Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Morata alla Juventus, stamani previste le visite mediche. Poi le firme

LIVE TMW - Morata alla Juventus, stamani previste le visite mediche. Poi le firmeTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
lunedì 21 settembre 2020 23:59Serie A
di Redazione TMW
fonte A cura della redazione di Tuttomercatoweb.com
Premi F5 per ricaricare la pagina

La Juventus ha quindi scelto il suo nuovo attaccante. Questo live si conclude, clicca qui per seguire in tempo reale il MORATA-DAY

00.40 - Morata lascia l'aeroporto - Salutato dai cori dei tifosi presenti all'aeroporto nonostante la tarda ora, Alvaro Morata può iniziare la sua seconda avventura alla Juventus. L'attaccante ha lasciato, assieme alla sua famiglia, lo scalo torinese di Caselle: in mattinata sosterrà le visite mediche di rito, prima della firma con la Vecchia Signora.

00.20 - Morata è atterrato a Caselle - L'attaccante spagnolo, prossimo al ritorno alla Juventus, è atterrato pochi istanti fa presso l'aeroporto torinese di Caselle, dove tanti tifosi bianconeri lo aspettano

22.20 - Juventus, Morata è in aeroporto a Madrid - Alvaro Morata è pronto a lasciare la Spagna, e Madrid, per imbarcarsi sull'aereo verso Torino, dove arriverà in tarda serata questa sera, prima di svolgere poi nella giornata di domani il canonico round di visite mediche prima della firma che lo porterà ad essere nuovamente un giocatore della Juventus. Iil video pubblicato da El Chiringuito TV sui suoi social testimonia il momento del suo arrivo all'aeroporto.

20.10 - Atletico-Suarez, è fatta - Luis Suarez è un nuovo giocatore del’Atletico Madrid. Dai contatti intensi della settimana scorsa con il Cholo Simone che vi abbiamo raccontato, alla fumata bianca. Il Pistolero ha da poco firmato con i Colchoneros.

19.27 - Domani mattina le visite mediche, giocatore in arrivo - La Juventus ha scelto Alvaro Morata, con un'operazione chiusa nelle ultime ore e che si concretizzerà domani mattina con le visite mediche, confermate, dello spagnolo, il quale torna a vestire il bianconero e a lavorare con Andrea Pirlo. L'attaccante dell'Atletico Madrid, sarà già stasera a Torino: è atteso a tarda serata all'aeroporto di Caselle.

18.44 - La Juventus non ha voluto più aspettare La Juventus ha rotto gli indugi e il ds Paratici decide di non aspettare la vicenda Dzeko-Milik. Così brucia tutti sul tempo andando a chiudere Morata con l'Atletico Madrid: accordo per il prestito a 10 milioni con 45 per il riscatto, prestito prorogabile di una stagione. Visite mediche pianificate per domani mattina, l'arrivo già stasera.

17.44 - In città già oggi? Alvaro Morata dall'Atletico Madrid è un affare fatto. Trattativa definita, domani lo spagnolo sarà a Torino per visite e firma ma il club bianconero cercherà di anticipare l'arrivo a oggi per poter eseguire i test nella mattinata di domani. Saranno 9 i milioni per il prestito con 45 per il diritto, la società bianconera potrà prorogare il prestito per un'altra stagione posponendo il riscatto al 2022.

17.30 - Morata domani a Torino Alvaro Morata è sempre più vicino alla Juventus. Con l'Atletico Madrid sarebbero da sistemare gli ultimi dettagli sul prestito a 10 milioni con diritto di riscatto a 45. Un affare che ha preso il via dopo lo stallo totale tra Arkadiusz Milik e la Roma e dunque tra Edin Dzeko e la Juventus. Da Napoli deve ancora arrivare la fumata nera definitiva, il telefono di Fabio Paratici è in costante contatto sia con Napoli che con la Capitale ma al contempo tratta e definisce i dettagli con Morata. Lo spagnolo aspetta solo la luce verde. Può partire per Torino stasera ma più probabilmente domani è atteso in città per le visite.

17.15 - Morata e i numeri con la Juve Statistica Opta su Alvaro Morata, ora nome caldo per il mercato bianconero visto lo stallo con Edin Dzeko. Nel suo periodo alla Juventus - dal 2014/15 al 2015/16 - nessun giocatore bianconero ha preso parte a più gol di Álvaro Morata considerando tutte le competizioni: 43 (27 reti e 16 assist), al pari di Paul Pogba. InnaMorata.

16.28 - Morata ha chiesto l'addio Alvaro Morata sta definendo il passaggio alla Juventus, spiega Chiringuito. Il giocatore ha chiesto di partire e, vista la mancanza di offerte per Diego Gosta, il passaggio alla Juventus è a un passo: 10 milioni di euro per il prestito, 45 per il riscatto.

16.05 - Alvaro bis Alvaro Morata e la Juventus. L'accelerata delle ultime ore è netta, forte, concreta. I bianconeri spingono per arrivare all'attaccante dell'Atletico Madrid. Sono ore decisive, mentre dall'altra parte è sempre in stallo il valzer con Milik e Dzeko.

14.58 - In Spagna certi di Morata-Juventus La Juventus riallaccia i contatti per Alvaro Morata. Lo spagnolo, in caso di fumata nera per Edin Dzeko, è tornato con forza di moda in casa bianconera. Lo confermano anche i titoli delle principali testate spagnole.

