Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / sampdoria / Il Pagellone
Pagellone Sampdoria: Quagliarella sfiora il goal, Depaoli ha il piglio giusto, Bereszynski appannatoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 13 agosto 2022, 20:43Il Pagellone
di Serena Timossi
per Sampdorianews.net

Pagellone Sampdoria: Quagliarella sfiora il goal, Depaoli ha il piglio giusto, Bereszynski appannato

Ferrari si fa beffare da Zapata nell'azione del vantaggio degli ospiti, Audero poco impegnato, Leris in crescita, Audero poco impegnato

Audero 6: poco impegnato. Nel primo tempo a chiamarlo in causa sono i suoi compagni che gli chiedono supporto in impostazione quando non trovano spazio per avanzare, piuttosto che gli attaccanti orobici. Nulla può sulle due reti dell'Atalanta, attento nelle uscite. 

Bereszynski 5,5: non al meglio della forma, tiene in gioco Toloi nell'azione dell'1-0 e va spesso in affanno sulla corsia di competenza. 

(dal 57' Depaoli 6: confeziona cross dalla parabola precisa, mostrando una buona visione di gioco e si propone per aiutare la squadra nella ricerca del pari. Da tenere in considerazione visto il momento non brillante del polacco).

Ferrari 5,5: ingaggia un duello in velocità con Zapata, lo controlla sino all'azione del goal, in cui si fa saltare con troppa facilità.

(dal 89' Murillo s.v.) Entra a ridosso del recupero e prova a dare il suo contributo all'assedio.

Colley 6: fa buona guardia, riducendo al minimo la pericolosità dei giocatori atalantini e annullando Muriel.

Augello 5,5: partita contratta, si limita al compitino e i suoi cross sono facile preda della difesa avversaria.

Vieira 6: aggressivo nei tackle, macchia la prestazione perdendo di vista Toloi, libero di trafiggere Audero in occasione dello 0-1. Buon secondo tempo. In crescita.

Leris 6: pronti via e Sabiri trova il corridoio, bravo a inserirsi, ma viene chiuso al momento del tiro. Al 13' è abile a smarcarsi e mettere in mezzo per Caputo, rete ingiustamente annullata per un fallo non commesso. Talvolta impreciso, ma dinamico e protagonista di qualche buono spunto.

(dal 75' Quagliarella 6: due occasioni da goal, al 78' e all'82'. Prima si coordina da fuoriclasse e calcia al volo in caduta: palla fuori di un soffio; poi colpisce la traversa raccogliendo il perfetto cross di Depaoli. 

Rincon 6: nel primo tempo tocca molti palloni, ma appare incerto nella giocata, rallentando il gioco. Meglio nella ripresa, in cui prende le misure e compie entrambe le fasi con la giusta intensità.

Djuricic 5,5: fa movimento e ripiega, ma non incide. Non ha ancora i novanta minuti nelle gambe.

(dal 57' Verre 6: recupera qualche pallone interessante dando freschezza).

Sabiri 6,5: al primo giro d'orologio individua il corridoio per servire Leris, chiuso al momento della conclusione. Si muove tra le linee, prova a dettare la giocata ed è l'osservato speciale della difesa di Gasperini. Colpisce il palo su punizione al 69'.

Caputo 6: il goal che sblocca la partita lo avrebbe anche segnato, peccato che un utilizzo fantasioso del VAR lo annulli ingiustamente. Per il resto, i compagni non riescono a innescarlo a dovere.

(dal 57' De Luca 6: gioca di sponda, ci mette fisico e agonismo. Non ha l'occasione giusta per impensierire Musso).

All. Giampaolo 6: Samp più ordinata rispetto alla partita di Coppa Italia, anche la condizione atletica appare in miglioramento. Se nel primo tempo la manovra è ancora farraginosa, nella ripresa la squadra gioca al massimo del suo potenziale attuale restando in partita sino alla fine e sfiorando la rete del pari. Propone ancora il 4-1-4-1, nel tentativo di dare equilibrio, e in effetti la compagine blucerchiata resta in partita e rischia poco, ma allo stesso tempo il modulo a una sola punta tende a isolare Caputo. I cambi danno dinamismo alla manovra e le due punte col supporto di Sabiri e i cross di Depaoli creano occasioni da goal, che purtroppo non si concretizzano. Peccato che la gestione arbitrale e in particolare l'episodio della rete annullata influiscano sulla gestione della gara, facendo partire la Samp da un handicap immeritato. Risultato severo.