Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / udinese / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 27 giugnoTUTTOmercatoWEB.com
martedì 28 giugno 2022, 01:00Serie A
di Gaetano Mocciaro

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 27 giugno

INTER, SI CHIUDE PER LUKAKU. JUVENTUS, DI MARIA HA DETTO SÌ. MILAN, ORIGI È ARRIVATO. CRAGNO-MONZA, ORA È UFFICIALE

ATALANTA

Dodici milioni di euro più bonus. È l'offerta che l'Atalanta ha presentato per Andrea Pinamonti. C'è il gradimento del calciatore che, dopo aver messo in stand-by il Monza, strizza l'occhio a un club in grado di fargli fare il salto di qualità. La richiesta dell'Inter, al momento, è di 18 milioni di euro, che poi è la cifra pattuita col Monza qualche giorno fa. L'Atalanta a quella cifra non ci arriva, per ora, e sta già studiando un rilancio dopo che l'Inter - nei giorni del ritorno di Romelu Lukaku - ha escluso la possibilità di inserire Duvan Zapata nella trattativa. Poi Pinamonti, in caso di accordo tra i due club, dovrà trovare quello con la Dea: la trattativa è però concreta, sta nascendo una nuova Atalanta.

BOLOGNA

Szymon Zurkowski finisce nel mirino del Bologna: il ds dei rossoblù Sartori si sarebbe fatto avanti con la Fiorentina. Il polacco è rientrato alla base viola dopo il mancato riscatto dell'Empoli. I gigliati sembrano comunque disposti a far partire il centrocampista.
CREMONESE

Scatto della Cremonese per Riccardo Calafiori. Il club griogiorosso ha messo sul piatto 3 milioni di euro per l'acquisizione del laterale classe 2002 dalla Roma effettuando un sorpasso sulla Salernitana, altra società interessata che però si è presa qualche giorno di tempo prima di eventualmente procedere con la chiusura dell'operazione. La trattativa è a buon punto, anche se non ancora definita. C'è l'ok della Roma, che sta però lavorando a una serie di clausole per mantenere il controllo futuro sul ragazzo. E ci sarà, infine, da convincere Calafiori ad accettare la nuova destinazione: contatti in corso, la Cremonese fa sul serio.

EMPOLI

Dopo Mattia Destro che ha firmato con la società di Corsi da svincolato, l'Empoli è pronto a chiudere un altro colpo. Si tratta di Razvan Marin: il rumeno sbarcherà in Toscana in prestito gratuito con diritto di riscatto vicino ai 7 milioni di euro: domani a Milano incontro tra il ds Accardi e la dirigenza dei sardi per chiudere.

"Vicario non l'ha richiesto nessuno. Lazio e Fiorentina? Si facessero avanti, altrimenti resta volentieri ad Empoli". Parla così il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, ai microfoni di Radio Incontro Olympia: "Posso serenamente affermare che per il nostro portiere non è arrivata alcun tipo di richiesta fino a questo momento, non ho sentito nessuno nonostante legga di presunti interessamenti. Vicario è il titolare dell'Empoli, se dovesse restare non ci sarebbe nessun problema, anzi... Magari il prossimo anno lo vendo all'Inter ancora meglio. La Lazio? Resto in attesa, sicuramente Sarri vorrà avere il portiere pronto già fin dal ritiro. Se l'Atalanta valuta Carnesecchi 18 milioni, bravi loro...".
FIORENTINA

Luka Jovic sta cercando attivamente una squadra e la Fiorentina è perfetta per lui, il Real Madrid vorrebbe una cessione "low cost". Ma la società viola avrebbe chiesto tempo fino al 1° di luglio per tornare a parlare con i Blancos: la priorità è chiudere il bilancio il 30 giugno, poi potrà capire quanto denaro avrà a disposizione da investire su Jovic. Il Real Madrid dal canto suo vuole liberarsi dell'ingaggio e prevede un ammortamento di 10 milioni di euro ogni anno, senza però aver necessità di monetizzare, anzi. Vogliono che il giocatore ritrovi continuità e faccia crescere il suo valore crollato dopo i tre soli gol con la maglia blanca. In più si discute anche della formula: il Madrid non vedrebbe male l'inserimento di un obbligo di riscatto ad una cifra tra i 20 e i 30 milioni, la Fiorentina preferirebbe un diritto di riscatto o quantomeno un prestito biennale. Jovic vuole che si chiuda tutto entro l'8 luglio, giorno in cui c'è la convocazione di Ancelotti di tutto il Real Madrid.