14.11 - Suarez, pronto biennale Luis Suarez all’Atletico Madrid, parti sempre più vicine. Il Pistolero riceverà una maxi buonuscita dal Barcellona per l’addio (l’intera stagione più un ulteriore indennizzo) e poi sarà libero di accasarsi altrove. Vi avevamo raccontato dei contatti tra il Cholo Simeone e il giocatore la scorsa settimana. Suarez è il primo obiettivo di mercato dei Colchoneros e la trattativa viaggia spedita verso un biennale con opzione per un terzo anno. L’Atletico sta per piazzare il colpo in attacco, quando uscirà Morata (magari in direzione Juventus) arriverà il Pistolero. Un’arma in più per il Cholo...

13.45 - Suarez-Barça, sarà addio Esport3 fa il punto sul valzer degli attaccanti in Europa. La situazione di Luis Suárez è stata sbloccata dopo che il Barça e il giocatore hanno raggiunto un accordo 'intermedio': il club si impegna a pagare parte della restante stagione del suo contratto mentre il giocatore rinuncia al resto. La firma dell'accordo per la rescissione, che lo porterà all'Atletico Madrid, avverrà nelle prossime ore.

13.34 - Morata apre alla Juve La novità, oltre alla possibile apertura dei colchoneros al trasferimento in prestito del classe '92, è la volontà forte del giocatore. Morata, secondo quanto raccolto da TMW, avrebbe espressamente indicato al suo entourage che desidera tornare a vestirsi di bianconero. La Juve, insomma, oggi è la sua priorità, anche se il suo futuro resta in mano all'Atleti. Che nelle prossime ore potrebbe prendere Luis Suarez dal Barcellona e cedere proprio l'ex Chelsea piuttosto che Diego Costa, più difficile da piazzare in questa finestra di mercato.

13.29 - Suarez rescinderà col Barcellona Luis Suarez e il Barcellona hanno raggiunto un accordo per la buonuscita. Il braccio di ferro tra l'attaccante e il club, almeno secondo RAC1, sembra finalmente finito: il 'Pistolero' rinuncerà a una parte dell'ultimo anno di stipendio che gli restava col Barça e, in cambio, potrà salutare i blaugrana a parametro zero. Già questa settimana l'uruguaiano chiuderà così la sua avventura di sei anni in Catalogna: lo aspetta, con ogni probabilità, l'Atletico Madrid.

13.11 - Le cifre e la formula per Morata-Juve 10 milioni più 45 milioni di euro per il riscatto. Sono le cifre, spiega Cope, che la Juventus è pronta a mettere sul tavolo per arrivare ad Alvaro Morata dell'Atletico Madrid. Una trattativa che ha ripreso il via dopo lo stallo totale per Edin Dzeko della Roma e contestualmente per Arkadiusz Milik dal Napoli ai giallorossi. Fabio Paratici e l'agente Juanma Lopez hanno ripreso i contatti per portare lo spagnolo da Pirlo in tempi brevi.

13.04 - Juve-Morata, si può Arrivano conferme dell'ultima ora sull'obiettivo Alvaro Morata per la Juventus di Andrea Pirlo. Deportes Cuatro spiega che la punta sarebbe pronta a tornare in bianconero. Il ciclo all'Atletico Madrid sembra terminato e Diego Simeone è già al lavoro per l'erede. Luis Suarez resta un nome caldissimo per i Colchoneros, con lui torna anche il nome di Edinson Cavani.

12.53 - Morata e Giroud I nomi su cui ha continuato sotto traccia a lavorare Paratici sono due. Olivier Giroud del Chelsea è il primo, e non è da escludere che in caso di addio di Dzeko e di fumata nera per Milik, non possa essere lui il nome buono per la Roma. Il francese è un nome che piace anche ad Andrea Pirlo, nel caso sarebbe arrivato, o arriverà a seconda delle cronache, come titolare e non come 'secondo'. Poi Alvaro Morata: il ds della Juventus ha realmente tenuto contatti con l'entourage e col giocatore dell'Atletico Madrid. I Colchoneros non hanno però liberato una punta, ancora, perché manca il sostituto. Già. Proprio quel Luis Suarez per il quale la Juventus ha aspettato il passaporto a lungo: se la situazione per l'uruguaiano si sbloccasse a breve, ecco che il ritorno di Morata potrebbe concretizzarsi. E superare definitivamente anche Dzeko.

12.23 - Milik a Napoli con l'entourage Arkadiusz Milik è a Napoli e con lui l'agente David Pantak e l'intermediario Fabrizio De Vecchi. I contatti per sbloccare i contratti non si esauriscono. La volontà di portare il polacco alla Roma c'è sempre e, dall'altra parte, pure quella del club giallorosso. Da risolvere le ultime pendenze sulle sponsorship e sulle multe pregresse di Milik con con il club di Aurelio De Laurentiis, tra le variabili c'è anche il tira e molla messo in atto anche dal club azzurro che nel frattempo sta impedendo alla Roma di avere un 9 e contestualmente anche alla Juventus. La volontà e la fiducia però c'è, la Roma potrebbe mettere sul piatto una nuova formula di un prestito biennale con obbligo di riscatto, per farlo serve prima il rinnovo di Milik col Napoli: a livello formale, attualmente, non potrebbe che trasferirsi infatti che a titolo definitivo visto il contratto in scadenza nel 2021.

