Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Altre news
Lega Pro, Reggiana e Unimore: avviato progetto contro dispersione scolasticaTUTTO mercato WEB
venerdì 3 febbraio 2023, 14:15Altre news
di Valeria Debbia
per Tuttoc.com
fonte Area Comunicazione Lega Pro

Lega Pro, Reggiana e Unimore: avviato progetto contro dispersione scolastica

Il primo incontro con i partner europei a Malta, al National Stadium Ta' Qali

3 febbraio 2023. Parte da Malta il progetto educativo ‘Scale’ (Special dual Career paths Against early Leaving from Education and training) che mira ad attivare una strategia condivisa contro l’abbandono scolastico dei giovani calciatori tra i 14 e i 19 anni, fascia di età nella quale è più frequente il fenomeno della dispersione.

Il progetto, che si è aggiudicato il bando europeo Erasmus+, ha una dimensione internazionale: coinvolge infatti le Federazioni di calcio di Malta, Romania, Moldavia, Azerbaijan, oltre a Lega Pro, l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia (UNIMORE) e l’ente di formazione For Modena. Con il supporto della UEFA e della  UEFA Foundation for Children, vedrà anche la partecipazione dell’A.C. Reggiana 1919 che svilupperà parte delle attività in Emilia Romagna coinvolgendo anche alcuni istituti scolastici superiori.  

Nelle prime due giornate di lavoro, che si sono svolte al National Stadium Ta' Qali, sono state stabilite le linee guida utili per definire le attività strategiche ed operative da attuare per lo sviluppo di questo percorso educativo. Il progetto, che ha la durata di 36 mesi, vedrà il gruppo di lavoro incontrarsi regolarmente per verificare lo stato di avanzamento dell’attività nei singoli paesi, con la prossima riunione in presenza che si terrà in Moldavia a novembre.