Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / torino / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 2 giugnoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 3 giugno 2023, 01:00Serie A
di Michele Pavese

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 2 giugno

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena, ecco le notizie più importanti
MILAN, ECCO LA NOTIZIA ATTESA: LEAO HA RINNOVATO FINO AL 2028. INTER, GRANDI MANOVRE IN ATTACCO. PIACE CHALOBAH, CALHANOGLU VERSO IL RINNOVO. NUOVO CONTRATTO PER KVARATSKHELIA? IL NAPOLI PRONTO A SFIDARE IL MILAN PER BALOGUN. JUVE. VLAHOVIC PIACE AL BAYERN MA I BIANCONERI SPARANO ALTO. ZACCAGNI-LAZIO, RINNOVO VICINO. ROMA, QUANTI ADDII IN ESTATE! PALLADINO RINNOVA COL MONZA.

Il Milan non perde tempo e annuncia la firma di Rafael Leao, che rinnova fino al 2028: "AC Milan è lieto di annunciare il prolungamento del contratto di Rafael Alexandre da Conceição Leão fino al 30 giugno 2028.

Futuro incerto per Edin Dzeko. L’attaccante bosniaco è concentrato sulla finale di Champions League ma è in scadenza di contratto. Per il momento l’accordo sul rinnovo non c’è con il giocatore che vorrebbe un biennale mentre l’Inter sarebbe intenzionata ad un annuale. Inoltre ci sarebbero anche offerte importanti provenienti dal Arabia Saudita e USA. Intanto Mateo Retegui ha detto sì all’Inter. L’attaccante del Tigre e della Nazionale italiana avrebbe scelto i nerazzurri per la prossima stagione. Adesso toccherà ai due club trattare con il prezzo del cartellino che si aggira attorno ai 18 milioni senza includere Colidio. L'Inter cerca anche un difensore e ha messo gli occhi su Trevoh Chalobah del Chelsea. Calhanoglu potrebbe rinnovare dopo la finale di Champions per due anni.

Il Napoli vuole blindare Khvicha Kvaratskhelia. Aurelio De Laurentiis ha invitato Mamuka Jugeli per raggiungere un accordo: l'agente è stato a Castelvolturno ed ha riallacciato i contatti con il presidente partenopeo, che gli ha ribadito come l'esterno sia incedibile. L'idea è quella di prolungare il suo contratto fino al 2028 e portare il suo stipendio a 2,5 milioni di euro annui più bonus: premi per la Champions, per lo Scudetto e per i gol.. Su Folarin Balogun, attaccante classe 2001 di proprietà dell'Arsenal che i Gunners valutano circa 25 milioni di euro, ci sono anche i partenopei oltre al Milan. Qualora si concretizzasse la cessione di Victor Osimhen, il giocatore del Reims sarebbe un'opzione.

Adesso è ufficiale: Raffaele Palladino ha rinnovato con il Monza fino al 30 giugno 2024. Ad annunciarlo è stato il club brianzolo con il seguente comunicato: "AC Monza comunica che Raffaele Palladino ha prolungato il suo contratto fino al 30 giugno 2024. Alla prima stagione in Serie A Palladino ha condotto i brianzoli a uno straordinario campionato, ottenendo la salvezza con sei giornate di anticipo. In bocca al lupo a Raffaele e a tutto il suo staff per la nuova stagione".

Il Bayern Monaco ha una corsia preferenziale per arrivare a Dusan Vlahovic. I bavaresi hanno rotto gli indugi e, incassato il no di Harry Kane e valutato che è impossibile accontentare l'Eintracht per Kolo Muani, si sono fiondati sul serbo. La prima offerta sarà da 55-60 milioni di euro con i bonus, ma la Juventus ne chiede almeno 90.

La Roma si prepara alla rivoluzione estiva: Tammy Abraham ha mercato in Premier League e potrebbe essere sacrificato, così come Roger Ibanez. Non sarà riscattato Georginio Wijnaldum, così come andranno presumibilmente via Marash Kumbulla, Leonardo Spinazzola e Ola Solbakken. Il caso Andrea Belotti merita una menzione: dopo l'obbligatorio riscatto, non è escluso che si cerchi una sistemazione altrove per l'attaccante.

Mattia Zaccagni ha detto sì al rinnovo di contratto con la Lazio. Il suo accordo sarà esteso fino al 2027 e l'ingaggio ritoccato verso l'alto. La trattativa sta per concludersi, anche se resta da colmare una piccola differenza per arrivare alle firme. Il mese di giugno servirà per limare le intese.