11.44 - Dzeko e la testa alla Juve - Edin Dzeko resta in attesa. In attesa di una fumata bianca che non lo riguarda direttamente, quella di Milik alla Roma, ma che inevitabilmente lo coinvolge in pieno. In tutto ciò Dzeko stamattina si è regolarmente presentato a Trigoria per l'allenamento, ma l'esclusione dal match di Verona è piuttosto indicativa dello stato d'animo del bosniaco e della sua situazione di precarietà in giallorosso. La Gazzetta dello Sport questa mattina racconta anche un retroscena riguardante l'esclusione dalla gara del Bentegodi: Dzeko, rimasto in panchina tutto il match, non ha svolto né la riunione del prepartita né l'allenamento a fine gara per quei giocatori che non sono scesi in campo.

11.10 - La Roma pensa ad una nuova formula? Non solo le pendenze di Arek Milik col Napoli. Secondo la Gazzetta dello Sport ciò che al momento frena la fumata bianca è anche la formula su cui la Roma ed il club azzurro avevano impostato l'operazione. Il quotidiano parla di una "questione Covid" da sistemare: se malauguratamente la pandemia colpisse anche questo campionato e si dovesse sforare oltre il 30 giugno, la Roma vorrebbe che il riscatto fosse posticipato. Per questo è stata valutata anche l'ipotesi del prestito biennale. Il tutto, viene sottolineato, senza particolari frizioni: le due società stanno lavorando in parallelo, il comunicato di ieri della Roma ne è un esempio chiaro.

10.53 - Fonseca scende in campo - Il tecnico della Roma Paulo Fonseca, spiega il Corriere dello Sport, è sceso in campo in prima persona e ha telefonato ad Arek Milik: un colloquio nel quale il portoghese ha spiegato al polacco la propria voglia di inserirlo al centro del suo progetto tecnico. Addirittura, Fonseca gli avrebbe confidato di considerarlo più funzionale alle sue idee di gioco rispetto a quell'Edin Dzeko che andrebbe a sostituire. Un modo per provare a forzare la mano e sbloccare la situazione, visto che lo stesso Milik sta ancora trattando col Napoli per una serie di pendende relative allo scorso anno.

09.55 - Dzeko a Trigoria per l'allenamento con la Roma - Edin Dzeko, attaccante della Roma al centro del mercato, con la Juve che lo aspetta, è arrivato da pochi minuti a Trigoria dove svolgerà regolarmente l'allenamento insieme al resto del gruppo. In attesa di capire se i giallorossi arriveranno all'accordo con il Napoli per Milik, il bosniaco è bloccato.

LUNEDI' 21 SETTEMBRE

21.01 - Milik, Dzeko, Giroud, Suarez... Parla Paratici - Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus, ha parlato a Sky Sport di Edin Dzeko. "Non c'è una situazione Dzeko ma relativa all'attaccante per la Juventus. Abbiamo bisogno dell'attaccante, sappiamo cosa vogliamo, lavoriamo con serenità e calma. Mancano 15 giorni, l'importante è avere in testa l'idea. Se Dzeko può arrivare a prescindere? Ripeto, non c'è una situazione Dzeko ma anche altre in essere. Vogliamo un attaccante che giochi con Cristiano e Dybala. Adesso ne vogliamo uno, abbiamo in testa i nostri obiettivi e cerchiamo di perseguirli con calma indipendentemente dal nome. Suarez? Va tolto dalla lista, i tempi per ottenere la cittadinanza vanno oltre la scadenza del mercato. Non è stato vicino: quando ci è stata prospettata l'opportunità, l'abbiamo valutata. Gli mancava un requisito per ottenere la cittadinanza, abbiamo valutato se fosse stato possibile in termini di tempo: non è possibile e non è vicino".

17.34 - Milik-Roma: non si blocca. Il polacco stamane si è allenato col Napoli - Non si sblocca la trattativa per il trasferimento di Arkadiusz Milik dal Napoli alla Roma. I due club non hanno ancora trovato la quadra economica per il passaggio dell'ex Ajax nella Capitale e, di conseguenza, c'è ancora da aspettare sul fronte Dzeko-Juventus. Il bomber polacco nell'ultimo fine settimana s'è sottoposto a visite mediche in Svizzera, la Roma quest'oggi ha smentito di aver esternato dubbi sulle sue condizioni fisiche. Ma intanto non accelera per il suo arrivo e, riporta Sky, per questo motivo questa mattina Milik mentre la squadra era a Parma per la gara del Tardini s'è allenato da solo a Castel Volturno.

13.55 - La Roma prende posizione con un comunicato - La Roma prende posizione in merito alle tante voci di queste ore sul possibile arrivo nella Capitale di Arek Milik. Con un comunicato, il club ha voluto precisare la propria estraneità e la propria distanza dalle notizie emerse riguardanti le condizioni fisiche del giocatore. La Roma, in sostanza, ha ammesso di non avere dubbi circa la tenuta fisica dell'attaccante polacco dopo la visita specialistica in Svizzera dei giorni scorsi. La trattativa fra i giallorossi ed il Napoli intanto prosegue, come confermato dal direttore sportivo azzurro Cristiano Giuntoli.
Questo il testo del comunicato della Roma:
"In merito alle indiscrezioni relative alla trattativa con il Napoli per il possibile trasferimento di Arkadiusz Milik, l’AS Roma smentisce qualsiasi illazione sullo stato della trattativa e ancor di più sulle condizioni fisiche del calciatore, per il quale nutre profonda stima e rispetto.
Il Club ribadisce che non commenta mai e mai commenterà, né in una comunicazione ufficiale né in via confidenziale, lo stato di salute o la forma fisica di un calciatore tesserato di un’altra società.
Di conseguenza, l’AS Roma respinge l’attribuzione di qualunque giudizio sulle condizioni fisiche del giocatore".

