Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / venezia / Notizie
Gazzetta dello Sport: "Sabato il Venezia è caduto smarrendo qualche certezza"
lunedì 11 dicembre 2023, 22:05Notizie
di Davide Marchiol
per Tuttoveneziasport.it

Gazzetta dello Sport: "Sabato il Venezia è caduto smarrendo qualche certezza"

La Gazzetta dello Sport ha fatto quest'oggi il punto della situazione sulla Serie B. Nel suo consueto editoriale Nicola Binda ha parlato ovviamente anche della lotta per la vetta della classifica: "Si fa presto a dire fuga. E’ arrivato il segnale che il campionato aspettava. Parma e Venezia erano andati a +5, poteva sembrare il break decisivo nella corsa alla Serie A diretta. Vuoi per la loro potenza, vuoi per le poco convincenti rivali. E invece, in questo gelido weekend di dicembre, quando le famiglie hanno cominciato a comprare i regali di Natale e qualcuno si è concesso una vacanza grazie al ponte, ecco la sorpresa.

Sabato il Venezia è caduto smarrendo qualche certezza (perdere in 11 contro 10 non è da grande squadra…), ieri il Parma ha evitato la sconfitta solo in extremis, con una rimonta che ha il sapore del miracolo, ma che alla resa dei conti vale un solo punto. Il dato significativo di questa giornata è che gli avversari, davanti alla vulnerabilità delle due capolista, hanno alzato la cresta. Due di loro sono stati i primi a lanciare il lazo e a riprendere i fuggitivi: una Cremonese più blindata di un caveau (solo 12 gol presi, 458’ d’imbattibilità), e un Palermo che da un lato impreca per essersi fatto riprendere dopo il 90’ sul 3-1, ma che comunque ha dato segnali di vita (e non solo dal ritrovato Brunori) dopo settimane di pericolosa abulia".