Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
Il Messina si prepara ad affrontare un Picerno che non ha mai battutoTUTTO mercato WEB
© foto di Emanuele Taccardi/TuttoMatera.com
giovedì 22 febbraio 2024, 16:10Primo Piano
di Redazione
per Tuttopotenza.com
fonte messinasportiva.it

Il Messina si prepara ad affrontare un Picerno che non ha mai battuto

Il Messina non ha mai battuto il Picerno, secondo in classifica e prossimo avversario domenica al “Franco Scoglio”. Nei due confronti andati in scena in riva allo Stretto si contano un pareggio e una vittoria per i rossoblù, mentre in terra lucana sono maturati due segni “X” oltre ad un 2-1 in favore dei padroni di casa.

Il Picerno (fondato nel 1973), che rappresenta un paese di quasi 6.000 abitanti a 20 chilometri da Potenza, si è guadagnato il professionismo nel 2019 per la prima volta nella sua storia e, dopo la condanna alla retrocessione causa combine nel 2020, riuscì ad ottenere la riammissione in terza serie nel 2021 vincendo i playoff di D e subentrando al rinunciatario Gozzano. Il sesto posto dello scorso campionato costituisce il miglior piazzamento in C.

Si è chiuso 1-1 il match giocato a Messina nella stagione 2021/22. Al 31′ Picerno in vantaggio: strepitoso stop al volo di Reginaldo, girata del brasiliano deviata da Fantoni cambiando totalmente traiettoria e ingannando Lewandowski. Al 52′ il pareggio peloritano grazie al tap-in in area di Celic, abile a battere imparabilmente Viscovo, unica rete dell’esperienza del croato in maglia giallorossa.

Andò ancora peggio nella stagione successiva. Il 4 dicembre 2022 il Picerno ha prevalso infatti per 1-0, centrando la sua prima affermazione esterna del campionato. Al minuto 38 punizione sulla corsia destra battuta da Dettori respinta dalla retroguardia, tiro da fuori area operato da Guerra e Lewandowski sorpreso. Nella ripresa anche un palo colpito da Esposito, a legittimare il successo rossoblù. Timida la reazione del Messina guidato da mister Auteri, fischiato sonoramente dai propri tifosi. Un match caratterizzato dalle pessime condizioni del terreno di gioco, con il tecnico ospite Longo molto duro in sala stampa: “Sembrava una partita di rugby, non si può giocare su un campo del genere”.