Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Pro Patria, Colombo: "Vincere col Renate sarebbe un bel segnale"TUTTO mercato WEB
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
sabato 24 febbraio 2024, 16:00Girone A
di Matteo Ferri
per Tuttoc.com

Pro Patria, Colombo: "Vincere col Renate sarebbe un bel segnale"

erere

La Pro Patria ospita il Renate dopo le due sconfitte consecutive contro le prime due della classe. Il tecnico dei bustocchi, Riccardo Colombo, presenta la sfida: "È una partita insidiosa perché loro sono una squadra forte. Davanti hanno quattro giocatori forti, hanno uno come Bocalon che è tra i più forti della categoria a livello di movimenti in area. Dovremo essere molto intensi ed efficaci, fino alla fine. Loro hanno fatto 28 gol in totale e 10 negli ultimi dieci minuti, questo significa che sono una squadra che non molla mai e sta sempre sul pezzo. Dovremo fare una grandissima partita, non grande, altrimenti non faremo risultato. Noi dobbiamo muovere la classifica dopo due sconfitte di fila, vincere sarebe un bel segnale ma la cosa importante è fare comunque punti e terminare la striscia negativa".

Colombo aggiunge: "Il Renate all'andata cercava di costruire dal basso, ora sono molto più diretti, hanno cambiato modo di giocare e interpreti in campo ma restano un avversario forte e difficile da incontrare. Non hanno tantissimi giovani, a parte qualcuno in difesa e sarà fondamentale avere l'atteggiamento giusto. Con l'Atalanta non hanno approcciato la gara al meglio ma nella ripresa hanno fatto molto bene e si vede la mano dell'allenatore. Sarà fondamentale vincere i duelli e tenere botta".