12.29 - Giuntoli: "Trattativa aperta con la Roma" - La situazione Milik ce la racconta? E' una delle due domande poste a Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, pochi minuti prima del fischio d'inizio del match contro il Parma. "Abbiamo una trattativa con la Roma, ancora non è andata a buon fine e vedremo nei prossimi giorni".

11.15 - La Juventus alza l'offerta per avere Dzeko a prescindere? - Secondo SportMediaset, la Juventus avrebbe deciso di non aspettare ulteriormente la risoluzione delle discussioni fra il Napoli, la Roma e Arek Milik. E per regalare il prima possibile Edin Dzeko ad Andrea Pirlo avrebbe deciso di alzare leggermente l'offerta iniziale per i giallorossi: dai 15-16 milioni cash, si passerebbe così ad una nuova offerta da 17 milioni per chiudere subito l'affare e soprattutto per "staccarsi" dall'operazione Milik. I giallorossi, racconta l'emittente, sono decisi a dare l'ok.

10.53 - Quattro problemi che rallentano la fumata bianca - Tanti, troppi problemi. Tutti sorti nelle ultime ore, dopo le visite mediche di Arkadiusz Milik con la Roma che avrebbero innestato dei dubbi nel club giallorosso (che però smentisce). Sembrava tutto fatto, invece, il domino degli attaccanti che dovrebbe portare il polacco nella Capitale ed Edin Dzeko alla Juventus si è bloccato sul più bello. E adesso rischia addirittura di saltare, secondo il Corriere dello Sport, benché la volontà collettiva sia quella di trovare un punto di incontro, visti i notevoli e molteplici interessi in ballo.
Rottura totale tra Milik e il Napoli. Ci sono almeno quattro questioni - scrive il quotidiano romano - che in questo momento fermano l'affare. In primis, come già emerso nei giorni scorsi, il muro contro muro tra il Napoli e l'agente dell'ex Ajax David Pantak (che chiede commissioni importanti) sulla questione multe e sull'ipotesi di intentare una causa per danni d'immagine dopo l'ammutinamento di Salisburgo, oltre che sugli stipendi di luglio e agosto a cui il giocatore non vuole rinunciare. Quest'ultimo avrebbe chiesto al Napoli di rinunciare alla richiesta di multa e all'idea di chiedere i danni d'immagine, De Laurentiis per ora non molla, ma le parti sono al lavoro per risolvere.
Le richieste che fanno infuriare De Laurentiis. Inoltre, si legge, sono sorte delle nuove problematiche dopo le visite mediche. La Roma avrebbe provato a cambiare le carte in tavola, benché Milik abbia ottenuto l'idoneità sportiva, e avrebbe chiesto al Napoli una riformulazione delle condizioni di pagamento che ha fatto infuriare i dirigenti partenopei. Nell'ultimo contratto telefonico tra Fienga e De Laurentiis la tensione è schizzata alle stelle. Intanto Edin Dzeko alla Juventus è in stand-by, in attesa che si risolva tutto. E secondo il quotidiano non sarebbe da scartare l'ipotesi che tutto salti e che la Roma si tenga il suo capitano.

9.45 - Turbolenze Napoli-Roma per Milik - Tutto si è arenato, fase di stallo nell'affare sull'asse Napoli-Roma-Torino. Arkadiusz Milik alla Roma ed Edin Dzeko alla Juventus sembravano cosa ormai fatta, invece nelle ultime ore sono nate delle difficoltà (superabili) che hanno indotto addirittura i giallorossi a pensare ad un piano B. Cos'è accaduto? Lo spiega La Gazzetta dello Sport oggi in edicola. Nonostante il polacco del Napoli abbia superato le visite mediche, la Roma non dorme sonni tranquilli e per questo avrebbe chiesto al club partenopeo una diversa modalità di pagamento rispetto alla formula stabilita (prestito oneroso a 3 milioni e obbligo di riscatto a 15), oltre ad una super-valutazione dei giovani Meloni e Modugno, inseriti nell'operazione.

DOMENICA 20 SETTEMBRE

23.20 - Fonseca: "Dzeko in panchina? Non c'era bisogno di lui stasera" - Paulo Fonseca, tecnico della Roma, ha parlato ai microfoni di Sky dopo il pareggio ottenuto sul campo dell'Hellas Verona e della panchina riservata ad Edin Dzeko: "È stata una settimana difficile per Edin. Ho fatto questa scelta per preservarlo, stiamo parlando. Perché convocarlo? Era importante stare con il gruppo. La squadra ha fatto una partita buona, non c'era bisogno di metterlo in campo questa sera"

19.48 - Dzeko non è titolare, la Juve si avvicina - Non c'è Dzeko nella formazione scelta da Paulo Fonseca per la sfida all'Hellas Verona di stasera. Il bosniaco, in procinto di trasferirsi alla Juventus dopo la rinuncia a Suarez, non viene rischiato dal tecnico lusitano, costretto a schierare Mkhitaryan come falso nueve, mentre alle sue spalle agiranno Pellegrini e Pedro, all'esordio in giallorosso. Si avvicina dunque l'addio dell'attaccante, già lunedì potrebbe esserci l'attesa fumata bianca.