Notizie sul fronte Dragowski direttamente da TMW: secondo quanto riferito dal portale, è pari a 8 milioni di euro la richiesta che la Fiorentina ha fatto in questi giorni ai club interessati al portiere polacco. Una richiesta molto distante da quella che, fin qui, è l'unica proposta seria sul tavolo, ovvero quella dell'Espanyol che ha offerto poco meno di tre milioni di euro ma anche una percentuale significativa sulla futura rivendita. Il club catalano ha anche un accordo con Dragowski per le prossime cinque stagioni ma, al momento, la richiesta della Viola è ritenuta troppo alta per mettere in piedi una trattativa. Sullo sfondo anche il Torino. Il club granata è alla ricerca di un estremo difensore da affiancare Berisha. Milinkovic-Savic è in uscita: la Fiorentina lo vorrebbe solo in prestito e occhio al Brentford.
HELLAS VERONA

Il futuro di Ivan Ilić è ancora incerto. Come raccolto da TMW il centrocampista aspetta ancora offerte dall'Italia. La Lazio resta sempre interessata ma non è l'unica squadra sull'ex City, che Setti valuta circa 20 milioni di euro. L'Hellas, per ragioni di bilancio, ha bisogno di fare una cessione prima del 30 giugno, quindi è possibile un'accelerata nelle prossime ore.

Gli arrivi pressochè certi di Henry e Djuric potrebbero spalancare a breve le porte di uscita a Giovanni Simeone, sul quale rimane forte l'interesse del Siviglia. Con questi due innesti, ai quali si aggiunge quello di Piccoli, senza dimenticare la presenza di Lasagna e Caprari, l centravanti argentino è oramai pronto a fare le valigie.

INTER

L'amministratore delegato dell'Inter Giuseppe Marotta ha rilasciato una intervista a margine del premio in memoria del giornalista Candido Cannavò ricevuto questa sera. Ecco quanto raccolto dal nostro inviato.

Su Lukaku: "Innanzitutto voglio ringraziare Ausilio e Baccin, ora siamo nella fase di sintesi e vogliamo ufficializzare le nuove operazioni. Sono giorni operativi, nel giro di poco arriveremo a diverse conclusioni".

Può fare il punto della situazione su Dybala?: "La situazione è che ci siamo incontrati coi suoi rappresentanti, ma questo fa parte del nostro lavoro. Bisogna fare sondaggi, esplorare percorsi nuovi e tra questi c'è Dybala. Poi però per arrivare a una conclusione devono esserci convergenze importanti e per ora non siamo ad alcuna definizione del rapporto".

Per Skriniar il Chelsea può essere una opzione?: "Su Skriniar ci sono interessi di più squadre, ma del resto abbiamo una rosa fatta di ottimi giocatori. Poi valuteremo con calma, siamo sempre nella situazione di non voler rinunciare a nessun giocatore a meno che non sia lui a richiedere di essere trasferito. Al contempo, però, dobbiamo tener conto del concetto della sostenibilità finanziaria perché il calcio di oggi ha bisogno di grandissimi equilibri economici e finanziari e la compravendita dei giocatori rappresenta uno strumento assolutamente importante per far quadrare i conti".

Ha definito Pogba la migliore operazione della sua carriera, questa di Lukaku la supera? "Quella di Pogba fu sicuramente una operazione importante. Ora stiamo lavorando con Lukaku con Ausilio e Baccin e dobbiamo ringraziare la disponibilità della proprietà. Spero si possa chiudere non dico nel giro di qualche ora, ma di qualche giorno".

