Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone C
Andrisani: ''Taranto, piazza che merita la Serie B''TUTTO mercato WEB
© foto di Francesco Scopece/TuttoLegaPro.com
giovedì 22 febbraio 2024, 13:15Girone C
di Maurizio Calò
per Tuttoc.com

Andrisani: ''Taranto, piazza che merita la Serie B''

L'ex centrocampista di Taranto e Brindisi Michele Andrisani, ai microfoni del Quotidiano di Puglia, dice la sua sulla compagine di mister Capuano. Ecco le sue parole:

Mister, è un Taranto che diverte e, soprattutto, sogna.
''E' una piazza straordinaria che poco ha a che fare con la Serie C: meriterebbe almeno la B. Ricordo che, nella stagione 2001/02, sia in casa che in trasferta l'apporto del pubblico tarantino era straordinario: spesso ci capitava di giocare fuori soltanto sulla carta perché, a conti fatti, i tifosi rossoblù erano molti di più rispetto a quelli locali. La certezza è Eziolino Capuano, un tecnico, focoso, capace di dare l'anima per i suoi ragazzi ed estremamente preparato. Fu l'allenatore del Taranto anche nel 2001, seppur per poche giornate, prima di essere sostituito da Simonelli''

E tra i soci, nel ruolo di presidente, spiccava l'attuale proprietario, Massimo Giove. Che ricordo ha di lui?
''L'ho rivisto di recente quando venni a vedere una partita del Taranto. È un presidente-tifoso che, con il suo operato, ha riacceso l'entusiasmo e credo che punti, a breve termine, a riportare la piazza laddove manca dal 1993''

Sabato c'è Taranto-Catania: lei era in campo in quel nefasto 9 giugno 2002.
''Fu un epilogo, purtroppo, inaspettato perché avremmo meritato noi la promozione in Serie B. Il Catania lo avevamo già battuto in campionato; perdemmo, invece, la finale d'andata playoff e, purtroppo, fu un ko che condizionò anche la gara di ritorno. Ricordo che al Massimino ci fu annullato un gol regolarissimo segnato da Marziano, poi a Taranto non riuscimmo a riequilibrare la contesa. Un dispiacere assoluto''

Del Taranto di oggi chi la sta sorprendendo?
''L'artefice del miracolo è, senza dubbio, Capuano, mentre a livello di interpreti Kanoute: peccato che non potrà essere in campo per squalifica, ma sabato avrebbe potuto realmente fare la differenza perché sta vivendo una stagione straordinaria''.