Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / venezia / Focus
Serena: "Javorcic ora ha una grande opportunità. Venezia-Genoa? Da verificare la reazione dell'ambiente alle problematiche che ci sono state"TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 10 agosto 2022, 16:45Focus
di Davide Marchiol
per Tuttoveneziasport.it

Serena: "Javorcic ora ha una grande opportunità. Venezia-Genoa? Da verificare la reazione dell'ambiente...

Michele Serena, ex giocatore e allenatore del Venezia, ha dato il suo punto di vista sulla situazione in casa lagunare ai microfoni del Corriere del Veneto. Queste alcune delle sue dichiarazioni a partire dal nuovo tecnico: «L’ho affrontato lo scorso anno quando allenavo il Legnago. A Bolzano ha fatto un lavoro straordinario, è riuscito a dare un’impronta indelebile alla squadra. Era praticamente impossibile segnarle, hanno subito soltanto nove gol in un campionato intero, roba da Guinness dei Primati. Io sono per la gavetta e Javorcic l’ha fatta, adesso ha una grande opportunità e mi auguro che riesca a sfruttarla. Mercato? Mi sembra che sia la società che Javorcic abbiano detto in modo piuttosto chiaro che verrà fatto qualcosa in tal senso. Io mi aspetto che qualcosa succeda da qui al 31 agosto, la squadra ha bisogno di qualche innesto per essere completata. Venezia-Genoa, un pronostico? Non faccio pronostico, ma sicuramente quello che posso dire è che il campionato ha messo subito di fronte al Venezia forse la migliore di tutti col Cagliari. Si gioca al Penzo e bisognerà verificare anche a livello ambientale come la squadra reagirà alle problematiche che ci sono state, non ultimo il Covid. Aramu e Cuisance? Se avessero la testa giusta per restare in Serie B sarebbero due valori aggiunti. Temo, però, che la situazione sia diversa e mi aspetto possano partire da qui a fine agosto. Sul mercato è difficile fare previsioni, ma i rumors sono questi»