JUVENTUS

La situazione tra Angel Di Maria e la Juventus si è sbloccata ieri pomeriggio, quando l'ex PSG ha rotto gli indugi e soprattutto il silenzio: per questo il procuratore del Fideo e il ds Cherubini sono tornati a ragionare sulla proposta dei bianconeri per un anno di contratto da 7 milioni di euro (bonus inclusi) e l'ottimismo è tornato a regnare sovrano dopo qualche tensione per la prolungata attesa. "Stiamo parlando degli ultimi dettagli e siamo in attesa che ci diano l'ok ad alcune cose", conferma l'entourage del giocatore con parole riportate dall'edizione odierna de La Stampa. Le parti stanno trattando sugli ultimi bonus - si legge - mentre il club di Andrea Agnelli offre l'opzione per prolungare fino al giugno 2024, ma Angel Di Maria presto sarà ufficialmente un nuovo giocatore a disposizione di Massimiliano Allegri.

In casa Juventus non viene scartata l'ipotesi di una doppia cessione sulla fascia sinistra, con Pellegrini e Alex Sandro che potrebbero lasciare i bianconeri nel corso delle prossime settimane. In pole in quel ruolo c'è Andrea Cambiaso, per il quale Cherubini sembra aver superato la concorrenza tanto da avvicinarsi quasi in modo decisivo al via libera. Ma non solo, se dovessero partire entrambi gli attuali esterni mancini, i dirigenti juventini tornerebbero alla carica per Emerson Palmieri, considerato il perfetto sostituto del brasiliano.
LAZIO

Ancora non si sblocca la trattativa che potrebbe portare Marco Carnesecchi alla Lazio. I due club non trovano l'intesa economica sul giocatore, attualmente infortunato, valutato non meno di 15 milioni da parte dell'Atalanta. La chiave potrebbe essere Manuel Lazzari, giocatore gradito a Gasperini ma di cui Sarri si priverebbe mal volentieri.

LECCE

Attraverso il proprio sito ufficiale, il Lecce ha reso noto l'acquisto dell'esterno Gianluca Frabotta, in arrivo dalla Juventus con la formula del prestito: "L'U.S. Lecce comunica di aver acquisito, con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Gianluca Frabotta dalla Juventus FC".
MILAN

Il Milan campione d'Italia è pronto ad accogliere il primo acquisto per la stagione 2022/23. È sbarcato all'aeroporto di Malpensa l'attaccante belga Divock Origi: in scadenza col Liverpool, il calciatore classe '95 dopo le visite mediche firmerà il contratto col club rossonero.

Francesco Acerbi ha deciso di lasciare la Lazio nelle ultime ore si sono intensificati i contatti tra il suo entourage e il Milan. Lotito ha capito di dover abbassare il tiro, così dai 10 milioni di richiesta iniziali potrebbe accontentarsi anche di 4-5.

Il Milan, sfumato Botman, utilizzerà i soldi previsti come investimento sul mercato per rinforzare la trequarti. Secondo la Repubblica è vivo, seppur complicato, il sogno Marco Asensio del Real Madrid: i Blancos chiedono 25 milioni per il suo cartellino, col giocatore che attualmente guadagna 5 milioni netti ma che per spostarsi ne chiede 7. Insomma la pista esiste ma è difficile da percorrere. Un altro nome è quello di Hakim Ziyech del Chelsea, ma anche in questo caso i costi rappresentano un ostacolo. In Italia i nomi sono quelli di Domenico Berardi del Sassuolo e di Nicolò Zaniolo della Roma.
MONZA

Alessio Cragno è ufficialmente un nuovo portiere del Monza. Il portiere approda in biancorosso dal Cagliari a titolo temporaneo annuale, con diritto di opzione e obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni.

