Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / roma / Serie A
Inzaghi con gli uomini contati in una settimana crucialeTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
lunedì 20 gennaio 2020 09:15Serie A
di Riccardo Caponetti
fonte Dall'inviato a Roma

Inzaghi con gli uomini contati in una settimana cruciale

Napoli e Roma. Basta il nome delle due prossime avversarie della Lazio per capire l’importanza di questi sette giorni. I quarti di Coppa Italia martedì (20.45) e poi domenica (ore 18) il derby alla 2° giornata di ritorno del campionato: due appuntamenti che potranno far capire ancora meglio che tipo di profumo avrà il finale di stagione biancoceleste. Se mentalmente la squadra di Inzaghi ci arriva come meglio non si potrebbe, con undici vittorie consecutive in A e la Supercoppa italiana vinta prima di Natale, a livello fisico la condizione del gruppo non è ottimale. La Lazio affronta una delle settimane più importanti da qui a maggio con gli uomini contati da centrocampo in su. Per domani a Napoli non ci saranno Cataldi (lesione al polpaccio), Lukaku (rientrato in gruppo domenica dopo l'intervento di artroscopia al ginocchio destro di dicembre) e Marusic (sulla via del recupero dopo un guaio muscolare). Tre giocatori che non sono delle prime scelte, ma sono delle valide alternative che in passato hanno aiutato tanto la squadra anche a partita in corso. Se fossero stati a disposizione avrebbero potuto consentire al tecnico di applicare rotazioni più consistenti, soprattutto perché va ricordato che la rosa biancoceleste non è lunga e omogenea come quella di Juve o Inter. Anche un paio di forfait possono pesare tanto.

Rientreranno invece Correa e Lulic, anche se non possono essere al 100%. L’argentino si è fatto male il 5 gennaio a Brescia al polpaccio, è tornato tra i convocati con la Sampdoria ma non è stato rischiato. Fa progressi quotidiani e domani potrebbe scendere in campo per uno spezzone di gara per arrivare al massimo al derby di domenica. Lulic, squalificato sabato, è rimasto a riposo l’intera settimana per recuperare al meglio da un problema alla caviglia. Vista l’assenza di Lukaku e Jony che non dà piene garanzie in fase difensiva, probabile che stringerà i denti il bosniaco e farà gli straordinari nel doppio impegno. Sembrano quindi quasi obbligate le scelte davanti (Caicedo-Immobile) e a centrocampo, meno invece in difesa dove c'è abbondanza: con il recupero di Vavro tutti e sei i centrali sono abili e arruolabili. Merita menzione infine il piccolo problema di Strakosha al gomito, che gli dà noia da parecchio tempo (ieri ha svolto degli accertamenti in Paideia). Lo si capirà soltanto a ridosso del fischio d’inizio di domani, ma non è da escludere la possibilità di vedere in campo Proto al San Paolo.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000