18.39 - Si allungano i tempi - La Roma avrebbe chiesto uno sconto al Napoli per Arkadiusz Milik. Invece non ci sono problemi per la questione di buonuscita fra il calciatore polacco e gli azzurri, bensì una richiesta precisa dei giallorossi. La trattativa continua a procedere ma, almeno rispetto a qualche ora fa, più a rilento. Anche perché stasera c'è la partita dei capitolini.

15.50 - La fumata bianca può slittare alla prossima settimana - La doppia operazione Milik-Roma e Dzeko-Juventus resta in stand-by. Le visite a cui si è sottoposto il polacco ieri in Svizzera hanno dato esito positivo, col giocatore che ha poi fatto rientro in Italia per sistemare le ultime pendenze in essere col Napoli, club proprietario del suo cartellino. Al centro della discussione fra Milik ed il Napoli ci sono essenzialmente due punti: uno riguarda gli stipendi che il giocatore deve ancora percepire e le "trattenute" riguardanti la multa per l'ammutinamento di novembre. L'altra i diritti d'immagine, tema da sempre caro alla società partenopea: in particolare il club di Aurelio De Laurentiis avrebbe tirato in ballo alcune pubblicità del ristorante che il giocatore ha in Polonia, anche se secondo i colleghi de Il Tempo su questo punto sembra in dirittura d'arrivo l'accordo.

I tempi - Secondo l'emittente Sky Sport, difficilmente la risoluzione definitiva arriverà nel fine settimana di campionato. La fumata bianca, comunque attesa, dovrebbe slittare di qualche ora, al massimo di qualche giorno, ed arrivare non prima dell'inizio della prossima settimana. Quella per Milik alla Roma e, conseguentemente, anche quella di Edin Dzeko alla Juventus.

14.51 - Pirlo: "Aspetto il centravanti senza fretta" - In conferenza stampa prima della gara con la Sampdoria, il tecnico della Juventus Andrea Pirlo ha parlato anche dell'attesa per l'arrivo di un centravanti, nello specifico di Edin Dzeko: "Come ho detto, il centravanti lo stiamo aspettando tutti. Ma il mercato è lungo, è partito da poco e ci sono problemi per qualsiasi squadra. Siamo sereni e felici di quelli che abbiamo a disposizione, poi speriamo che arrivi anche il centravanti ma non abbiamo fretta. Può essere Suarez? Difficile, guardando ciò che è successo e soprattutto i tempi per ottenere il passaporto che saranno lunghi. Per questo è difficile che possa essere il centravanti della Juventus".

12.15 - Dzeko in attesa a Verona In attesa che Arek Milik definisca le ultime pendenze per certificare l'addio al Napoli e sposare il progetto Roma, la società giallorossa non libera Edin Dzeko per la Juventus.
Il bosniaco è a Verona insieme alla Roma, dove stasera andrà in scena l'esordio stagionale contro l'Hellas, e verosimilmente andrà in panchina con i compagni. Questo a meno che lo stesso Milik non risolva col Napoli in queste ore: se così dovesse essere, spiega il Corriere dello Sport, Dzeko potrebbe trasferirsi da Verona a Torino con una macchina messa a disposizione dalla Juventus.

10.26 - Lunedì le visite di Dzeko? Nonostante la convocazione per oggi per il match con il Verona, Edin Dzeko ormai vuole solo la Juventus. L’attaccante della Roma è ad un passo dal club bianconero. Secondo quanto riporta l’edizione odierna di Tuttosport, i bianconeri investiranno 16 milioni per il cartellino offrendo al giocatore un biennale con opzione per il terzo anno da 6,8 milioni di euro più bonus, per un totale di 7,5. Nella giornata di lunedì potrebbero effettuarsi le visite mediche.

10.15 - Milik non ha ancora risolto tutte le questioni col Napoli - Ancora incerto il futuro di Arkadiusz Milik. O meglio, l’attaccante del Napoli è ad un passo dalla Roma ma non lo diventerà in questa settimana. Secondo quanto riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, i partenopei non avrebbero alcuna fretta in quanto ci sarebbero due aspetti da limare. Il primo è quello legato alla multa sul famoso ammutinamento del 5 novembre scorso e il secondo, concatenato, è l’azione legale per i diritti di immagine. Situazione analoga a quanto accaduto ad Allan che, per andare all’Everton, rinunciò a due mensilità.

SABATO 19 SETTEMBRE

23.10 - La telenovela si conclude lunedì - Arkadius Milik lunedì mattina dovrebbe concludere la lunga telenovela dell’estate e firmare il contratto che lo legherà alla Roma per i prossimi 5 anni. Risolte nelle ultime ore le rimanenti pendenze con il Napoli, il polacco domani mattina firmerà il rinnovo con il Napoli fino al 2022 in modo da permettere agli azzurri di cederlo con la formula del prestito oneroso (3 milioni di euro) con obbligo di riscatto fissato a 15 milioni più ulteriori 7 milioni di bonus alla Roma, rivela Repubblica.

22.32 - Intanto la Juve cerca anche Kean Giornata di contatti sul fronte Moise Kean, riporta Goal, che la Juve vorrebbe prendere oltre a Edin Dzeko dalla Roma. I bianconeri premono per il prestito e hanno il gradimento totale del giocatore. L’Everton, al momento, vorrebbe cessione a titolo definitivo o obbligo di riscatto

19.52 - Il saluto di Lady Milik L'addio di Arkadiusz Milik al Napoli è in fase di definizione, con il polacco pronto a volare verso Roma alla corte di Fonseca. Cosi Jessica Ziolek, compagna del polacco, ha in un certo modo salutato proprio i tifosi azzurro repostando una stories su Instagram con poche e chiare parole: "Grazie di tutto! Sempre a tua difesa".

