Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / roma / Avversario
Juventus, Pirlo: "Siamo una squadra in costruzione, è un punto guadagnato"
domenica 27 settembre 2020 23:33Avversario
di Alessandro Pau
per Vocegiallorossa.it

Juventus, Pirlo: "Siamo una squadra in costruzione, è un punto guadagnato"

Andrea Pirlo ha parlato nel postpartita di Roma-Juventus 2-2.

Pirlo a Sky

I cambiamenti contro la Roma?
“Sapevamo di affrontare una squadra che attaccava con tanti giocatori, sapevamo sarebbe stata una partita diversa rispetto a quella contro la Sampdoria”.

Passo indietro dal punto di vista qualitativo?
“Sì, ma siamo una squadra in costruzione. Non abbiamo avuto tempo per provare le soluzioni nel precampionato, queste partite sono anche delle prove. È un punto guadagnato, ricordiamoci che Arthur non gioca da 6 mesi, Bentancur arrivava da un infortunio, serve che crescano la loro condizioni”.

In attacco, a parte Ronaldo, non siete andati benissimo…
“Dovevamo giocarci le nostre chances, non è andata bene. Abbiamo giocato contro una squadra di qualità e potevamo andare in difficoltà”.

Le azioni dalla difesa?
"Non siamo ripartiti sempre benissimo, queste sono situazioni che stiamo provando".

Centrocampo a 2 o a 3?
"Rabiot e McKennie devono giocare a 2, dobbiamo sfruttare le caratteristiche dei giocatori che abbiamo".

Di quanto tempo hai bisogno?
"Non abbiamo avuto tempo di provare, queste situazioni vanno provate in partite ufficiali. Morata è arrivato due giorni fa, Arthur era fuori da 6 mesi e deve adattarsi al calcio italiano, gli serve tempo a lui così come per Bentancur che sta cominciando a stare meglio".

Ti aspettavi una Roma che concedesse più campo?
"Sapevamo che la partita poteva andare in questa maniera, loro hanno difensori molto aggressivi. Abbiamo sbagliato a muovermi, la Roma ti lasciava tutta la metà campo, se fossimo riusciti a sfalsarli avremmo potuto attaccare meglio".

La rosa dell'Inter è superiore a quella della Juventus?
"Non lo so, sicuramente si sono rinforzate con gente di qualità. La Juventus ha tanti giocatori bravi e di qualità, ce la giocheremo fino alla fine. Quest'anno saranno importanti le sostituzioni, chi è entrato lo ha fatto nel modo giusto e ha cambiato la partita".

Ronaldo può migliorare sulle punizioni?
"Oggi non c'è stata occasione, l'importante è che faccia gol. Siamo contenti di averlo per quello che fa, ha corso quasi di più in 10 vs 11 ed è stata una bella cosa".

Andrea Pirlo in conferenza stampa (a cura dell’inviato all’Olimpico, Gabriele Chiocchio)

Passo indietro rispetto all’esordio?
“No, era un rischio prevedibile. Giocavamo contro una grande squadra, sapevamo delle possibili difficoltà. Portiamo a casa un punto positivo, giocando in dieci nel secondo tempo. È un punto guadagnato, queste partite fanno bene”.

La Juventus ha sofferto il pressing della Roma.
“Purtroppo non abbiamo avuto occasioni per giocare partite di prova, queste gare ufficiali sono delle prove. Sapevamo che c’erano delle difficoltà, durante la partita potevamo venirne fuori in maniera. Non ci siamo mossi benissimo, ma sono cose che si possono migliorare”.

Non hai dogmi. In 10 le cose migliori?
“Eravamo più ordinati, perché la partita ci ha portato a metterci con due linee da 4, con solo Cristiano davanti. Era normale stringere le maglie difensive e tentare di riattaccare”.

Arriverà il Napoli. C’è il tempo per vedere qualcosa in più?
“Ogni giorno c’è tempo di migliorare, avremo una settimana di lavoro, giocatori che si stanno ambientando meglio, arrivano da campionati diversi”.

Non ricordo un gol preso dalla Juventus come il secondo di questa sera. È una cosa estemporanea o pensi di dover lavorarci su?
“Prendere gol da un nostro piazzato non è una situazione preparata, non abbiamo tenuto le giuste posizioni. Prendere un contropiede in quel modo non è da Juve, ma non è da nessuna squadra”.

C’era attesa per Arthur, ha comandato il gioco con il suo ingresso.
“Come ho detto prima viene da 6 mesi di inattività, non giocava a Barcellona per problemi con la società. Arrivare in un campionato diverso fa sì che ci voglia tempo, sta lavorando tutti i giorni per migliorare e lo vedremo in campo”.

Non avrai Rabiot domenica. Dybala come sta?
“Si è allenato con noi, ci vorrà tempo. Deve solo migliorare la forma fisica”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000