Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Top & Flop di Triestina-FeralpiSalòTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
domenica 4 dicembre 2022, 17:10Girone A
di Tommaso Ferrarello
per Tuttoc.com

Top & Flop di Triestina-FeralpiSalò

Al Nereo Rocco di Trieste si sfidano Triestina e FeralpiSalò, per la 17esima giornata del Girone A. La Triestina arriva al match da ultima in classifica e in piena crisi di risultati, con l'obiettivo di provare a rialzare la testa. Cammino completamente opposto per la FeralpiSalò di Vecchi che approda al Rocco come seconda forza del campionato, ad un solo punto di distacco dal Pordenone capolista. La partita termina con un pareggio a reti bianche (0-0). Viene fuori una gara molto tattica, in cui le due squadre alla fine non si sono fatte del male. Pareggio che può essere considerato positivo per la Triestina, specialmente in un momento di difficoltà come questo. La truppa di Pavanel resta all'ultimo posto, ma raggiunge a pari punti nuovamente il Piacenza sconfitto contro la Pro Sesto. Novanta minuti invece molto complicati per la FeralpiSalò, apparsa un po' sottotono sul piano fisico. I lombardi restano comunque agganciati al treno promozione. La vetta dista ancora un punto, questa volta occupata dal Vicenza, vittorioso sulla Pergolettese.

Il primo tempo parte su ritmi alti, con la Triestina che cerca di sfruttare il fattore campo per indirizzare la partita a proprio favore. Al minuto 2 gli alabardati sfondano sulla destra con Ghislandi. Cross molto invitante in area di rigore dove svetta Ganz che per poco non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Pochi minuti più tardi è Adorante che va vicino al gol per due volte. Prima con una discesa sulla corsia di sinistra di Ciofani, con conseguente cross perfetto per Adorante che all'altezza del dischetto del rigore calcia a botta sicura, trovando lo spettacolare intervento di Pizzignacco che devia in corner. Al 10' è ancora lui a calciare da posizione ravvicinata, non trovando però lo specchio della porta. Da lì in avanti non succede più nulla. La FeralpiSalò prende a tratti un po' di campo in avanti, senza però creare pericoli dalle parti di Mastrantonio. I ritmi si spezzano e la gara perde qualità. La prima frazione si conclude in maniera insipida sullo 0-0.

Nella ripresa è la Triestina che prova a fare la partita, nonostante le tante difficoltà di questa stagione. Al 47' è una conclusione di Ganz ad impensierire leggermente Pizzignacco. Tra il 59' e il 61' la FeralpiSalò si rende per la prima volta pericolosa: tris di corner per gli uomini di Vecchi, con un paio di conclusioni molto pericolose prima con Musatti e poi con Tonetto, ma Mastrantonio in qualche modo si salva, anche se non con qualche difficoltà. Al minuto 69 occasione clamorosa per Minesso. Cross in area del solito Ghislandi e tentativo a botta sicura dell'ex Modena che trova però un grandissimo intervento del portiere ospite che salva nuovamente il risultato. Nei minuti finali entrambe le squadre provano a vincerla, ma non riescono a trovare il guizzo giusto. Partita che termina dunque 0-0.

Ecco i Top & Flop della partita:

TOP:

GHISLANDI (Triestina): corre su e giù macinando chilometri sulla corsia di destra. Si sovrappone in continuazione, proponendosi con grande personalità. Sforna una marea di cross sempre interessanti e diventa praticamente la fonte del gioco della squadra di Pavanel. Partita molto positiva per il giovane scuola Atalanta. PENDOLINO.

PIZZIGNACCO (FeralpiSalò): è lui che salva il risultato per la squadra di Vecchi. Miracoloso nel primo tempo su Adorante, replica poi nella ripresa su Minesso, con un intervento clamoroso. Due parate decisive per uno dei portieri più interessanti della categoria, che permettono alla Feralpi di uscire con almeno un punto da una delicata trasferta. PARATUTTO.

FLOP:

NESSUNO (Triestina): nelle difficoltà viene fuori il carattere e la grinta. La formazione di Pavanel non gioca una partita sontuosa, ma ci mette tanto cuore e tanta determinazione per uscire con almeno un punto da una partita difficile contro la seconda in classifica. In un momento come questo ogni punto è oro. Gli alabardati devono ripartire dalla coraggiosa prestazione di oggi per risistemare i cocci di una prima parte di stagione totalmente da dimenticare. CORAGGIOSI.

CERNIGOI (FeralpiSalò): partita molto difficile per il centravanti ospite. Si sbatte e si sacrifica per aprire spazi e far salire la squadra, ma finisce troppo presto assorbito dalle maglie difensive della Triestina. Non riesce mai a rendersi pericoloso, non sfrutta la sua fisicità e chiude la gara ccon una prestazione opaca. SOTTOTONO.