Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / roma / Interviste
TRIGORIA - Matic: "Volevo la Roma e tornare da Mourinho, sono sicuro di aver fatto la scelta giusta. La vittoria della Conference non ha inciso sulla mia scelta". VIDEO!
martedì 5 luglio 2022, 07:57Interviste
di Andrea Gonini
per Vocegiallorossa.it

TRIGORIA - Matic: "Volevo la Roma e tornare da Mourinho, sono sicuro di aver fatto la scelta giusta....

Alle 14:00 si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di Nemanja Matic nella sala conferenze del Centro Sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria. Come di consueto, Vocegiallorossa.it ha offerto ai propri lettori la diretta testuale.

Prende parola Tiago Pinto

"Ha fatto più di 600 partite in carriera, ha vinto nove titoli, non ci sono bisogno di presentazioni. Sono orgoglioso perché lui ha fatto questa scelta, poteva scegliere qualunque cosa. In due tre giorni ci siamo messi d'accordo. Ci può aiutare dentro e fuori dal campo e nella mentalità".

Tocca a Matic.

Hai giocato molto sotto la guida di Mourinho, come nasce questo legame con lui e quale è il tuo primo obiettivo?
“Ci conosciamo bene, sono contento di ritrovarlo. La Roma è un grande club, sono molto felice. Solo Lampard ha giocato più di me con Mourinho, cercherò di superarlo. Questa squadra ha giocatori giovani e di qualità, non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi domani”.

Da cosa deriva la tua decisione di lasciare la Premier per approdare in Serie A? Cosa sta succedendo a Manchester?
“Ho trascorso otto anni e mezzo della mia carriera in Premier. La Roma esercita una forte attrazione per tutti, la Serie A è un campionato interessante e sarà una bella sfida. Avrei potuto proseguire in Premier, ma ho deciso di cambiare esperienza. Vedremo come andranno le cose ma sono convinto di aver fatto la scelta giusta. Il Manchester non vince da tanto, ma sicuramente migliorerà e gli auguro il meglio. Difficile dire cosa succederà, per me è stato motivo di orgoglio stare in uno dei club migliori al mondo”.

La trattativa è durata poco con la Roma. La vittoria della Conference ha influito sulla tua scelta?
"La trattativa è stata rapida. La vittoria della Roma in Conference non ha inciso sulla mia scelta. Quando prendo una decisione niente mi fa cambiare idea”.

Pellegrini può avere caratteristiche simili a quelle di Lampard?
“Pellegrini è uno dei giocatori più importanti, sono sicuro che avremo una grande intesa. Mi piace molto, come il resto della squadra. Preferisco non fare nomi per paura di scordare qualcuno”.

Preferisci giocare in un centrocampo a due o a tre?
"Mourinho può cambiare sistema di gioco in base ai suoi giocatori. In carriera ho giocato nel centrocampo a due e tre, mi adatto alle esigenze del mister”.

Perché hai firmato un anno con opzione secondo? Avevi altre offerte?
“Normale che arrivino diverse offerte, io volevo la Roma e tornare da José. Capisco la domanda, ho avuto altre offerte ma sono sicuro di aver fatto la scelta giusta”.

Prima di firmare con la Roma avevi già sentito Mourinho?
“Con Mourinho abbiamo un buon rapporto. Lo scorso anno non ci siamo sentiti, per la Roma lo abbiamo fatto qualche mese fa. Mi ha detto che mi voleva qui e questo è stato un fattore importante. Anche l'ambizione del club coincide con le mie, a maggio tireremo le somme”.