Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / Qatar 2022
Il Giappone non è più una sorpresa: Croazia schiacciata e 1-0 meritato dopo 45 minuti di giocoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 5 dicembre 2022, 16:48Qatar 2022
di Giacomo Iacobellis

Il Giappone non è più una sorpresa: Croazia schiacciata e 1-0 meritato dopo 45 minuti di gioco

Il Giappone non è più una sorpresa. Dopo aver battuto Germania e Spagna, l'"ammazza-grandi" di questo Mondiale ha tenuto testa anche alla Croazia, schiacciandola e portandosi addirittura in vantaggio a due minuti dall'intervallo del primo tempo degli ottavi di finale.

Non sorprende il fatto che all'Al Janoub Stadium la prima occasione da rete sia proprio dei Samurai Blu, partiti con la solita intensità e pericolosi già al 3' con un colpo di testa finito alto di un soffio di Taniguchi. La risposta croata non si fa attendere, ma sugli sviluppi di un erroraccio difensivo di Tomiyasu Perisic tergiversa troppo per poi calciare addosso al portiere all'8'. Inizia a crescere la pressione giapponese, con Ito imprendibile per Barisic e sistematicamente sul fondo. Al 13' è suo il cross velenoso sul secondo palo, non ci arriva Maeda in anticipo su Lovren.

La Croazia soffre e si affida più ai singoli che al collettivo, mentre sul fronte opposto la Nazionale nipponica alza ulteriormente il baricentro. Filtrante di Endo per Kamada, che rientra sul destro e calcia spedendo la sfera sopra la traversa al 41'. È il preludio del vantaggio giapponese, che arriva al 43' da uno schema su calcio d'angolo dalla destra: pallone messo dentro da Doan, con Maeda tenuto in gioco da Lovren e lesto a girare in rete alle spalle di Livakovic per l'1-0 che decide il primo tempo.

Segui QUI il live di Giappone-Croazia di TMW!