Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Pisa
QS: "Pisa, calvario Tourè: arrivederci al 2024. Per Idrissa almeno un altro mese di stop"TUTTO mercato WEB
Tourè
© foto di Image Sport
venerdì 1 dicembre 2023, 09:36Pisa
di Marco Lombardi
per Tuttob.com

QS: "Pisa, calvario Tourè: arrivederci al 2024. Per Idrissa almeno un altro mese di stop"

"Calvario Touré, arrivederci al 2024. Per Idrissa almeno un altro mese di stop", titola il Quotidiano Sportivo. 

Mentre Caracciolo potrebbe provare a forzare i tempi ed esserci per la metà di dicembre. Per Tramoni se ne riparla a primavera.

Si entra nel vivo del campionato Cadetto per il Pisa, per il primo di tre match ad altissimo coefficiente di difficoltà. Sabato infatti sarà ospite all’Arena la Cremonese, neoretrocessa al terzo posto in graduatoria, ma nel mirino, nelle prossime settimane, ci sono anche i match contro Catanzaro e Palermo, entrambe tra le prime cinque del torneo. Il Pisa deve far punti, visto il dodicesimo posto in classifica e un divario sempre più ampio dalle prime posizioni, ed è costretto a farlo contro avversari di primissimo piano.

Partite che suonano come un vero e proprio dentro o fuori – almeno per quanto concerne la parte alta della classifica – per la squadra di Aquilani. Il tecnico ha recuperato tanti giocatori e per il momento restano out solo i lungodegenti Matteo Tramoni (fino alla prossima primavera), così come Antonio Caracciolo e Idrissa Touré. Per questi ultimi ci sono le prime novità. Il difensore infatti ha ancora due settimane di tempo prima di tornare definitivamente nel pieno della condizione, mentre Touré ha ancora un mese di stop di fronte a sé, con il calvario dal suo infortunio alla gamba che lo tormenta ormai da mesi [...].