Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / Primo Piano
Sampdoria, Pirlo: "Preoccupazione ci deve essere, ma deve diventare energia positiva"TUTTO mercato WEB
giovedì 22 febbraio 2024, 14:14Primo Piano
di Lidia Vivaldi
per Sampdorianews.net
fonte Sampdoria.it

Sampdoria, Pirlo: "Preoccupazione ci deve essere, ma deve diventare energia positiva"

Alla vigilia della trasferta di Cosenza, il tecnico della Sampdoria Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa per analizzare alcuni aspetti della gara di domani:

"Tutino sta facendo molto bene, soprattutto nell’ultimo periodo, è un attaccante di categoria molto bravo nell’attaccare la profondità, è un giocatore veloce che sa muoversi bene vicino a un altro giocatore di reparto. Dovremo stare attenti, lo abbiamo studiato come era già successo all’andata. È un giocatore che in Serie B ha sempre fatto bene, dovremo avere un occhio di riguardo, ma non solo nei suoi confronti. 

Ci aspettiamo il solito ambiente: quando giocano contro la Sampdoria tutti vogliono essere presenti, è una squadra di una certa storia e c’è molta attesa per questo tipo di partite ma noi non ci faremo influenzare dall’ambiente perché siamo abituati a giocare sotto pressione, con tanti tifosi. Anzi ci deve dare una spinta in più per essere più concentrati e fare bene la partita.

La preoccupazione ci dev’essere, quando non sei in una situazione di classifica serena è normale che puoi avere un po’ di preoccupazione, però va tramutata in energia positiva per uscire da questa situazione. Non dobbiamo avere paura, sappiamo che è una classifica delicata ma niente timore, anzi positività per poter andare avanti".