PSG-RAMOS, È UFFICIALMENTE FINITA. INIESTA IN ARGENTINA? GOTZE RINNOVA CON L'EINTRACHT, GUNDOGAN VERSO IL BARCELLONA. BAYERN, TRIS DI EPURATI. AGUIRRE RESTA ALLA GUIDA DEL MAIORCA, STILL CONTINUA CON IL REIMS. VIA ALLARDYCE DA LEEDS E FARKE DAL 'GLADBACH. NOTTINGHAM FOREST, AURIER RINNOVA MA VANNO VIA AYEW E LINGARD.

Sergio Ramos non resterà al Paris Saint-Germain. Il club francese lo ha comunicato poco fa sui propri canali ufficiali: il difensore spagnolo saluta dopo due stagioni caratterizzate da alti e bassi e prestazioni non sempre convincenti.


Una grande stella del calcio mondiale potrebbe continuare la sua carriera in Sudamerica. L'Argentinos Juniors, storico club di Buenos Aires in cui hanno giocato fuoriclasse del calibro di Diego Armand Maradona, Fernando Redondo e Juan Roman Riquelme, avrebbe infatti contattato Andres Iniesta, che ha da poco annunciato il suo addio al Vissel Kobe. Gabi Milito, ex compagno di squadra dello spagnolo ai tempi del Barcellona e attuale direttore tecnico dell'Argentinos jrs., starebbe cercando di convincerlo ad accettare questa sfida.

Mario Gotze vuole mettere radici a Francoforte. Il trequartista tedesco, autore di 3 reti e 9 assist in stagione, ha rinnovato il suo contratto con l'Eintracht, che sarebbe scaduto nel 2025. Il nuovo accordo terminerà il 30 giugno 2026.

Ilkay Gundogan è molto vicino alla firma con il Barcellona. Nonostante la voglia del Manchester City di trattenerlo e il tentativo dell'Arsenal, il tedesco vuole chiudere il capitolo Premier League e cominciare un'esperienza in un nuovo campionato. Il centrocampista avrebbe già dato l'ok e annuncerà la sua decisione dopo la finale di Champions League contro l'Inter; il club blaugrana gli ha garantito un contratto triennale, mentre Xavi lo ha chiamato per presentargli il progetto e spiegargli il suo ruolo all'interno dello scacchiere tattico.

La stagione a dir poco tribolata del Bayern Monaco, chiusa con un titolo conquistato all'ultima curva e con il licenziamento di Oliver Kahn e Hasan Salihamidzic, porterà la dirigenza a fare alcune valutazioni anche sulla rosa. L'impressione è che, nonostante l'undicesima vittoria consecutiva in Bundesliga, sia finito un ciclo e che tanti possano cambiare maglia in estate. Su tutti tre nomi di spessore: Leroy Sanè, Sadio Mané e Serge Gnabry. Qualora dovesse arrivare l'offerta giusta, potrebbero essere ceduti senza troppi rimpianti.

Reduce da un buon campionato, il Maiorca ha appena confermato sulla sua panchina Javier Aguirre. L'esperto allenatore messicano (64 anni) guiderà la squadra delle isole Baleari anche nella prossima stagione.

Con 21 risultati utili su 27 gare alla guida dello Stade de Reims, Will Still, tecnico belga classe 1992, è stato confermato dal club francese anche per la stagione 2023/2024. Ha rinnovato fino al 2025 con il club di Ligue 1.

Con un post pubblicato sul proprio profilo Twitter il Leeds United ha dato notizia della fine del rapporto con il tecnico Sam Allardyce
Il 68enne manager è approdato sulla panchina del club lo scorso 3 maggio per un totale di 4 partite, senza avere la possibilità di evitare la retrocessione in Championship.

Con una nota il Borussia Moenchengladbach e Daniel Farke hanno comunicato il termine della loro collaborazione. Un'analisi congiunta e dettagliata della stagione ha portato entrambe le parti a prendere questa decisione. Oltre al tecnico, anche i suoi assistenti Edmund Riemer, Christopher John e Chris Domogalla lasceranno il club.

Oltre al rinnovo automatico di Aurier, il Nottingham Forest ha dato notizia dell'addio a parametro zero di sei calciatori. Fra questi spiccano due nomi di primo piano del panorama della Premier League: André Ayew e Jesse Lingard.
Gli altri giocatori svincolati sono Cafú, Jack Colback, Jordan Smith e Lyle Taylor.