Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / venezia / Primo Piano
Forte: "Finchè i Play-Off non sono matematici io non sono tranquillo, pensiamo a vincere con la Salernitana, non ad altro"
martedì 13 aprile 2021 14:40Primo Piano
di Davide Marchiol
per Tuttoveneziasport.it
fonte Dal nostro inviato Giuseppe Malaguti

Forte: "Finchè i Play-Off non sono matematici io non sono tranquillo, pensiamo a vincere con la Salernitana,...

Francesco Forte è finalmente tornato dopo una serie di problemi fisici che ne hanno limitato il minutaggio ultimamente. Contro il Cosenza altra partita dal primo minuto e altri minuti nelle gambe. L'ex Juve Stabia in conferenza stampa ha commentato il momento suo e del Venezia.

Superati i problemi fisici?

"Ho lavorato tanto per rientrare presto e tornare subito a disposizione della squadra. So che mi serve un po' di tempo per recuperare la forma migliore, ma ho fiducia che tutto il lavoro fatto mentre ero fuori sia utile per essere al più presto al top. Al piede non ho avuto proprio una fascite, era un problema un po' più serio, poi ho avuto un problema muscolare pre Brescia e una piccola ricaduta col Lecce. Nulla di troppo serio e così in 2/3 settimane abbiamo risolto tutto"

Col Cosenza un'ottima prestazione e una vittoria netta:

"Non ci dobbiamo distrarre in questo campionato, il Cosenza sembra una partita facile ora, ma prima di giocarla non era assolutamente così, più di qualche volta poi dopo grandi prestazioni abbiamo avuto qualche calo, dunque era fondamentale giocarla al massimo. È molto importante capire che chiunque in questo campionato può fare risultato, basta guardare il Monza che ha perso punti contro Pescara, Entella ed Ascoli, noi non dobbiamo fare voli pindarici e restare concentrati sulla prossima, quindi quella con la Salernitana".

TVS - Giuseppe Malaguti - Che gara ti aspetti con la Salernitana?

"È uno scontro diretto, ma noi giochiamo in ogni caso per vincere. In questi ultimi due match abbiamo fatto grandi prestazioni, contro SPAL e Cosenza, ora vedremo come reagiremo alla vittoria sul Cosenza e come approcceremo la gara, ma sono molto fiducioso e concentrato per la gara di sabato".

All'andata un match incredibile dove arrivò una sconfitta nonostante le tantissime palle gol create:

"In questo campionato ci è capitato spesso di creare tanto capitalizzando poco, là dovremo essere molto bravi, perché la Salernitana è bravissima a difendersi e in casa, anche senza tifosi, hanno fatto tanti punti. Ci aspetta una partita delicata e decisa dagli episodi, quindi va preparata al meglio curando qualsiasi dettaglio, lo abbiamo sempre fatto e i risultati lo dimostrano".

Il quarto/terzo posto può essere l'obiettivo finale di questo Venezia?

"Finchè non c'è la matematica io non sono mai tranquillo, l'anno scorso con la Juve Stabia dovevamo fare 5 punti in 10 gare e ne abbiamo fatti 4. La matematica è importante, dobbiamo chiudere il prima possibile il discorso Play-Off, poi ovviamente il piazzamento sarà importante ma non ci dobbiamo pensare ora perché c'è una gara molto delicata e da preparare al meglio. Ancora nulla di deciso in campionato? Io e la squadra abbiamo tutti la sensazione che sia così, quello che ci deve dare consapevolezza è che per esempio con l'Empoli abbiamo vinto e pareggiato, abbiamo battuto il Monza... abbiamo fatto diversi risultati importanti con squadre che sono in cima insieme a noi, quindi dobbiamo avere grande fiducia nei nostri mezzi e continuare così".

Ci spieghi un attimo cos'è successo quando sei uscito nel match col Cosenza?

"Là mi sembrava chiaro che io ce l'avessi con l'arbitro, il tocco in area mi sembrava evidente, avevo tanta voglia di fare gol e quel rigore pensavo potesse darmi una mano. Alla fine però non fa niente e l'importante che la squadra abbia vinto, semplicemente lì pensavo il rigore fosse netto e quindi mi sono innervosito".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000