Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
Più verde che azzurro... il presidente del Matera Petraglia contestato per il suo "outfit"
venerdì 1 marzo 2024, 17:44Primo Piano
di Redazione
per Tuttopotenza.com
fonte ledicoladelsud.it

Più verde che azzurro... il presidente del Matera Petraglia contestato per il suo "outfit"

Panarelli e Petraglia sotto la lente d’ingrandimento dei tifosi del Matera. Il tecnico è stato criticato dalla tifoseria perché dopo ben 24 partite la squadra fatica ad esprimere un proprio gioco e che le belle prestazioni si possono racchiudere a pochi match. Il presidente per aver indossato un giubbotto con il nome di un’altra squadra.

Non è passato inosservato, infatti, l’outfit del presidente Petraglia, domenica a Bitonto. Alcune immagini hanno ritratto il presidente del sodalizio biancazzurro con indosso una giacca antipioggia di colore verde, con inciso sul petto il nome della società “Matera Grumentum” risalente al campionato di Eccellenza 2021/22.

Sebbene si tratti della società, da cui ha origine l’attuale sodalizio Fc Matera, il gruppo dei tifosi organizzati, che all’epoca, di fatti, non era ancora fattivamente a sostegno della stessa, non ha gradito tale abbigliamento. Per questo motivo nella serata di lunedì è stato affisso uno striscione che recita: “Un altro simbolo sul petto, è una mancanza di rispetto”.

Il numero uno biancazzurro ha giustificato sui Social il “vestiario” dichiarando che per ripararsi dall’incessante pioggia scesa durante tutta la giornata di domenica, l’unica giacca in suo possesso in quel momento fosse quella poi indossata.