Monza in pressing per Stefano Sensi. Dopo aver raggiunto l'accordo con l'Inter per il prestito secco fino a fine stagione, il club brianzolo è ora al lavoro per convincere l'ex Sampdoria ad accettare la nuova destinazione. Per questo motivo Adriano Galliani, questo pomeriggio, ha invitato Sensi e famiglia a casa sua per illustrargli il progetto.
NAPOLI

Ormai ci siamo: David Ospina si prepara a dire addio al Napoli, per fine contratto, prima di accasarsi all'Al-Nassr. Stando a quanto riferito da Radio Kiss Kiss Napoli, il club saudita ha convinto il portiere colombiano ad accettare un'offerta da 3,5 milioni a stagione per due anni. Il trasferimento è a un passo.

Aggiornamenti sul futuro di Matteo Politano. Per ora gli iberici non possono investire i 20 milioni chiesti da De Laurentiis per l'esterno. Prima di affondare per Politano, gli spagnoli devono vendere Guedes.

Nel frattempo i partenopei valutano possibili eredi. Confermato il sondaggio con Solbakken del Bodo Glimt, ma la Roma ha già un accordo con agenti che chiedono ai campani identiche cifre messe sul piatto dai giallorossi.

Il club azzurro parallelamente si è mosso anche su Brekalo. Arrivano conferme su una lunga call col suo entourage. Il Wolfsburg chiede 10 milioni per cederlo a titolo definitivo. Giuntoli aveva già seguito Brekalo prima del suo prestito al Torino. C'è dunque un ritorno di fiamma per l'esterno il croato.

ROMA

Secondo quanto riferito dall'edizione online de La Repubblica, la Juventus continua a lavorare per provare a trovare un accordo per arrivare a Nicolò Zaniolo, in uscita dalla Roma. I bianconeri hanno proposto Moise Kean per abbassare la richiesta da 50-55 milioni presentata dai giallorossi, nome che il club dei Friedkin apprezza e sul quale adesso sta riflettendo.

Nonostante la Roma abbia già trovato un'intesa di massima con Frattesi per un contratto di cinque anni a circa 2 milioni a stagione, il centrocampista del Sassuolo non è certo vicino all'approdo alla corte di Mourinho. I neroverdi non hanno abbassato le pretese rispetto alla prima richiesta da 30 milioni di euro e, anche scalando il 30% in mano alla Roma, l'intesa resta decisamente lontana.

Clement Lenglet è un vecchio pallino di Mourinho che nelle ultime ore è salito alla ribalta per la difesa della Roma. Il giocatore, nonostante le 27 presenze della passata stagione, non sembra rientrare nei piani di Xavi, per questo i catalani potrebbero trattarne l'addio. Il francese ha un contratto molto lungo con il Barça, fino al 2026, e dunque ha bisogno di una squadra che lo possa rilanciare, magari anche in prestito con diritto, formula gradita ai giallorossi. Su di lui c'è anche il Tottenham. Per Tiago Pinto però non è una priorità visto che prima di iniziare con le potenziali entrate, deve impegnarsi per provare a sfrondare la rosa cedendo i tanti esuberi.
SALERNITANA

In scadenza di contratto col Torino, il laterale Cristian Ansaldi può proseguire in Italia la sua carriera, nonostante una interessante proposta dal Rayo Vallecano. La Salernitana, su richiesta del tecnico Davide Nicola che l'ha già allenato in granata, sta infatti valutando la possibilità di ingaggiare il laterale argentino.

Addio definitivo alla Salernitana e alla Serie A per Vid Belec, portiere di scuola Inter che lascia la Campania per sposare il progetto dell'APOEL Nicosia: "L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con l’Apoel F.C. per il trasferimento a titolo definitivo del portiere classe ’90 Vid Belec. La Società lo ringrazia per la professionalità dimostrata in questi anni, per l’impegno profuso, per il contributo decisivo nel raggiungere il traguardo storico della promozione in Serie A e l’obiettivo salvezza e gli augura le migliori fortune professionali per il prosieguo della sua carriera".
SAMPDORIA

Mercato della Sampdoria in fermento. Sono diverse le operazioni che i blucerchiati stanno conducendo specialmente in uscita con l'obiettivo primario quello di sfoltire una rosa ampia. Fra gli elementi richiesti c'è Morten Thorsby. Il centrocampista norvegese piace molto in Germania con Union Berlino e Hoffenheim interessante mentre Wladimiro Falcone potrebbe rappresentare un'idea per il Torino, alla ricerca di un estremo difensore.

