Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / udinese / Serie A
L'Inter si inceppa contro la Sampdoria (e prima del Real): il lunch time a Marassi finisce 2-2TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 12 settembre 2021 14:29Serie A
di Simone Bernabei

L'Inter si inceppa contro la Sampdoria (e prima del Real): il lunch time a Marassi finisce 2-2

L'Inter non va oltre il pari a Marassi contro la Sampdoria, nella sfida delle 12.30. 2-2 il finale, risultato maturato grazie alle due perle mancine di Federico Dimarco e Tommaso Augello e alle reti di Lautaro Martinez e Maya Yoshida.

INTER DUE VOLTE AVANTI - La Sampdoria parte bene, con linee strette e pochi spazi disponibili per l'Inter. E così al 18' serve una punizione per sbloccare il risultato: Federico Dimarco conta i passi dal limite e lascia partire un mancino meraviglioso che toglie la ragnatela dall'incrocio. La Samp però c'è e al 34' trova il pari con Maya Yoashida dopo mischia su calcio d'angolo, con tocco dall'altezza del dischetto. L'Inter però ha voglia di tornare negli spogliatoi in vantaggio e per farlo si affida a Nicolò Barella: coast to coast con due avversari aggrappati e assist perfetto per Lautaro Martinez che fa 2-1.

LA SAMP TROVA SUBITO IL PARI - A inizio ripresa subito un sussulto a Marassi: Bereszynski lavora benissimo a destra e mette dentro un pallone alto su cui si avventa Tommaso Augello che con un mancino volante abbatte la resistenza nerazzurra e fa 2-2.

L'INTER CAMBIA E ALZA IL PRESSING - Inzaghi butta dentro Vidal e D'Ambrosio per Brozovic (ammonito) e Perisic. E nel giro di pochi minuti i nerazzurri trovano diverse occasioni, soprattutto con Lautaro che manda alto e con Dzeko che non arriva su un cross interessante. La Samp invece ci prova con un tiro-cross insidiosissimo di Candreva. La partita insomma è viva, anche grazie ai tanti cambi degli allenatori. Quello che entra meglio in partita è certamente Correa, che nei primi 5 minuti di gioco si costruisce due occasioni interessanti. Chi invece continua a flirtare con la sfortuna è Sensi, entrato al 68', infortunatosi una decina di minuti dopo ma impossibilitato ad uscire visto che l'Inter ha già finito i cambi.

STANCHEZZA FINALE E PARI GIUSTO - Negli ultimi minuti di gara, con l'Inter in 10 per l'uscita di Sensi, le squadre accusano il caldo e la stanchezza. E la lucidità delle giocate ne risente. La Samp ci prova con la punizione di Candreva, l'Inter fa fatica a ripartire. E così dopo 6' di recupero l'arbitro Orsato fischia la fine su risultato di 2-2.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000