Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Interviste
Totti: "Auguro a De Rossi di diventare il Ferguson della Roma. L'obiettivo è tornare in Champions"TUTTO mercato WEB
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
domenica 16 giugno 2024, 14:30Interviste
di Gabriele Chiocchio
per Vocegiallorossa.it

Totti: "Auguro a De Rossi di diventare il Ferguson della Roma. L'obiettivo è tornare in Champions"

Francesco Totti ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Sportmediaset, parlando della Roma: 

"Con De Rossi ho un rapporto speciale, siamo cresciuti insieme. Adesso ha una responsabilità importante, è l'allenatore della Roma. Sa cosa deve affrontare, che percorso deve fare. Gli siamo tutti vicini. Ha fatto tre mesi ad altissimi livelli con grandissimi risultati. La Roma è contenta di Daniele. Siamo tutti sulle sue spalle. Auguro a Daniele di diventare il Ferguson della Roma. Se lo merita, è romanista ed è un grande allenatore. Adesso vediamo cosa farà la società con lui. Penso che Ghisolfi metterà a disposizione di Daniele una squadra competitiva per tornare in Champions League. È giusto che adesso facciano le loro valutazioni, poi a fine agosto tracceremo un bilancio vedendo i movimento di mercato. Scudetto? L'obiettivo per questa stagione è tornare in Champions, poi quando avrai altra mentalità e prospettive si potrà ripensare allo scudetto”.

Inoltre, Francesco Totti ha seguito Italia-Albania insieme a Betsson Sport, rilasciando alcune dichiarazioni.

Sul gol subìto dopo meno di un minuto.
"È uno scherzo, è impossibile, ricominciamo? Per questo non faccio l'allenatore, un giocatore che sbaglia così lo farei uscire subito"

Su Scamacca.
"Scamacca è un bravo attaccante, è una bestia fisicamente".

Un aneddoto sulla sua leva miluitare.
"Ho fatto un anno di militare e quel primo anno da Napoli mi hanno spostato a Roma. Dal lunedì al venerdì ero in caserma, e intanto mi allenavo per essere pronto in campo la domenica. Un grande sacrificio spinto dalla mia passione, l'ho fatto perché volevo rimanere ad alti livelli".

Quanti giocatori di questa Italia avrebbero potuto far parte del gruppo del 2006?
"Tre o quattro, forse anche di più. Chiesa e Barella sarebbero stati perfetti nella rosa del Mondiale del 2006".

Su Dimarco.
"È cresciuto tantissimo quest'anno". Aggiunge ridendo: "Tranne oggi," riferendosi all'errore durante la rimessa laterale. 

Sull'Albania.
"Potrebbero far fatica a fare un punto contro squadre così attrezzate".

Sulla vittoria del mondiale.
"Poter alzare la coppa del mondo è il sogno che tutti i calciatori hanno nel cassetto. Dopo l'ultimo rigore, ancora non avevo realizzato, a volte anche oggi non riesco a crederci".