Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
Genoa, Blessin va all’attacco con quattro punte. E Aramu ora è prontoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 23 settembre 2022, 10:34Serie B
di Tommaso Maschio

Genoa, Blessin va all’attacco con quattro punte. E Aramu ora è pronto

Il tecnico del Genoa Alexander Blessin ha intenzione di varare una squadra iper offensiva con ben quattro giocatori offensivi in campo, come mostrato nel 3-2 in casa del Monaco.

Contro i francesi infatti l’allenatore tedesco ha schierato Yeboah unica punta, in staffetta con Coda, con il trio Gudmundsson, Aramu e Yalcin alle sue spalle. “Genoa a trazione anteriore, con Strootman e Jagiello a fare da schermo davanti a una difesa inedita formata da Sabelli, Ilsanker, Vogliacco e Czyborra. La gara con il Monaco fila via ricca di buoni spunti per il Grifone. Prima di tutto perché da Aramu iniziano ad arrivare segnali molto interessanti, il talento non è mai stato in discussione, era la condizione a dover migliorare. - si legge sul Secolo XIX - Da Montecarlo il Genoa torna con un carico di ottimismo e speranza per il prossimo futuro. Soprattutto con la conferma che piano piano Blessin sta lavorando per portare il motore del Grifone al massimo dei giri possibili. Finora non ha utilizzato a pieno tutto il "materiale" a disposizione, ha atteso la sosta per portarli a un livello di condizione ritenuta all'altezza e adesso ha la possibilità di lanciarli dal primo minuto. Puscas è impegnato con la nazionale romena, per Strootman e Aramu la gara con il Monaco è test che certifica la crescita e l'ormai essere arrivati al livello degli altri compagni”.