Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / torino / Primo Piano
Le pagelle di Napoli-Torino: Brekalo sprecone, Lukic e Linetty in ombra. Bene Djidji e Bremer. Ingenuo Kone.TUTTOmercatoWEB.com
Vanja Milinkovic-Savic
© foto di Image Sport
domenica 17 ottobre 2021 20:43Primo Piano
di Elena Rossin
per Torinogranata.it
fonte Elena Rossin

Le pagelle di Napoli-Torino: Brekalo sprecone, Lukic e Linetty in ombra. Bene Djidji e Bremer. Ingenuo...

Milinkovic-Savic: 6,5 Ha parato un rigore ed e stato incolpevole sul gol di Osimhen. Su un’uscita di Di Lorenzo che ha servito Osimhen il nigeriano da fuori area ha provato il tiro finito, per sua fortuna, fuori di poco (10’). Politano ha servito Osimhen che vedendo il taglio di Insigne gli ha indirizzato la palla, ma nessun pericolo per lui poiché la conclusione é stata murata dai suoi compagni (11’). Politano si è accentrato e dal limite con il sinistro ha concluso, ma debolmente per creargli un pericolo (18’). Osimhen, appostato sul secondo palo, di testa non ha inquadrato lo specchio della sua porta dopo che Di Lorenzo e Anguissa avevano creato la situazione per mandarlo al tiro (20’). E’intervenuto due volte prima con i pugn ha allontanato una punizione e poi ha bloccato il tiro di Politano (23’). Insigne non ha calciato bene il rigore, ma lui è stato bravo a rimanere in piedi fermo e a respingere il tiro e poi a fare sua la palla salvando la sua porta (27’). Combinazione fra Anguissa e Zielinski con palla per Koulibaly che indisturbato può tirare, ma gli manda la palla addosso favorendo il suo intervento (38’). Non lo ha proprio neppure impensierito il tiro a giro di Insigne mal calibrato con palla che è finita alta (42’). Su imbeccata di Mario Rui, Insigne è stato impreciso nella conclusione (53’). Su punizione di Mario Rui palla a Di Lorenzo che di testa la manda nella sua porta, ma per fortuna il partenopeo era in fuorigioco e la rete non è stata convalidata (56’). Il paolo lo ha salvato sul destro a incrociare di Lozano e poi Anguissa sulla ribattuta non ha inquadrato lo specchio della sua porta (63’). (81’). E’capitolato dopo un’azione convulsa: doppia triangolazione, con Osimhen e Koulibaly di Mertens che ha crossato, ma ha trovato la chiusura di Buongiorno però un rimpallo sulla schiena di Elmas ha fatto impennare la sfera con Lukic che ha provato ad allontanarla, ma con uno stacco importante Osimhen di testa ha insaccato (81’).  

Djidji: 6,5 Non ha patito Insigne controllandolo e solo quando Anguissa è andato a dare man forte al suo capitano è andato un po’ in affanno. Ha verticalizzato per Singo (15’). Ha anticipato Insigne, servito da Politano su scarico di Osimhen, con grande tempismo (54’). Ha servito Belotti che però era in fuorigioco (73’).

Bremer: 6,5 Ha saputo tenere testa a Osimhen. Su sviluppo da calcio d’angolo di testa ha provato la conclusione, ma non ha angolato abbastanza e Opsina ha fatto suo il pallone (16’). Ha avuto la meglio su Osimhen che era partito in velocità (31’). Osimhen ha avuto la meglio su di lui è ha servito Lozano che ha colpito il palo (63’).

Rodriguez: 6 A marcare Politano non ha avuto problemi, ha faticato un po’ si più su Lozano. (Dall’ 66’ Buongiorno: 6 E’ stato attento e ha cercato sempre di chiudere gli spazi, forse in occasione del gol di Osimhen avrebbe potuto cercare di fare ancora di più, ma l’azione era convulsa. E’ andato in chiusura sul cross di Mertens, ma non è riuscito a fare altrettanto con Osimhen (81’)). 

Singo: 6 Ha dato filo da torcere a Mario Rui e nel primo tempo ha anche spinto, ma nella ripresa lo ha fatto molto poco. Ha evitato con una scivolata Koulibaly, ma poi Insigne lo ha fermato (13’). Sulla verticalizzazione di Djidji, ha di nuovo saltato Koulibaly, ma il raddoppio di Mario Rui gli ha portato via il pallone (15’). Ha chiuso in angolo il cross basso di Di Lorenzo (44’). Suo il cross per Brekalo (69’).

Lukic: 5 Ha provato a dare equilibrio senza però incidere. Ha tentato si spazzare via il pallone che era carambolato sulla schiena di Elmas (81’).

Mandragora: n.g. La sua partita è durata 7’ per un problema al ginocchio a seguito di un contrasto a metà campo che gli ha fatto chiedere il cambio. (Dal ‘8 Kone: 5 All’esordio in Serie A è apparso decisamente acerbo e forse ha pagato l’emozione soprattutto nel primo tempo. L’inesperienza gli ha fatto provocare il rigore a favore del Napoli con l’entrata in area in ritardo su Di Lorenzo (25’). (Dall’ 89’ Warming: n.g.) Anche lui all’esordito in Serie A).