In uscita anche due elementi del reparto offensivo come Federico Bonazzoli e Manuel De Luca. Il primo è reduce dal prestito alla Salernitana e per la prossima stagione è corteggiato da diverse squadre di A fra cui Bologna e gli stessi granata campani. Il secondo invece arriva dall'esperienza a Perugia e c'è da registrare l'interessa di diverse squadre del campionato cadetto oltre a quelle dei rossoblu emiliani.

SASSUOLO

Il Sassuolo non molla Lorenzo Lucca. Il centravanti classe 2000, autore di 6 gol nell'ultima stagione, tutti realizzati nella prima parte di stagione, piace a diversi club di Serie A. I neroverdi hanno ingaggiato Agustin Alvarez ma lasceranno andare Gianluca Scamacca e potrebbero aver bisogno di un altro centravanti vista l'imminente partenza di Luca Moro, direzione Frosinone.
SPEZIA

Claudio Terzi ha ufficialmente appeso le scarpette al chiodo. Il difensore che oggi ha risolto il contratto col Siena ripartirà infatti dallo Spezia, ma con un altro ruolo: Terzi, infatti, farà parte dello staff tecnico del nuovo allenatore Luca Gotti.
TORINO

Il Torino è pronto al colpo a centrocampo. Nelle ultime ore, secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, la società di Urbano Cairo definirà un arrivo importante in mediana come quello di Giulio Maggiore dallo Spezia. Confermate le voci delle ultime giornate: alla formazione di Luca Gotti andrà il prestito di Demba Seck, punta classe 2001 senegalese. E Maggiore sarà un nuovo perno della formazione di Ivan Juric.

Il Brentford diventa una pista concreta per Vanja Milinkovic-Savic, portiere classe '97 che però il Torino lascia partire solo a titolo definitivo. La Fiorentina, negli ultimi giorni, ha chiesto informazioni ma solo sulla base di un prestito con diritto di riscatto. Ecco perché la Premier Leage, ad oggi, è la scelta preferita, con un'offerta del club inglese che sta per essere concretizzata.
UDINESE

Destiny Udogie ha parlato del suo futuro ai microfoni di Tuttomercatoweb: “Fa molto piacere essere accostati a club di primissimo livello. Io la vivo serenamente e pensando al campo. Al mercato pensano i miei agenti che conoscono il mio pensiero ed hanno la mia totale fiducia”.

"Che stagione farà l’Udinese? Vedremo cosa succederà tra arrivi e partenze, ma di certo la società allestirà una squadra come sempre competitiva e sono sicuro che si toglierà delle belle soddisfazioni”.
BOTMAN HA COMPLETATO LE VISITE MEDICHE AL NEWCASTLE. ARSENAL-GABRIEL JESUS, IN SETTIMANA L'UFFICIALITA. ATLETICO, CEREZO ANNUNCIA WITSEL. FAVRE NUOVO ALLENATORE DEL NIZZA

PREMIER LEAGUE

Sven Botman ha completato le visite mediche col Newcastle. Il difensore olandese si appresta a diventare ufficialmente un giocatore dei Magpies, che hanno trovato l'accordo col Lille per 40 milioni di euro. Atteso a questo punto l'annuncio del trasferimento.
Tutto fatto ormai, come scrivevamo già qualche giorno fa, per il trasferimento di Gabriel Jesus all’Arsenal. L’attaccante brasiliano lascerà il Manchester City per 45 milioni di sterline e già in settimana, riferisce Sky Sports UK, sosterrà le visite mediche con il suo nuovo club. Tempo di pochi giorni, dunque, per l’annuncio ufficiale. Forse anche qualcosa meno.

Alphonse Areola è a tutti gli effetti un giocatore del West Ham. Il portiere francese, 29 anni, è stato riscattato dal Paris Saint-Germain e ha firmato un contratto con gli hammers fino al 2027: "Sono felice di essere stato acquistato a titolo definitivo e non vedo l'ora di tornarmi ad allenare. Qui sto bene, voglio sentirmi come in una seconda famiglia" sono le prime parole pronunciate dal giocatore al momento della firma.

