HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » sampdoria » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Eriksen all'Inter è il miglior colpo invernale degli ultimi 10 anni?
  Christian Eriksen all'Inter nel 2019/20
  Krzysztof Piatek al Milan nel 2018/19
  Rafinha all'Inter nel 2017/18
  Gerard Deulofeu al Milan nel 2016/17
  Stephan El Shaarawy alla Roma nel 2015/16
  Mohamed Salah alla Fiorentina nel 2014/15
  Radja Nainggolan alla Roma nel 2013/14
  Mario Balotelli al Milan nel 2012/13
  Fredy Guarin all'Inter nel 2011/12
  Antonio Cassano al Milan 2010/11

Ranieri in conferenza: "Non siamo stati rabbiosi. I derby si caricano da soli"

08.12.2019 20:50 di Matteo Romano    per sampdorianews.net   articolo letto 159 volte

Al termine della deludente prestazione della Sampdoria contro il Parma, Claudio Ranieri ha analizzato le ragioni di una sconfitta pesante nell’ottica della classifica:

“Abbiamo impiegato mezz'ora prima di iniziare a giocare anche se abbiamo lasciato qualche calcio d'angolo agli avversari e qualche contropiede. Purtroppo ci siamo fatti sorprendere proprio su un corner. Gli ultimi quindici minuti mi sono piaciuti, la ripresa abbiamo creato di più. Purtroppo è un momento così. Una squadra che non è abituata a ricoprire questa posizione e nella piena lotta deve essere rabbiosa a non prendere gol. Da quando sono arrivato abbiamo fatto così, stasera no. Non siamo stati rabbiosi nella prima parte del match. È vero che eravamo concentrati però abbiamo regalato trenta minuti al Parma".

Una sconfitta che sembra trovare una parziale spiegazione nell’harakiri di Cagliari:

“Come ho detto ai ragazzi, abbiamo sbagliato gli ultimi quindici minuti con il Cagliari per la troppa voglia di segnare e non abbiamo avuto la serenità di capire che il 3-3 poteva andar bene. Per cui stasera ho detto di stare concentrati e determinati cercando le punte più rapidamente. Dobbiamo ricalarci nei panni della squadra che sta lottando con le unghie e con i denti nella squadra per non retrocedere –  afferma il tecnico romano – Dobbiamo salvarci con le unghie e con i denti. Poi mettiamo in campo la qualità”.

Sui singoli Leris e Thorsby: “Ho visto Gaston Ramirez che non era nelle sue solite giornate e per allargare il gioco e avere i cross l'unico giocatore a disposizione era Leris. A Thorsby non si può rimproverare nulla. Quello che ha te lo dà. Non sarà molto per voi ma per me è tantissimo”.

Sul derby del prossimo turno: “I derby si caricano da soli. Girando per la città, sia noi che i nostri cugini, saranno caricati dalla gente. Dovremo fare una gara gagliarda, volitiva e piena di motivazioni”.

Altra nota stonata l’errore dal dischetto di Quagliarella:

“E' la nuova regola. Il rigore respinto se la prende il difensore che è entrato prima, si ripete. Altrimenti si annulla.Quagliarella? Non è un giovane. Sta assaporando l'esperienza. Sarà tranquillo e avrà voglia di far bene nel derby”.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Sampdoria

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510