Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / torino / Serie A
TMW - Gravina: "All'Italia manca un Sinner? Il talento c'è, basta offrirgli l'opportunità..."TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 28 novembre 2023, 11:48Serie A
di Simone Bernabei
fonte da Milano, Ivan Cardia

TMW - Gravina: "All'Italia manca un Sinner? Il talento c'è, basta offrirgli l'opportunità..."

Il presidente Gabriele Gravina ha parlato a margine dell'evento "RCS Sport Industry Talk". Queste le sue parole raccolte da TMW:

La qualificazione dell'Italia all'Europeo?
"Abbiamo qualche mese per poter preparare al meglio l'Europeo, abbiamo un titolo da difendere e aspettiamo il 2 dicembre col sorteggio. Al di là della fascia sappiamo di dover affrontare avversari di livello".

Ha sentito Mancini dopo la qualificazione?
"Roberto avrà sentito i ragazzi, non so se ha sentito Spalletti. Ieri gli abbiamo fatto gli auguri per il compleanno, il rapporto di affetto e amicizia per quanto mi riguarda è intatto, un rapporto che va recuperato in ogni caso perché bisogna riconoscergli un percorso di 5 anni straordinari che ci ha consentito di essere campioni d'Europa con un'imbattibilità di 37 partite".


L'Italia deve trovare un Sinner al proprio interno?
"Il calcio italiano ha tantissimi talenti, ne è convinto anche Spalletti. Il problema è offrire a questi talenti l'opportunità. Sinner ha potuto esprimere le sue qualità, dobbiamo convincere e convincerci sempre di più che questi talenti hanno bisogno di giocare, di queste opportunità. La dimostrazione la si vede dal fatto che le giovanili azzurre hanno risultati incredibili, purtroppo una volta superata l'Under21 disperdiamo questo talento".

La possibilità di cancellazione del Decreto Crescita?
"Sono posizioni che hanno finalità diverse. Una ha valutazioni economico-finanziarie, di appeal, per il brand. Dall'altro c'è l'esigenza di tutelare il vivaio, il prodotto nazionale. Dobbiamo concentrarci su un'idea di progetto più complessiva, non possiamo esaurire il percorso su singoli provvedimenti come può essere il decreto crescita o le scommesse. Serve un progetto organico, trovare soluzioni per un progetto innovativo".