18.58 - Roma a Verona La formazione giallorossa è atterrata a Verona. Dzeko compreso.

18.52 - Ora a Napoli Dopo l'atterraggio a Ciampino, Milik andrà a Napoli per sbrigare anche le ultime questioni col club azzurro.

18.41 - Milik è tornato a Ciampino Arkadiusz Milik è tornato dalla visita specialistica in Svizzera, atterrando a Ciampino. Senza rilasciare dichiarazioni, è salito in automobile. Ancora non può arrivare la definizione della trattativa con la Roma e conseguentemente il passaggio di Edin Dzeko alla Juventus: Milik deve svolgere l'idoneità sportiva. Intanto Dzeko è convocato per la gara tra Roma e Verona di domani.

17.30 - Dzeko convocato per Verona - Edin Dzeko è tra i 21 convocati della Roma per la trasferta di Verona contro l'Hellas. La Juventus può attendere. Tutto confermato, il bosniaco c'è.
Portieri: Pau Lopez, Boer, Mirante
Difensori: Karsdorp, Santon, Mancini, Kumbulla, Spinazzola, Ibanez
Centrocampisti: Calafiori, Cristante, Pellegrini, Villar, Veretout, Diawara
Attaccanti: Mkhitaryan, Dzeko, Pedro, Perez, Antonucci, Kluivert

14.38 - Milik-Napoli, tutto risolto - Le ultime questioni ancora pendenti fra Arek Milik ed il Napoli, spiegano i colleghi de Il Tempo, sono state praticamente risolte. Intanto il giocatore, accompagnato dall'agente e del dottor Manara della Roma, sono a St. Moritz per le visite alle ginocchia operate in passato. Se tutto andrà per il verso giusto, già domani dovrebbe arrivare la firma dell'attaccante polacco con la società giallorossa.

13.55 - Fonseca: "Domani Dzeko a Verona con noi" - Paulo Fonseca, tecnico della Roma che sta parlando in conferenza stampa, ha fatto il punto sulla trattativa per l'arrivo di Arek Milik e l'addio di Edin Dzeko: "Dzeko è qui con noi e domani sarà della partita. Non ha senso parlare di questo scambio oggi perché Dzeko è qui con noi", la risposta del tecnico giallorosso in merito alla doppia operazione di mercato.

13.10 - Milik deve risolvere le ultime questioni col Napoli - Mentre Arek Milik è in Svizzera per una visita alle ginocchia richiesta dalla Roma, l'entourage del polacco sta trattando le ultime questioni col Napoli prima dell'addio: in ballo, spiega la Gazzetta dello Sport, c'è quasi 1 milione di euro: Milik infatti deve ancora prendere dal Napoli 3-4 mensilità (oltre a quella di settembre), ai quali vanno però sottratti i 200mila euro della multa per l'ammutinamento del 5 novembre scorso. Il giocatore è disposto a pagare la multa, ma chiede una liberatoria che "archivi" l'eventuale causa civile per danni di immagine. La quadra non è ancora stata trovata, per questo il suo entourage oggi si rivedrà con la società azzurra per provare a mettersi d'accordo.

12.18 - Dzeko porta 13 milioni di plusvalenza alla Roma - Il passaggio di Edin Dzeko alla Juventus, spiega Il Messaggero, permetterà alle casse della Roma di respirare. Non solo per l'ingresso di 15-16 milioni, ma anche per la questione plusvalenze, aspetto da tenere sempre in considerazione quando si parla di Financial Fair Play. In particolare, spiega il quotidiano, l'addio del bosniaco frutterà alla Roma una plusvalenza di 13,517 milioni di euro, visto che il costo a bilancio del giocatore è oggi di 2,483 milioni.

11.51 - Le cifre dell'operazione Dzeko - Il sì di Arek Milik alla Roma libera di fatto Edin Dzeko per la Juventus. Nelle prossime ore, probabilmente già oggi secondo il Corriere dello Sport, il bosniaco sarà a Torino per sostenere le visite al JMedical. Con la Roma l'accordo è stato trovato sulla base di 15 milioni di euro, mentre il giocatore firmerà un contratto biennale da 7,5 milioni a stagione.

10.55 - Milik ha già parlato con Fonseca - Arek Milik, spiega il Corriere dello Sport, in attesa dell'esito delle visite mediche ha già parlato col tecnico della Roma Paulo Fonseca per capire cosa il portoghese si aspetta da lui. Ovviamente i movimenti e gli schemi della Roma dovranno cambiare, visto che Milik è attaccante che ama giocare dentro l'area di rigore e che comunque ha caratteristiche ben diverse da quelle di Dzeko. In attesa dell'ufficialità, ad ogni modo, è già andato in scena un contatto fra l'allenatore della Roma ed il suo nuovo centravanti titolare.

10.34 - Le cifre dell'operazione Milik - Arek Milik, nel caso in cui le visite alle ginocchia che effettuerà in Svizzera nelle prossime ore diano rassicurazioni, sarà un nuovo attaccante della Roma. Nella serata di ieri le parti in causa, dopo lunghe trattative a Trigoria, hanno trovato gli accordi del caso: Milik dovrà rinnovare formalmente di un anno col Napoli, visto il contratto in scadenza a giugno e la necessità giallorossa di chiudere l'operazione con la formula del prestito. Un prestito che sarà oneroso, da circa 3 milioni di euro, mentre l'obbligo di riscatto è stato fissato a 15 milioni di euro ai quali andranno aggiunti bonus (facilmente raggiungibili) per 7 milioni di euro. Per un totale di 25 milioni complessivi finali.
A quel punto, il polacco firmerà un contratto quinquennale con la Roma da 5 milioni di euro netti a stagione bonus compresi.

