Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / sampdoria / Serie A
LIVE TMW - Milan, Pioli: "Ibra può giocare. Cerchiamo un difensore"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 05 gennaio 2020 14:25Serie A
di Antonio Vitiello

liveMilan, Pioli: "Ibra può giocare. Cerchiamo un difensore"

Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, parla tra poco in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Sampdoria in casa. Convocato pure Zlatan Ibrahimovic, alla prima chiamata in rossonero. Segui le parole dell'allenatore milanista con le parole su TMW.

Ore 14.00, inizia la conferenza stampa di Pioli

Un regalo ai tifosi? "E' il momento di cambiare la nostra direzione, bisogna fare più punti, abbiamo 21 partite per cambiare la nostra situazione dobbiamo partire nel migliore dei modi domani".

Come si è presentato Ibra? "Zlatan si è presentato bene, sia nelle dichiarazioni che come atteggiamento nei primi giorni di lavoro con la squadra. E' molto attento, è molto curioso, deve capire le dinamiche, i nuovi compagni e il nuovo allenatore, sta prendendo possesso del suo spazio. Ci vorrà un po' di tempo. In questo momento tra me e la squadra non è un momento per parlare ma per fare".

Grande impatto di Ibra... "Ibra non è un giocatore qualsiasi, ha dato una svolta all'ambiente, ed è un professionista fantastico, oggi è stato l'ultimo giocatore del Milan a lasciare lo spogliatoio. E' arrivato con entusiasmo e determinazione. E' convocato e sta bene, ogni giorno che si allena sta meglio, se è convocato vuol dire che c'è la possibilità che possa giocare"

Cosa si aspetta dopo la sconfitta di Bergamo? "Mi aspetto tanta determinazione, tanta voglia di ribaltare l'ultima prestazione, è stata l'unica prestazione assolutamente negativa da quando sono allenatore. E' una ferita che continua a sanguinare, possiamo iniziare a rimarginare vincendo domani".

Una situazione inedita per lei affidarsi ad un singolo carismatico? "Non pensiamo Ibra sia il salvatore della patria, ma sarà un valore aggiunto nel nostro lavoro, nella nostra quotidianità e presto nelle nostre partite. Ibra non ci farà vincere le partite da solo, è un campione, lo dimostrerà ancora, ha la voglia e la passione, ma è la squadra che dovrà fare molto meglio che nell'ultima prestazione".

L'entusiasmo un'arma a doppio taglio? "Siamo consapevoli della nostra posizione in classifica, però abbiamo ancora tante partite per dimostrare che possiamo fare meglio".

La squadra può fare meglio di così? "Sono il primo responsabile di quella bruttissima partita, non abbiamo fatto niente di quello che siamo capaci di fare. La squadra ha dimostrato di saper giocare in maniera differente".

E' riuscito a dormire dopo il 5-0? "E' una ferita che continuerà a sanguinare, è una macchia che rimarrà nella nostra stagione, dobbiamo cercare di rimediare giocando le prossime 21 partite in maniera differente".

Serve un difensore in più? "Stiamo cercando un difensore".

Cosa ne pensa dei casi social post Atalanta? "Su queste cose qua è la società che deve intervenire. Dobbiamo migliorare sull'atteggiamento messo in campo".

Piatek e Ibra possono giocare insieme? "Tutti possono giocare insieme, quello che conta è l'equilibrio e di creare più occasioni da gol degli avversari".

Può cambiare qualcosa a  livello tattico con Ibra? "Può essere ma è tutto in fase di sviluppo, dobbiamo muoverci bene in campo, capire le situazioni, abbiamo le caratteristiche, le qualità e ruoli che possono cambiare. Non mi sono mai fissato su un sistema di gioco".

Ibra meglio dall'inizio o a gara in corso? "Credo che Ibra abbia dimostrato di essersi preparato da solo, ha fatto l'amichevole e tutti gli allenamenti. Gli mancherà un po' di ritmo, un conto è allenarsi da solo un conto è giocare con compagni ed avversari. Lo troverà allenandosi bene e cercando di giocare".

Se Ibra giocasse dall'inizio, come starebbe chi resta fuori? "Non mettiamo il carro davanti ai buoi. Non lo so, se facessi una scelta del genere non mi interesserebbe nemmeno tanto. E' importante anche avere cambi che ci diano la possibilità di migliorare la partita in corso".

Interventi sul mercato di gennaio? "Abbiamo le idee chiare sulle situazioni che ci possono migliorare la squadra, la società si è detta disponibile per migliorare la rosa se ci sarà la possibilità".

Che occhi ha visto nello spogliatoio? "Ho trovato gli occhi giusti ma domani dobbiamo avere gli occhi giusti".

Ha pensato di prendere provvedimenti dopo Atalanta-Milan? "L'intervento della società è stato immediato, deciso e importante".

Ore 14.25, finisce la conferenza di Pioli.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000