De Bortoli.

"Noi che amiamo questi colori siamo tutti molto emozionati per questa rinascita. Dobbiamo tutti farci una promessa quest'oggi, ovvero seguire tutti di più la squadra della nostra città. Lo dobbiamo a questa nuova iniziativa prodotta da questi 7 nuovi soci che hanno voluto con convinzione e determinazione riportare il calcio a Pordenone. Ripartiamo in un Bottecchia ridotto perchè metteremo a disposizione dei tifosi solo la tribuna ma mi auguro di aprire quanto prima anche il settore delle gradinate".

"Oggi con grande orgoglio posso dire che la nostra città avrà di nuovo una prima squadra che porterà avanti il nostro nome sul territorio". - ha aggiunto nel suo intervento il sindaco Alessandro Ciriani - "Veniamo da un anno difficile, tutti sappiamo cosa è successo. Pertanto devo fare i miei complimenti a Gian Paolo Zanotel ed ai suoi soci per questa iniziativa che ha già delle basi solide e idee molto chiare. "L'apertura a tutti" è sinonimo di lungimiranza. Noi come amministrazione comunale saremo a supporto della società con due compiti essenziali ed uno puramente morale. Il primo è mettere quanto prima a loro disposizione il centro sportivo Bruno De Marchi oggi ancora nelle mani della curatela fallimentare ma ci auguriamo di risolvere in una ventina di giorni. Il secondo è garantire la disponibilità del Bottecchia e farlo divenire nuovamente la casa dei ramarri come lo è sempre stato".

Gli fa eco anche il suo vice Alberto Parigi. "Con questa rinascita del sodalizio cittadino non parliamo solo di aspetti sportivi ma anche di sociale e di una intera comunità. Questo Pordenone riparte con basi solide cercando di crescere pian piano e senza forzature. Mettere le fondamenta per un futuro importante. Questo penso sia la cosa migliore in assoluto per riportare il grande calcio in città".

In rappresentanza della federcalcio regionale c'era Claudio Canzian in quanto il presidente Ermes Canciani era impegnato a Mortegliano per il Giro d'Italia. "Come federazione siamo sempre felici quando nasce un nuovo club. Ci preoccupiamo quando spariscono". - ha ammesso Caio neroverde prima in campo e poi dietro la scrivania oggi vice presidente vicario del Comitato Regionale Fvg - "Abbiamo da subito sostenuto questa iniziativa, ci siamo fatti portavoce dell'inserimento in surplus nel campionato di Promozione. Adesso siamo in attesa della decisione finale dalla sede di Roma della Figc." Tornando al Pordenone Fc. "Oggi vedo in questo sodalizio appena nato un grande spirito di appartenenza grazie alla volonta di questi 7 soci come dovrebbe essere per tutte le società soprattutto per quelle professionistiche".