09.50 - Milik arrivato a Ciampino - Arkadiusz Milik è arrivato da poco all'aeroporto di Ciampino, a Roma, dove prenderà il volo che lo porterà in Svizzera per svolgere la prima parte di visite mediche con la Roma. Insieme a lui anche il suo agente Pantak, con i giallorossi che hanno chiesto test approfonditi alle ginocchia prima di dare il via libera alla definizione della trattativa. Gli esami saranno effettuati dal professor Fink, lo stesso che ha operato Zaniolo pochi giorni fa.

09.23 - Milik in partenza per la Svizzera - Arek Milik è prossimo a diventare un nuovo giocatore della Roma. L'attaccante polacco è in partenza per la Svizzera dove sosterrà la prima parte di visite mediche con particolare attenzione alle ginocchia. Inizialmente la destinazione doveva essere l'Austria, ma all'ultimo sono stati cambiati i piani ed è stata scelta la Svizzera dove sarà visitato dal professor Fink, il chirurgo che ha operato fra gli altri anche Nicolò Zaniolo.

08.09 - Attesa per le visite mediche - Questa mattina Milik svolgerà una prima parte di visite mediche, non in Italia ma all'estero. Probabilmente a Innsbruck, proprio dove si è operato Nicolò Zaniolo, per verificare al meglio l'affidabilità sia del suo ginocchio sinistro che di quello destro. Dzeko intanto, è pronto per approdare a Torino: nella seconda giornata potrebbe già giocare titolare contro la Roma.

Venerdì 18 settembre 2020

23.49 - Milik a cena coi compagni del Napoli per i saluti - Cena di saluto a Napoli per Arkadiusz Milik. L'attaccante polacco ha infatti trascorso la serata con il resto della squadra, prima di partire per Innsbruck dove domattina svolgerà la prima parte di visite mediche. Cena già programmata che è però stata l'occasione per tutti per salutare il giocatore che a meno di colpi di scena clamorosi vestirà la maglia della Roma.

23.21 - Prima parte di visite domani a Innsbruck - Altre novità nell'affare tra Roma e Napoli che porterà Arkadiusz Milik in giallorosso. Secondo quanto riportato da Sky Sport, domattina il polacco svolgerà una prima parte di visite mediche, non in Italia ma all'estero. Precisamente a Innsbruck, proprio dove si è operato Nicolò Zaniolo, per verificare al meglio l'affidabilità sia del suo ginocchio sinistro che di quello destro. Oltre a questo il polacco deve risolvere alcune pendenze con gli azzurri. Piccoli ritardi che però fanno sì che la Roma non autorizzi le visite mediche di Dzeko con la Juventus.

22.55 - Anche un altro baby nella trattativa - Altra contropartita per il Napoli nell'affare che porterà Arkadiusz Milik alla Roma. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, oltre a Modugno e 25 milioni di euro complessivi tra prestito e obbligo di riscatto, nella trattativa entrerà anche il cartellino dell'attaccante 2003 Samuele Meloni.

21.55 - Il 2003 Modugno verso il Napoli - All'interno dell'operazione che porterà Arek Milik alla Roma, informano i colleghi de Il Tempo, rientrerà anche il baby attaccante classe 2003 Simone Modugno. Il giocatore farà il percorso inverso rispetto al polacco, lasciando quindi Trigoria per accasarsi al Napoli.

20.53 - Al Napoli 25 milioni totali fra prestito, riscatto e bonus - Il summit di Trigoria ha quasi portato alla fumata bianca. Arek Milik sarà un nuovo giocatore della Roma nelle prossime ore. Il polacco firmerà con i giallorossi un contratto quinquennale da 5 milioni a stagione, mentre gli accordi fra i due club prevedono un prestito oneroso da 3 milioni di euro, un obbligo di riscatto da 15 più bonus per ulteriori 7 milioni di euro. Il totale, così, potrà arrivare a quei 25 milioni che il Napoli chiedeva per cedere il giocatore.

20.00 - Quinquennale da 5 milioni per Milik - Arek Milik è ad un passo dal diventare il nuovo attaccante della Roma. Il summit di oggi a Trigoria sembra aver sciolte le ultime riserve del bomber polacco, che con la società giallorossa firmerà un quinquennale da 5 milioni a stagione (prima rinnoverà formalmente col Napoli). A quel punto, l'operazione fra le due società si chiuderà sulla base di un prestito con riscatto, col giocatore che potrebbe svolgere già domani le visite mediche.

19.22 - Già domani le visite mediche di Milik? Il summit di Trigoria ha dato esito positivo e sbloccato la situazione, con Arek Milik che è oramai ad un passo dalla Roma. Nel caso in cui il sì ultimo e definitivo del calciatore dovesse arrivare in queste ore, già domani lo stesso Milik potrebbe essere a Roma per svolgere le visite mediche propedeutiche alla firma sul contratto.

