Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / Sampdoria
GazzSport - La nuova Sampdoria: Pirlo sul ponte di comando, taglio degli ingaggi e una squadra 'verde'TUTTO mercato WEB
Pirlo
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 7 giugno 2024, 12:02Sampdoria
di Marco Lombardi
per Tuttob.com

GazzSport - La nuova Sampdoria: Pirlo sul ponte di comando, taglio degli ingaggi e una squadra 'verde'

“La nuova Sampdoria: Pirlo sul ponte di comando, taglio degli ingaggi e una squadra «verde»”, titola la rosea

La Sampdoria si trova in una fase di transizione cruciale, puntando a un rinnovamento della rosa in vista della prossima stagione, con l’obiettivo di ritornare in Serie A. La società ha deciso di adottare una politica di sostenibilità economica severa, stabilendo un tetto di dieci milioni di euro per il monte stipendi, inclusi emolumenti dello staff tecnico e premi. Questo limite costringe il club a operare con grande cautela sul mercato, considerando che il monte stipendi attuale è ancora molto alto rispetto alla soglia stabilita.

In questo contesto di rigore finanziario, la Sampdoria si vede costretta a valutare cessioni significative, tra cui quella di Emil Audero e del promettente Leoni, per bilanciare i conti. Tali mosse sono essenziali per conformarsi al principio di chiusura del mercato con un bilancio in pareggio o attivo.

La strategia di mercato sarà guidata da Accardi, il cui ritorno come direttore sportivo è imminente. Si concentrerà non solo sulla costruzione di una squadra competitiva ma anche sul ridimensionamento dell’organico, cercando di sistemare i giocatori attualmente considerati fuori dal progetto. Tra questi ci sono nomi come Andrea Conti, Barreca, La Gumina, e Verre, tutti con ingaggi considerevoli.

Per quanto riguarda la squadra, Andrea Pirlo continuerà a essere la figura chiave. Pirlo ha mostrato una notevole capacità di adattamento e ha mantenuto il gruppo unito nonostante le difficoltà, meritando il riconoscimento della società per la sua abilità nel massimizzare le prestazioni del team. La sua formazione iniziale sarà presumibilmente un 3-4-2-1, sfruttando la flessibilità tattica per adattarsi alle varie circostanze.

La Sampdoria, quindi, si appresta a un periodo di grandi sfide e scelte difficili, con l’obiettivo di costruire un futuro sostenibile e competitivo. Le decisioni prese nei prossimi mesi saranno cruciali per definire il corso della squadra nel breve e medio termine.