Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / salernitana / News
Petrachi, tanti match da calciatore contro la Salernitana ma poche gioieTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
sabato 15 giugno 2024, 12:30News
di Lorenzo Portanova
per Tuttosalernitana.com

Petrachi, tanti match da calciatore contro la Salernitana ma poche gioie

È Gianluca Petrachi il nuovo direttore sportivo della Salernitana. Il dirigente pugliese ha firmato un contratto biennale ed avrà il compito di rialzare una squadra e una società scottata da una pesante retrocessione. Classe 1969, Petrachi è stato anche un buon calciatore, soprattutto in cadetteria, dove ha trascorso la maggior parte della sua carriera.

In Serie A invece ha giocato per tre stagioni e mezzo con le maglie di Torino, Cremonese e Perugia. Per lui anche un esperienza all'estero, al Nottingham Forest nella stagione 1999/2000. Ha affrontato la Salernitana da calciatore ben 9 volte, solo contro il Padova ha giocato più partite (10). Ne ha vinta però soltanto una, con la maglia della Fidelis Andria in Serie C nel campionato 91/92.

Tre le sconfitte: stagione 96/97 in Serie B, Salernitana-Cremonese 1-0 con gol di Pisano; stagione 97/98 in B, Salernitana-Ancona 3-2 con doppietta di Artistico e gol di Tosto; stagione 98/99 in A, Salernitana-Perugia 2-0 con doppietta di Di Vaio. Cinque invece i pareggi: Salernitana-Fidelis Andria 1-1 (stagione 91/92), doppio 0-0 col Palermo nella stagione 94/95, Cremonese-Salernitana 0-0 (stagione 96/97), Ancona-Salernitana 3-3 (segnò due dei tre gol dei marchigiani, satgione 97/98).