Prosegue il rinnovamento dei quadri tecnici del Chelsea dopo il passaggio di proprietà a Tom Boehly. Nella giornata di oggi Petr Cech si è dimesso dalla carica di Technical and Performance Advisor dei Blues. Queste le dichiarazioni dell'ex portiere ceco: "E' stato un grande privilegio ricoprire questo ruolo al Chelsea negli ultimi tre anni. Con il club sotto una nuova proprietà, sento che ora è il momento giusto per farmi da parte. Sono contento che il club sia ora in ottima posizione con la nuova proprietà, e sono fiducioso del suo futuro successo sia dentro che fuori dal campo".
LALIGA

Il presidente dell'Atlético Madrid, Enrique Cerezo, ha annunciato l'imminente arrivo di Axel Witsel, che dal 1° luglio sarà libero da vincoli contrattuali: "Cosa manca? Praticamente nulla. Bisognerà aspettare qualche giorno o settimana ma immagino che si farà". 33 anni, Witsel ha chiuso la sua parentesi di 4 stagioni al Borussia Dortmund.

È terminato l'incontro tra gli agenti di Ousmane Dembélé e il Barcellona per discutere il rinnovo di contratto. Secondo quanto riportato da Sport il club non ha presentato una nuova offerta mentre da parte dell'entourage è stato ribadito che alle condizioni attuali il giocatore non rinnoverà. Il giocatore ha diverse offerte sul tavolo ma sta aspettando un segnale di avvicinamento da parte dei catalani, che dall'altra parte sono vincolati dai paletti del Fair Play Finanziario imposto da LaLiga. Le parti si sono date altri due-tre giorni per prendere una decisione definitiva.

Francisco Alarcon, al secolo del calcio Isco, è libero di trovarsi una nuova squadra visto che il suo contratto con il Real Madrid, in scadenza al 30 giugno, non sarà rinnovato. Tra le altre squadre, negli scorsi giorni si è scritto molto di un interesse della Roma. Secondo Marca, il suo futuro sarà ancora in Liga: in particolare sta prendendo piede l’ipotesi Siviglia, squadra allenata da Lopetegui che sarebbe felicissimo di riabbracciarlo dopo la parentesi (breve e sfortunata, a dirla tutta) al Real Madrid. Potrebbe scatenarsi una vera e propria sfida cittadina con il Betis per aggiudicarselo.

L’Espanyol continua a rinforzare la propria squadra verso la prossima Liga e, nelle scorse ore, la società catalana ha annunciato un altro acquisto ufficiale. Un colpo a parametro zero per l’attacco: arriva Joselu, centravanti classe ’90 dal doppio passaporto spagnolo e tedesco, preso al termine del suo contratto con l’Alaves.

BUNDESLIGA

Il Friburgo ha da poco ufficializzato un nuovo acquisto. Si tratta di Daniel Kofi-Kyereh, trequartista 26enne prelevato a titolo definitivo dal St. Pauli in Zweite Bundesliga. Non specificata la durata del contratto nel comunicato ufficiale, secondo le indiscrezioni dalla Germania il costo dell’operazione sarebbe invece di poco inferiore ai 5 milioni di euro.

Il Bochum si rinforza in difesa, preparando la nuova Bundesliga. Ufficializzato nelle scorse ore l’arrivo dal Valladolid (neopromossa in Liga) del terzino svizzero Saidy Janko. Il classe ’95 si trasferisce in Germania con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Il Wolfsburg ha appena ufficializzato un nuovo rinforzo: si tratta di Bartol Franjic, centrocampista croato classe 2000 prelevato dalla Dinamo Zagabria per circa 8 milioni di euro e con cui è stato sottoscritto un contratto di durata quinquennale (scadenza al 30 giugno 2027). Il nuovo tecnico Niko Kovac accoglie dunque in squadra un suo connazionale.

