Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
Ascoli, Bucchi: "E' un campionato dove non bisogna mai farsi prendere dallo sconforto"TUTTOmercatoWEB.com
domenica 2 ottobre 2022, 21:39Serie B
di Davide Marchiol

Ascoli, Bucchi: "E' un campionato dove non bisogna mai farsi prendere dallo sconforto"

Cristian Bucchi, allenatore dell'Ascoli, ha così commentato il pareggio per 1-1 arrivato contro il Benevento. Queste le sue dichiarazioni riportate nel video di picenotime.it, partendo dai suoi trascorsi in Campania: "Non l'ho mai nascosto, sono andato via da Benevento con il magone. Ci sono stati sicuramente alti e bassi ma è stata una bella avventura, abbiamo visto il traguardo della Serie A da vicino. Poi quella serata maledetta ha rovinato un po' tutto, ma non il bel ricordo che ho di questa società e di questi tifosi, gente che mi ha dato tanto anche nei momenti difficili. Mi sembra un'ottima squadra al di là del cambio di allenatore che può rappresentare uno stimolo. Ha un organico forte. E' un campionato questo molto difficile, dove più l'ambiente esterno riesce a restare equilibrato senza pesare sulle spalle dei calciatori e più si riesce a fare risultati. Le squadre in cima in B sono Brescia e Reggina almeno fino a ieri, squadre che hanno avuto un'estate travagliata, la Reggina ha rischiato il fallimento, il Brescia ha avuto problemi giudiziari del loro presidente... la mancanza di pressioni poi gli ha dato la serenità per fare bene. E' un campionato dove non bisogna mai farsi prendere dallo sconforto e mai dagli eccessi di entusiasmo".