Aina: 6 Ha dovuto vedersela con Di Lorenzo che non è un avversario facile e tutto sommato se l’è cavata. Come Singo ha spinto più ne primo tempo che nella ripresa. 

Linetty: 5 Il suo lavoro fra le linee non è stato abbastanza efficace. Interessante l’imbeccata a Brekalo (65’). (Dall’ 66’ Pobega: 6 Meglio del compagno, anche se in qualche frangente un po’ irruento).   

Brekalo: 5 Ha sprecato le occasioni che gli sono capitate. Il suo cross è stato allontanato prima da Anguissa e poi da Koulibaly (17’). E’ intervenuto su Di Lorenzo che aveva combinato con Anguissa e il Napoli ha così ottenuto una punizione (22’). Ospina ha deviato in angolo la sua conclusione di potenza sul primo palo (29’). Koulibaly lo ha chiuso con efficacia (45’). Era in fuorigioco su un lancio lungo (62’). Bella l’azione personale, scaturita da un passaggio di Linetty, che gli ha permesso di trovare lo spazio per entrare in area, ma poi da distanza ravvicinata ha calciato su Ospina in uscita (65’). Su cross di Singo, che lo ha pescato sul secondo palo, ha mandato la palla sopra la traversa, sprecando una buona occasione (69’).

Sanabria: 5,5 Poco servito, ma non è riuscito a tenere alta la squadra e ha anche sprecato un’occasione, a parziale discolpa era stanco a causa degli impegni con la Nazionale. Koulibaly, Rrahmani e Di Lorenzo gli hanno impedito di ricevere un lancio lungo (5’). Ha ricevuto al limite, su un contropiede tre contro due, ma ha concluso a lato (45’). (Dall’ 66’ Belotti: 5,5 Tornato a giocare dopo 50 giorni ha provato a dare il suo contributo, ma più di tanto non poteva fare. Sulla palla di Djidji era in fuorigioco (73’)). 

Ivan Juric: 5,5 Non ha colpe se ha giocatori infortunati o che sono appena tornati a disposizione come anche sui rientri dagli impegni con le Nazionali all’ultimo. Ha lasciato un po’ perplessi l’affidarsi al giovane Kone per sostituire Mandragora. Ha valutato che Sanabria potesse giocare dall’inizio, malgrado sia rientrato dagli impegni con la sua Nazionale solo ieri e di conseguenza ha tenuto in panchina Belotti, al ritorno dopo cinquanta giorni dall’infortunio. Alle sue spalle Brekalo e Linetty. Fasce affidate a due giocatori muscolari come sono Singo e Aina e in mezzo al campo Mandragora in coppia con Lukic preferito a Pobega, che fino a giovedì ha svolto allenamenti personalizzati a causa di un sovraccarico ai flessori. Difesa solita con Djidji, Bremer e Rodriguez davanti a Milinkovic-Savic. Ha deciso di mandare in campo Kone, all’esordio in A, al posto di Mandragora, infortunatosi dopo soli 7 minuti, tenuto conto che in panchina c’erano Pobega e Baselli forse avrebbe potuto fare un’altra scelta. I suoi dopo un inizio in difficoltà si sono ripresi e hanno retto l’urto del Napoli, che ha commesso qualche errore di troppo, e cercato anche di sbloccare il risultato. Nella ripresa il ritmo è stato un po’ meno forsennato e i suoi hanno accusato a tratti la qualità superiore degli avversari che in più di un’occasione con buona facilità sono riusciti a guadagnare dei calci piazzati e ad arrivare dalle parti dell’area di Milinkovic-Savic fino al gol vittoria di Osimhen (81’). E hanno anche sprecato le occasioni che avevano creato con imprecisioni sotto porta.    

NAPOLI: Ospina: 6,5; Di Lorenzo: 7; Rrahmani: 6,5; Koulibaly: 6.5; Mario Rui: 6; Anguissa: 6,5; Fabian Ruiz: 6.5; Politano: 5,5 (dall’ 60’ Lozano: 5,5 e dall’ 89’ Juan Jesus: n.g.); Zielinski: 5,5 (dal ‘71 Mertens: 6); Insigne: 5 (dal ‘71 Elmas: 5,5); Osimhen: 7,5.
Luciano Spalletti: 6,5.

Arbitro Luca Sacchi: 6 Ha giudicato correttamente le situazioni più delicate e ha mantenuto sotto controllo i momenti di nervosismo dei giocatori. Un po’ rigido sul far rispettare i tempi del recupero finale, 7', non concedendo al Torino di calciare un angolo. Non ha avuto dubbi a fischiare il rigore per il Napoli sull’entrata in area in ritardo di Kone su Di Lorenzo (25’). Su calcio di punizione, Insigne su una triangolazione è finito a terra, ma non ha ritenuto che si trattasse di un fallo (35’). Ha ammonito Rodriguez per un intervento in scivolata su Politano (37’), Linetty per un’entrata scorretta su Zielinski (55’). Dopo un lungo esame del Var ha annullato il gol di Di Lorenzo per fuorigioco (56’). Ha mostrato il cartellino giallo anche a Pobega per uno sgambetto a Osimhen (75’), a Koulbally per gioco pericoloso ai danni di Belotti (79’), a Anguissa per un fallo su Singo (85’) e a Milinkovic-Savic per proteste (90’+7’).

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000