Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / udinese / Primo Piano
Udogie direzione Tottenham: da Udine si “vola” via sempre più prestoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 8 agosto 2022, 21:00Primo Piano
di Mirko Mauro
per Tuttoudinese.it

Udogie direzione Tottenham: da Udine si “vola” via sempre più presto

Dopo un solo anno in maglia bianconera, è sempre più vicina la cessione di Udogie al Tottenham, che però potrebbe rimanere in Friuli ancora un anno in prestito

Dopo Molina, ufficializzato nelle scorse settimane all’Atletico Madrid, anche Udogie sembra pronto a fare le valigie, destinazione Tottenham. Ciò che può consolare almeno un minimo i tifosi, è il fatto che il talento ex Verona potrebbe comunque rimanere un altro anno a Udine in prestito. Un piccolo particolare che però non distoglie da un fatto ormai lampante: i talenti dell’Udinese stanno iniziando a prendere il “volo” verso altre destinazioni sempre più presto. Il giovane classe 2002 infatti, è arrivato in casa bianconera soltanto nello scorso anno, e dopo un periodo di ambientamento iniziale, si è conquistato con decisione la fascia sinistra dell’undici udinese. Per lui anche un ottimo bottino realizzativo, che a fine stagione contava ben 5 gol e 3 assist. Niente male per un ragazzo non ancora ventenne pagato 5 milioni di euro. Ecco che infatti, un’offerta di circa 25 milioni di euro diventa difficile da declinare per la società. Difficile si, ma non ai limiti dell'impossibile. Basti pensare infatti ad una nuova stagione da protagonista per Udogie: se in quest’anno arrivasse la definitiva conferma del numero 13 bianconero, il prezzo sarebbe ancora di 25 milioni o potrebbe lievitare maggiormente? Forse questo aspetto lo si saprà solo in futuro nel caso che l’operazione tra i due club venga chiusa definitivamente. L’Udinese, che ha sempre puntato su giovani talenti e scommesse, ora sembra voler cogliere al volo le prime occasioni utili sul mercato in uscita (che ripetiamo comunque essere offerte ottime per il club friulano), a differenza invece di altre situazioni in cui diversi giocatori sono rimasti a Udine per un maggior lasso di tempo confermandosi stagione dopo stagione (l’ultimo caso di questo tipo, in ordine cronologico, potrebbe essere De Paul). Lo stesso Molina, ha vestito la casacca bianconera per sole due stagioni.

La scuola Udinese in questa ottica continua a dare conferme, sulle giuste intuizioni che nella maggior parte dei casi la società ha sul mercato. Viene invece da chiedersi se sia “giusto” privarsi così presto dei propri talenti, per una squadra che sui giovani punta in maniera forte e concreta. L’andamento del mercato poi, che di anno in anno sta schizzando sempre di più verso cifre folli, sta incidendo particolarmente in questo tipo di scelta: Lo scorso anno, tra De Paul e Musso sono stati guadagnati più di 50 milioni; quest’anno tra Udogie e Molina si potrebbe arrivare attorno ai 50, oro che cola se si pensa con un’ottica più ampia, guardando anche al biennio post covid. Si viaggia quindi sempre di più verso questa direzione, che, giusta oppure no, va saputa accettare, con la consapevolezza però che la società si muoverà sicuramente per andare a sostituire i propri pezzi da novanta che lasceranno Udine.