Il Colonia rinnova il contratto del suo allenatore Steffen Baumgart, stringendo a sé l’artefice della rinascita della squadra, che ha concluso al 7° posto in campionato conquistando l’accesso ai preliminari di Conference.

L’accordo tra il tecnico 50enne capace di stupire tutti al suo primo anno completo di Bundesliga (dopo un'insperata salvezza ottenuta subentrando la stagione prima) e il club tedesco, originariamente in scadenza tra un anno, è stato prolungato fino al 30 giugno 2024.

LIGUE 1

Christophe Galtier si avvicina alla panchina del Paris Saint-Germain. Con ogni probabilità sarà il tecnico campione di Francia con il Lille due anni fa il candidato numero uno alla sostituzione di Pochettino alla guida dei rossoblu della capitale. Come riporta Marca, la società di Al-Khelaifi verserà nella casse del Nizza una cifra pari a circa 10 milioni di euro per liberare l'allenatore. Sempre secondo il quotidiano, questa settimana potrebbe già esserci l'accordo.

Dopo quattro anni Lucien Favre torna al Nizza. La notizia era nell'aria, adesso c'è l'ufficialità. L'ex tecnico del Borussia Dortmund si siederà nuovamente sulla panchina rossonera dopo le stagioni 2016-2017 e 2017-2018. La società ha annunciato con un comunicato la separazione da Galtier, sempre più verso il PSG, e nel contempo ha comunicato che Favre ha già diretto la prima seduta stagionale.

Colpo del Montpellier che ha ufficializzato l'acquisto del trequartista Wahbi Khazri. In scadenza di contratto col Saint-Etienne, il calciatore tunisino ha firmato col suo nuovo club un contratto valido fino a giugno 2023.

Nuovo tecnico per il Lorient. Dopo l'esonero di Christophe Pelissier, il club arancionero ha annunciato con un messaggio sul sito ufficiale la nomina di Regis Le Bris come nuovo allenatore della prima squadra. Il tecnico ha firmato con i "Merlus" un contratto fino al 2025.
ALTRI CAMPIONATI

Il Los Angeles FC ha annunciato l'acquisto di Gareth Bale. Il trasferimento di fatto era stato annunciato la scorsa notte ma ora la franchigia californiana ha reso ufficialmente noti i dettagli dell'operazione: accordo per 12 mesi più opzione estendibile fino al 2024. "Sono estremamente entusiasta di questo trasferimento al LAFC", ha detto Bale. "Questo è il posto giusto per me e la mia famiglia e il momento giusto della mia carriera, e non vedo l'ora di iniziare a lavorare con la squadra e prepararmi a vincere più trofei a Los Angeles".

C’è aria di grandi acquisti al River Plate. In Argentina si discute molto di un possibile colpo tra Luis Suarez, a parametro zero in scadenza con l’Atletico Madrid, e il 29enne colombiano Miguel Borja dell’Atletico Nacional. Interrogato sul tema in conferenza stampa prima del Lanus, l’allenatore Marcelo Gallardo non ha propriamente smentito: “Sono due possibilità e credo proprio che una delle due si avvererà. Siamo comunque sereni, Suarez si sta riprendendo a un problema al ginocchio e, anche volessimo prenderlo subito, domani non potrebbe giocare”.

Adesso è anche ufficiale: Lucas Leiva torna in patria, nel Gremio in cui ha mosso i primi passi verso il calcio dei grandi appena 15enne. Il club brasiliano ha ufficializzato l’arrivo a parametro zero del centrocampista ex Lazio (il suo contratto con i biancocelesti scade il 30 giugno) che prenderà la maglia numero 15 e ha firmato un contratto fino a dicembre 2023.

Grande colpo dell'Athletico Paranaense. Il club brasiliano ha ufficializzato il ritorno di Fernandinho, ex capitano del Manchester City che è stato presentato questa sera ai suoi nuovi tifosi. Fernandinho torna nel club dove è cresciuto 17 anni dopo il suo addio: il suo trasferimento allo Shakhtar, l'unico altro club europeo in cui ha giocato oltre al City, è infatti del 2005.