Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Calciomercato
Avellino, mister Pazienza "corteggia" un calciatore del Cerignola
venerdì 14 giugno 2024, 12:35Calciomercato
di Redazione
per Tuttopotenza.com
fonte itvonline.news

Avellino, mister Pazienza "corteggia" un calciatore del Cerignola

Ieri sono arrivate le conferme di Giorgio Perinetti Michele Pazienza da parte del patron Angelo Antonio D’Agostino. Conferme per cui mancava evidentemente soltanto l’ufficialità, ma che non sarebbero mai state messe in dubbio, visto che l‘Avellino già da giorni sarebbe al lavoro sul mercato.

Secondo quanto raccolto dalla redazione di Irpinia Tv, infatti, i biancoverdi si sarebbero fiondati con decisione su Capomaggio, centrocampista classe 1997 dell’Audace Cerignola. Su di lui c’è da giorni il fortissimo interesse del Catania, che avrebbe già fatto una prima proposta al club gialloblù. Il diesse Di Toro, però, avrebbe parallelamente avviati i discorsi con i biancoverdi, prediligendo al momento la pista irpina per un solo motivo. Nella trattativa l’Audace Cerignola vorrebbe far rientrare Mulé, difensore in uscita dall’Avellino. Capomaggio sarebbe stata una esplicita richiesta di mister Michele Pazienza, con i primi contatti che sarebbero iniziati già una settimana fa. Giorgio Perinetti avrebbe chiesto al direttore sportivo Di Toro di temporeggiare prima di accettare l’offerta del Catania, per stabilire il budget mercato del club biancoverde in vista della sessione estiva di calciomercato e così trovare l’incastro giusto. L’Avellino del futuro inizia a prendere forma, il club è già al lavoro.