Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / roma / A tu per tu
…con Nicolas SpolliTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Carlo Butera
sabato 4 dicembre 2021, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

…con Nicolas Spolli

Dal campo alla ricerca di talenti. Nicolas Spolli da quando ha appeso le scarpette al chiodo ha deciso di sposare il progetto della QUAN, società fondata dagli operatori di mercato Gerry Piccolillo e Daniele Piraino che annovera tra i tanti assistiti Amadou Diawara della Roma e Franco Vazquez. La prossima missione dell’ex difensore di - tra le altre - Catania e Genoa si chiama Argentina. “Andrò la prossima settimana per alcuni meeting”, racconta a Tuttomercatoweb.

I talenti da monitorare?
“Ci sono tanti profili interessanti. Mi vengono in mente su tutti il trequartista Franco Watson, classe 2002 del’Instituto de Cordoba, l’ex squadra di Dybala e Gino Infantino del Rosario Central, uno alla Lamela”.

Uno sguardo alla A: la Juve delude.
“Allegri mi piace molto, è un allenatore pragmatico. La Juve verrà fuori. Non lotterà per vincere lo Scudetto ma arriverà tra le prime quattro”.

Domenica c’è Juve-Genoa. Come vede il suo ex Grifone?
“Il Genoa verrà fuori da questa situazione delicata. A gennaio mi aspetto interventi sul mercato e con gli acquisti giusti ne verrà fuori”.

Recentemente c’è stato il cambio di proprietà. Che ricordo ha di Preziosi?
“Mi ha voluto fortemente, al Genoa ha fatto grandi cose. Si è sempre comportato bene, penso che la piazza debba ricordarsi che ha dato tutto”.

E Behrami?
“Gode della stima dello spogliatoio e del mister, ha ancora grande fame e tanto da dare”.

Uno sguardo a Roma. Diawara?
“Ha stima da parte dell’allenatore, quando viene chiamato in causa fa la sua partita. Contro il Torino ha giocato bene, è felice alla Roma”.

Il Parma con Iachini si affida alle magie del Mudo Vazquez.
“La squadra sta vivendo un momento no, ma con Iachini troverà la quadra giusta. Il Mudo proverà a dare il suo contributo per la risalita della squadra”.

Handanovic decisivo tra i pali, ma l’Inter può contare anche su Cordaz.
“Cordaz continua ad avere fame e voglia di giocare, ma ha capito il suo ruolo all’interno della squadra. È un uomo spogliatoio”.

Il suo ex Crotone arranca.
“Il Crotone ha una squadra molto giovane, ha fatto una rivoluzione, poi a volte gira anche male. Ma un direttore sportivo esperto come Ursino saprà sicuramente porre rimedio”.

Il Bari di Mazzotta e Botta insegue la B.
“Sono stati due acquisti molto importanti per la categoria. Antonio sa cosa vuol dire centrare il salto di categoria. E Botta sta dimostrando tutto il suo valore”.

Il Siena di Perinetti in estate ha puntato sul talento di Lores Varela.
“Ha già fatto vedere cose importanti. Ha avuto un piccolo infortunio e sarà pronto per la prossima settimana, sono certo che continuerà a dare un grande contributo al Siena”.

A Catania gestite Maldonado. Per i rossoazzurri è un momento delicato.
“Il Catania sta facendo un miracolo sportivo. Purtroppo è arrivata una penalizzazione. Ma vedo calciatori dal grande futuro, su tutti Moro. Ma anche Maldonado per il quale sono arrivate già alcune proposte. Da tifoso questa situazione del Catania non è bella, però uno deve cercare di stare vicino alla squadra. I dirigenti stanno facendo il massimo”.

Riporterete Golemic in Italia?
“Ha dimostrato il suo valore con il Crotone. In Grecia sta facendo cose buone, è già apprezzato da alcune squadre vedremo cosa proporrà il mercato”.

La Quan intanto si muove anche in MLS.
“Il mercato è globale, grazie ad alcune sinergie ci stiamo muovendo anche in MLS. Un bel mercato tutto da approfondire”.

Torniamo in Argentina: Julian Alvarez è il nome forte per il mercato.
“È pronto per una big. Non ha bisogno di step intermedi. È una punta atipica, anche se dentro l’area è un killer”.

Giovani allenatori: su chi punta?
“Michele Pazienza del Cerignola. Mette in pratica il 4-3-3 e offre un calcio propositivo, arriverà ad alti livelli”.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000