Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / reggina / L'angolo dei Tifosi
L'angolo dei Tifosi, tanti argomenti caldi in casa Reggina: le mailTUTTO mercato WEB
© foto di Andrea Rosito
lunedì 20 maggio 2024, 16:45L'angolo dei Tifosi
di Redazione Tuttoreggina
per Tuttoreggina.com

L'angolo dei Tifosi, tanti argomenti caldi in casa Reggina: le mail

Si è chiusa la stagione sportiva della Reggio Calabria, adesso parole alle vicende extracampo, con la questione Sant'Agata, marchio e futuro della società.

Riprendiamo a dare voce ai tifosi amaranto, chiedendo però rispetto per i pareri altrui e rispetto per le persone, invitiamo si anche ad essere critici, ma con lucidità e oggettività.

Scrivete il vostro pensiero a tuttoreggina@libero.it.

                                                                              ***************************************

Amare considerazioni. Se l' arbitro convalida quel gol inspiegabilmente annullato tante cose cambiano. Poi certo....noi abbiamo bisogno di 10 azioni per fare gol. Loro hanno giocatori che con un paio di azioni trovano il gol. Ma ora basta. Visto che il ripescaggio è praticamente quasi impossibile occorre che questa società o altri creino una squadra che sia il Trapani della prossima stagione. La nostra realtà non può essere questa.

FORZA REGGINAAAAA,

Joseph Maria Ubaldini ( Mubald)

                                                                              ***************************************

Gentile Redazione,

la stagione che si e' appena chiusa sul campo, lascia parecchio amaro in bocca (di certo non del tutto dovuto a ragioni tecniche). La società ha fatto ciò che ha potuto, cosi come il tecnico, i calciatori e lo staff, eccetto che in qualche occasione ma si sarebbe parecchio disonesti se non si ammettesse che le condizioni di partenza rappresentavano un handicap troppo grande per lasciare spazio a speranze di gloria, per questo motivo giudico la stagione più che positiva e ringrazio i protagonisti, ammettendo che a parità di condizoni probabilmente ce la saremmo giocata alla pari anche con la corazzata Trapani. Forse l'unico neo e' stato non aver trovato i gol degli attaccanti (o gli attaccanti...), ed in merito una riflessione sulla conferma del giovanissimo Coppola forse troppo presto rimpiazzato e lasciato andare, anziché puntare sul duo Rosseti-Bolzicco(che si sono impegnati molto, han lottato, han permesso di far salire la squadra ma non han fatto quello che è solitamente richiesto), avrebbe portato qualche gol in più (col senno di poi, che comunque lascia il tempo che trova), anche se non avrebbe inciso sul risultato finale, già compromesso prima ancora di cominciare la stagione.

E questo mi porta ancora una volta ad evidenziare come gli opportunisti (o squali...) della politica, continuino a usare il giocattolo Reggina a loro uso e consumo, in maniera ignobile e senza scrupolo alcuno.



Personaggi su cui si son chiusi capitoli storici (e, ahinoi anche giuridici...) magicamente ritornano, investitori che da anni o decenni latitano, miracolosamente appaiono (allucinazioni o fantasmi?), e i cani (pescecani) della politica banchettano in un teatrino di finte contrapposizioni.

in tutto questo i Signori che han gestito, nel loro piccolo, il Club, lo han fatto in maniera seria e credibile, badando al sodo, senza fare proclami e con un occhio al bilancio, cosa che anzichè essere apprezzata, gli ha resi oggetto di critiche ed insulti. Complimenti a tutti, la storia (o l'esperienza) e' maestra abile, ma se gli alunni non vogliono imparare...

Dispiace perché questa società ha il potenziale per strutturarsi e per lasciare spazio finalmente al calcio giocato, ma in questa città si continuano a preferire le scorciatoie, i sotterfugi, i finti profeti, le promesse da marinaio e i voti di scambio. Un paio di giornalisti scrivono con la presunzione di avere un plebiscito dietro le loro opinioni (megalomani egocentrici), tirando la volata o creando scorciatoie per i suddetti squali... Complimenti anche a loro, che per anni hanno insultato, scavato la fossa e sigillato la bara di chi, comunque un contributo storico lo aveva dato (oltre ad averci affossati), e adesso lo resuscitano a tempo scaduto. Chissà quali promesse e patti ci sono dietro.

Il Presidente Lillo Foti si ricorda che negli ultimi anni ha sempre detto di aver chiuso col calcio e con la Reggina? Nemmeno allo stadio veniva...

Nessuno ancora si è chiesto perchè i sindaci ff abbiano richiesto l'intervento di Bandecchi/Ferrero, e questi ultimi, come due cagnolini obbedienti, abbiano "raccolto l'invito", pur sapendo che c'era già la domanda di Ballarino e soci.

Sembra di vedere una tappa del giro d'Italia, il sindaco che tira la volata a Bandecchi, che la tira a Ferrero, che la tira a chissà chi altri. Ricorda il teatrino estivo tra Saladini, Ilari e i fantomatici fondi...

A proposito di fondi, con queste premesse, possiamo dire che noi il fondo ancora non lo abbiamo toccato, evidentemente.

Cordiali Saluti
alberto (volutamente minuscolo)

                                                                              ***************************************

Gentile Redazione,oggi è  un lunedì  di riflessione,per carità  nessuna polemica anzi ringrazio la Società,il Presidente tutta la squadra e staff nonché  reggiotv per avermi fatto vedere tutte le partite in trasferta,veniamo a noi ...ieri l'arbitro non era all'altezza della partita,il gol di Girasole spiegatemi voi,forse facendo parte dei 59 mil.di allenatori avrei messo prima Renelus,Bolzicco non ha quasi mai inciso non me ne voglia,tranquilli abito vicino a Udine qui non se la passano bene,non dormiranno tutta la settimana i tifosi,quindi manca un grande ringraziamento a voi Redazione semplici,impeccabili,grazie di cuore

Luciano