18.59 - Ci siamo Intesa totale. Milik ha detto sì alla Roma, lo stesso ha già fatto Dzeko con la Juventus. Pantak, agente del polacco, sarà a Napoli per risolvere gli ultimi dettagli con gli azzurri: rinnovo (tecnico) di un anno per poter chiudere il trasferimento in prestito con riscatto. Poi Arek potrà andare nella Capitale forse già domani. Dzeko è atteso a Torino per visite e firma con la Juventus.

18.45 - Il sì forse già in serata Le parti stanno per trovare la quadra sugli ultimi dettagli: Arkadiusz Milik sarà il nuovo centravanti della Roma. La strada sembra segnata, il polacco ha sciolto le riserve. Summit verso il termine a Trigoria, l'agente si sposterà a Napoli dal giocatore che in caso di fumata bianca domani potrebbe già essere nella Capitale. Un trasferimento che gli intermediari stanno definendo proprio in questi momenti, contestualmente Edin Dzeko ha l'intesa totale con la Juventus. Lui come la Roma. Il semaforo verde è dietro l'angolo. Il sì definitivo di Milik, al momento atteso forse già in serata, può sbloccare tutto. "Quasi", fanno sapere da dentro Trigoria. A un passo dal valzer.

17.39 - Parti sempre a Trigoria Ancora non termina il lungo summit. Ci siamo quasi: Milik sta per dire sì, l'agente sarà poi a Napoli per definire il contratto e i dettagli.

16.56 - Ci siamo (quasi) Arkadiusz Milik sempre più verso la Roma. Gli agenti del giocatore hanno parlato con la società giallorossa in un lungo summit oggi per il futuro alla corte di Paulo Fonseca della punta polacca. Le parti devono sempre abbandonare Trigoria ma la questione sembra già analizzata a fondo. Milik sembra aver mollato gli ormeggi: sognava la Juventus e la Champions League ma ha capito che il club di Friedkin crede veramente in lui. Ora il suo entourage lo raggiungerà a Napoli per provare a definire gli ultimi dettagli anche col club. Intermediari al lavoro per definire la trattativa, la Juventus aspetta un segnale per chiamare Edin Dzeko e mettere nero su bianco col bosniaco.

16.20 - Suarez ha superato l'esame E' terminato l'esame di italiano di Luis Suarez. Il pistolero ha superato la prova e gli è stato consegnato l'attestato B1. Il giocatore è già uscito dall'istituto di Perugia dopo la doppia prova orale e scritta. Adesso si riattiveranno le pratiche per l'ottenimento del passaporto. Intanto la Juventus aspetta notizie da Trigoria sul fronte Edin Dzeko...

16.09 - Pantak poi andrà a Napoli Arkadiusz Milik e il futuro. Sono le ore decisive per il passaggio del polacco alla Roma. L'agente del giocatore è a Trigoria insieme agli intermediari e con loro anche quelli di Edin Dzeko. Non c'è l'agente del bosniaco ma l'intesa con il 9 giallorosso è totale. La Roma sta per convincere Arkadiusz Milik, manca solo il suo sì per sbloccare il tutto. Dopo il summit, Pantak andrà a Napoli per ragguagliare vis a vis il calciatore e per cercare di trovare la definizione del quinquennale da 5 milioni circa.

15.44 - Summit verso il termine I protagonisti sono sempre all'interno di Trigoria ma dovrebbe finire a breve il summit per Arkadiusz Milik ed Edin Dzeko. Intermediari e agente del polacco sono sempre all'interno, attesa la fumata bianca.

15.12 - Intanto atterra Suarez Pochi istanti fa, Luis Suarez è atterrato a Perugia. Con volo privato diretto dal Prat, l'uruguaiano è arrivato in Umbria. Adesso si dirigerà all'istituto dove sosterrà l'esame B1 per riattivare le pratiche per lo status da comunitario.

14.55 - Milik da record con De Boer Paulo Fonseca si prospetta potenzialmente come il decimo allenatore della carriera di Arkadiusz Milik. Chi prima di lui? Il record di partite e gol è con Frank de Boer. Tutte con l'Ajax, dove il polacco è sbocciato. A seguire c'è invece Ancelotti, con Gattuso ha segnato soltanto 6 reti.

14.02 - Milik ha lasciato Castelvolturno Arkadiusz Milik ha lasciato in questi istanti Castelvolturno. Ore decisive, Roma si avvicina.

13.32 - Intermediari a Trigoria Arkadiusz Milik alla Roma ed Edin Dzeko alla Juventus. Ci siamo. A Trigoria non c'è soltanto l'agente del calciatore ma tutti gli intermediari della trattativa. Sono i minuti decisivi, a breve dovrebbe terminare il summit nel centro sportivo giallorosso. La lunga telenovela sta per finire.

13.05 - Le cifre per Milik Milik è orientato a dire sì a un contratto da cinque anni a cinque milioni a stagione. Sognava la Juventus e la Champions League. I bianconeri gli avevano prospettato la possibilità di vestire il bianconero ma poi l'orizzonte è cambiato. Come l'allenatore, che ha chiesto Edin Dzeko, prima che si prospettasse anche l'opportunità Luis Suarez.

12.00 - Pantak e gli intermediari a Trigoria David Pantak e l'intermediario di Arkadiusz Milik sono a Trigoria. E' il giorno decisivo per il passaggio della punta polacca alla Roma. Il club giallorosso, con Fienga e De Sanctis, cercherà di convincere il giocatore. Contratto pronto da 5 milioni, una volta arrivato il sì, ci sarà contestualmente lo sblocco del passaggio di Edin Dzeko alla Juventus.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000