Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Altre news
TMW RADIO - Pistolesi: "C formativa, può diventare serbatoio per A e B"
sabato 1 aprile 2023, 13:15Altre news
di Valeria Debbia
per Tuttoc.com

TMW RADIO - Pistolesi: "C formativa, può diventare serbatoio per A e B"

tmwradio
SCANNER 31/03/2023 Con Giulio Dini e Tommaso Loreto
00:00
/
00:00

L'ex direttore generale della Viterbese Francesco Pistolesi è intervenuto a Scanner, trasmissione su TMW Radio a cura di Giulio Dini, dove si è parlato di Serie C e settore giovanile.

La Serie C valorizza i giovani?
"La Serie C potrebbe fare molto meglio di quanto fa. Però in Serie C ci sono tanti giovani bravi che possono fare bene. Squadre come la Juve che ha fatto la seconda squadra e ha tanti ragazzi in C, oggi fa vedere i risultati come Fagioli e Miretti. Sicuramente il campionato di Serie C è formativo per i giovani, molto di più rispetto a un campionato Primavera. Per fare questo devi investire, devi dare loro il tempo di maturare".

Fra una Primavera e la Serie C che differenza c'è?
"Io penso che levando alcune squadre che investono tanto sulle Primavere, le altre hanno squadre che in Serie C non giocherebbero. Dalla Primavera non escono tanti ragazzi, molti vengono mandati in Serie B o in C a formarsi. Secondo me si dovrebbe, a livello federale, formulare una riforma che renda la Serie C un serbatoio per la B e per la A".

Che ne pensa della riforma Ghirelli?
"Non è una riforma giusta che risolve i problemi. Quella giusta è investire sui settori giovanili. I presidenti devono fare contratti lunghi agli allenatori e credere in una linea e portarla avanti. Dopo qualche anno i risultati arrivano. Bisogna poi avere coraggio".

Sulle nuove figure in Lega
"Zola è una persona seria, che rispecchia l'idea del presidente. Dovrebbe essere fatta una riforma per aiutare i presidenti e le proprietà. Poi ci sono alcune piazze che puntano a vincere, ma poi tante altre squadre dovrebbero far giocare i ragazzi. Più ragazzi si formano più ragazzi arrivano. Tutti dovrebbero fare come ha fatto il Milan, con Maldini e Massara".