Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / venezia / Focus
Niederauer: "Vi spiego le cessioni di Forte e Mazzocchi. Vogliamo tenere buona parte della rosa attuale anche in B"
lunedì 23 maggio 2022, 19:45Focus
di Davide Marchiol
per Tuttoveneziasport.it

Niederauer: "Vi spiego le cessioni di Forte e Mazzocchi. Vogliamo tenere buona parte della rosa attuale...

Il presidente Duncan Niederauer nella sua conferenza stampa fiume di oggi ha spiegato anche i motivi dietro la cessione di Forte e Mazzocchi, le tempistiche dell'esonero di Zanetti e le intenzioni sulla rosa (rileggi l'integrale qui). "Per quanto riguarda i giocatori che se ne sono andati, Forte ha chiesto di andare via, è molto vicino a Caserta e ha chiesto di poter aiutare il Benevento, rimane però vicino anche a me, ci sentiamo spesso e il suo spirito ci è mancato nel girone di ritorno. Visto che non stava giocando molto con noi abbiamo deciso di accontentarlo nella richiesta di andare al Benevento. Per quanto riguarda invece Mazzocchi abbiamo sentito anche la sua mancanza, ma anche qua è stata una richiesta sua e del suo agente, richiesta pervenuta già l'anno scorso. Noi invece volevamo discutere il rinnovo a fine stagione. Su queste decisioni, tengo traccia di tutte le conversazioni e delle corrispondenze, quindi posso garantirvi che le decisioni sono state prese collettivamente da tutta la parte tecnica, tecnico compreso. Il mercato di gennaio ha tempi molto più rapidi rispetto a quello estivo, ma posso garantirvi che nessuna decisione è stata presa singolarmente. Se mai si volesse dare le colpe a una singola persona le colpe vanno date a me, non a Poggi, Collauto o Menta. Per quanto riguarda l'esonero di Zanetti, lo apprezzo sia come tecnico che come persona, arrivati però al termine della stagione volevo capire come i giocatori avrebbero reagito a un cambiamento. Proprio perché speriamo di mantenere il grosso della rosa attuale per la B, volevo valutare bene ogni giocatore senza che avesse l'alibi del tecnico".