Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / udinese / Serie A
Deulofeu alza bandiera bianca? Cioffi: "Avrà la meglio. Ne riparleremo tra 3-4 anni"TUTTO mercato WEB
venerdì 23 febbraio 2024, 14:45Serie A
di Raimondo De Magistris

Deulofeu alza bandiera bianca? Cioffi: "Avrà la meglio. Ne riparleremo tra 3-4 anni"

Cosa pensa delle parole di Deulofeu? E' una delle domande poste oggi in conferenza stampa a Gabriele Cioffi, allenatore dell'Udinese che ha parlato alla vigilia del match di campionato contro il Genoa valido per la 26esima giornata di Serie A. Questa la sua risposta: "Sono molto vicino a Gerard e continuerò ad esserlo perché è una persona speciale. Nella mia prima avventura da tecnico è stato un elemento trascinante. Lo chiamo, gli devo ancora la famosa pizza che avevamo scommesso (ride ndr). Campione si era, campioni si resta, l'infortunio avrà vita dura ad avere la meglio, è ragazzo intelligente e motivato. Ne parleremo tra tre quattro anni per un suo ritiro".

Deulofeu qualche giorno fa aveva ammesso che potrebbe non tornare più in campo a causa dell'infortunio al ginocchio che lo tiene lontano dal terreno di gioco da oltre un anno: "Non posso fare quello che mi piace e sono fuori ormai da più di un anno. Sono contento di aver raggiunto un equilibrio fuori dal campo a livello familiare, che mi ha aiutato a restare concentrato altrimenti sarei potuto cadere in depressione. Non posso parlare molto perché abbiamo un patto con il club".


Poi in un altro passaggio ha aggiunto: "È un vero calvario e non potete capire cosa sto passando. Sto provando a recuperare in tutti i modi, ma ho accettato l'idea che io possa anche non riprendermi più. Da diversi mesi so che potrei non giocare mai più. Mi sto preparando a quello che potrebbe essere dopo, perché la carriera del calciatore finisce in un attimo", ha detto.