Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
POTENZA, L'ASSOCIAZIONE "POTENZA 1919" APRE TOTALMENTE AL GRUPPO MACCHIATUTTOmercatoWEB.com
martedì 24 maggio 2022, 13:21Primo Piano
di Redazione 1 TuttoPotenza
per Tuttopotenza.com

POTENZA, L'ASSOCIAZIONE "POTENZA 1919" APRE TOTALMENTE AL GRUPPO MACCHIA

Con un comunicato (?) stampa o qualcosa di similare che non è arrivato a nessuna testata giornalistica l'associazione "Potenza 1919" apre in vista dell'assemblea dei soci di sabato in maniera totale al Gruppo Macchia " che nei prossimi giorni potrebbe rilevare il club lucano dalle mani di Salvatore Caiata.

Ecco il testo con le parole dell'associazione "Potenza 1919".

"All’esito della conferenza stampa in occasione della quale il presidente Salvatore Caiata ebbe a manifestare pubblicamente in il suo disimpegno e la volontà irrevocabile di cedere le quote di maggioranza del Potenza Calcio srl, l’associazione si è prontamente adoperata per individuare un soggetto interessato a subentrare nel controllo della società.

La prima scelta in tale direzione è stata il gruppo Macchia, il cui legale rappresentante Donato Macchia venne contattato direttamente e incontrato personalmente da rappresentanti dell’Associazione.

Dall’inizio dell’interlocuzione con il gruppo Macchia sino ad oggi non è intervenuto nessun elemento che potesse in alcun modo far ricredere l’associazione sulla scelta lungimirante dell’inizio.

Conseguentemente l’associazione oggi sostiene in toto e senza nessuna riserva la cessione delle quote di maggioranza da Salvatore Caiata al gruppo Macchia."