Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / spezia / Spezia
QS - Nuovo logo, lo Spezia dà la parola ai tifosi: "Ripartiamo da tradizione, valori e storia"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 19 giugno 2024, 08:40Spezia
di Marco Lombardi
per Tuttob.com

QS - Nuovo logo, lo Spezia dà la parola ai tifosi: "Ripartiamo da tradizione, valori e storia"

"Nuovo logo, lo Spezia dà la parola ai tifosi: 'Ripartiamo da tradizione, valori e storia'", titola il Quotidiano Sportivo. 

Prevista una rimodulazione dei brand all’interno del Picco e alcune iniziative per festeggiare gli 80 anni dello scudetto del 1944.

Nuovo logo e rebranding dello stadio, intitolazione della tribuna agli eroi del 1944 con tanto di maglia celebrativa dello scudetto, una collaborazione col Terminal Crociere, la campagna abbonamenti. Di tutto questo e di realizzare al Picco un’area ‘museale’ (ma non un museo, almeno per adesso) hanno parlato l’amministratore delegato dello Spezia, Andrea Gazzoli e Emanuele Martera della Tub design. La linea, comunque è chiara. "Vogliamo immergerci nella città, nella sua storia – esordisce Gazzoli – . E per questo abbiamo scelto Martera, che per esperienza e passione, può affiancare Gianluca Parenti della Comunicazione e Marco Mancinelli dell’area Marketing, e riavvolgere il nastro, per riallacciare il legame con la gente". Si occuperà intanto del nuovo logo. "Non dico che la proprietà abbia compiuto degli errori, però, seppur in buonissima fede, non ha considerato cosa il cambiamento di quel marchio avrebbe generato. Adesso, in maniera pulita, sincera, trasparente e soprattutto condivisa, opereremo". Delle idee, Martera le ha già in cantiere. Il resto arriverà dalla mente della gente. "Per il logo – esordisce – partiremo dai valori, il pensiero, la storia, la passione, ciò che rappresenta lo Spezia per i tifosi. Coinvolgeremo innanzitutto i tifosi, con un form dove vi sarà una parte con domande più emozionali e un’altra più tecnica". Per il rebranding dello stadio, il percorso sarà lungo. "Nei vari settori vi sono brand attuali, vecchi e pure vecchissimi – prosegue Martera – Nelle pareti attualmente bianche e spoglie dell’hospitality, realizzeremo una zona dedicata alla storia dello Spezia, oltre ad una serie di interventi". Spazio poi, dopo aver specificato come la campagna abbonamenti sarà presentata a fine mese ed è legata alla conformazione dello stadio (in vista della chiusura della Curva Ferrovia), alla celebrazione dello scudetto 1944.

"La prima iniziativa che abbiamo pensato per celebrare gli 80 anni dell’impresa – riprende Gazzoli – è una maglia celebrativa che sarà presentata nella prima partita ufficiale del campionato 2024/25. Volevamo utilizzarla contro il Venezia a maggio, visto pure che quello coi lagunari fu un match di allora, ma per motivi sportivi non ce la siamo sentita. Produrremo 1944 copie dell’immagine della squadra. Poi ricorderemo la figura di Alfredo Perioli con una targa nel campo di concentramento dove è deceduto e all’Arena di Milano dove è andato in scena il trionfo. La Provincia della Spezia, oltretutto, ha organizzato diverse cose, grazie all’impegno di Marco Tarabugi e Alessandro Botti. Il 16 luglio avverrà poi l’intitolazione della tribuna ai campioni del 1944 su cui anche il sindaco Pierluigi Peracchini è stato d’accordo, mentre stiamo cercando una data per coinvolgere Gianfelice Facchetti con il suo spettacolo sul tema. Infine, abbiamo recuperato il ceppo di Alberto Picco e la targa ai caduti, che restaureremo e ricollocheremo".