Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / sampdoria / Serie A
Continua la maledizione Italiano per il Milan: la Fiorentina vince 4-3, primo ko per i rossoneriTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 20 novembre 2021, 22:45Serie A
di Niccolò Pasta

Continua la maledizione Italiano per il Milan: la Fiorentina vince 4-3, primo ko per i rossoneri

Spettacolo al Franchi, dove una grande Fiorentina batte il Milan, infliggendogli la prima sconfitta della stagione. Torna l'incubo Vincenzo Italiano per i rossoneri, che come a febbraio a La Spezia cadono contro l'organizzatissima squadra del tecnico ex Spezia, capace di segnare quattro gol ai rossoneri. Mattatore della serata Dusan Vlahovic, che di fronte al suo idolo Ibrahimovic segna una doppietta, mettendo ko il Diavolo nel finale, dopo un disperato tentativo di rimonta da parte dei rossoneri. Con questo ko, i rossoneri ora rischiano la testa della classifica, che verrà decisa domani da Inter-Napoli.

Nebbia al Franchi, Duncan e Saponara gelano il Mian
Il Milan gioca ma è la Fiorentina a chiudere il primo tempo in vantaggio. I rossoneri siglano subito il gol dello 0-1 con Ibrahimovic, pescato però in posizione di fuorigioco, che vanifica il tutto. La Viola di Italiano, scossa dall’occasione degli avversari, entra in gara aumentando il pressing e sugli sviluppi da corner sblocca la contesa con Duncan, abile a sfruttare una clamorosa papera di Tatarusanu, in coppia con Gabbia. Il portiere rumeno esce in presa alta su un cross dalla destra, perdendo però il pallone, che resta pericolosamente senza padrone in area piccola. Gabbia, a due passi dal rimbalzo, si addormenta e Duncan, più lesto di tutto, ribadisce in rete a porta sguarnita. Il Milan prova a reagire con orgoglio ma trova di fronte un Terracciano versione muro: ci prova Tonali, poi Leao per tre volte, ma il portiere risponde presente. Il Milan attacca a testa bassa e proprio di testa, Ibrahimovic, si mangia un’occasione enorme, su cross dalla destra di Kjaer, spedendo a lato da pochi metri. Il Milan crea molto di più, ma proprio nell’ultima azione del primo tempo Saponara si inventa una giocata da maestro, rendendo ancor più amaro il passivo per i rossoneri. Biraghi sbaglia un cross dalla destra, l’ex della gara controlla, se la sposta sul destro e senza nemmeno guardare la porta lascia partire una conclusione splendida, che termina la sua corsa all’incrocio dei pali, mandando a riposo i Viola a +2.

Il Milan non si arrende, ma Vlahovic chiude tutto
Senza cambi, il Milan rientra in campo schiumando rabbia e sfiorando il gol in due occasioni nei primi cinque minuti. Prima Ibra ci prova con un mancino da fuori, poi Leao prova ad imitare Saponara con il destro a giro dal vertice sinistro dell’area: alto di un soffio. Pioli non perde tempo, e dopo dieci minuti ne cambia tre: fuori Brahim, Kalulu e Saelemaekers e dentro Giroud, Messias e Florenzi. Sembra l’inizio di una nuova gara per il Milan ma Vlahovic prova a sentenziare il Diavolo, proprio di fronte al suo idolo di sempre: lancio di Duncan in profondità, grande stop del serbo che entra in area e batte Tatarusanu, siglando il 3-0. La partita sembra finita, ma la Fiorentina non ha fatto i conti con Zlatan Ibrahimovic: dopo un’ora sotto tono, lo svedese sigla una doppietta in sette minuti, prima sfruttando un errore di Bonaventura, poi spedendo in rete un assist di Theo Hernandez. Al termine della gara mancano circa venti minuti, ma nonostante il forcing il Milan è la Fiorentina a chiuderla, ancora con Dusan Valhovic, che sfrutta al meglio un errore di Theo Hernandez in uscita. È il game, set and match Viola, che escono festanti dal Franchi, nonostante proprio nell'ultimo minuto di recupero il Milan trovi il 4-3 per un autogol di Venuti.

RIVIVI IL LIVE DELLA GARA SU TMW!
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000