Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / venezia / Rassegna stampa
Empoli in A, e in B è lotta a tre per la seconda promozione diretta: le aperture dei quotidianiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
mercoledì 05 maggio 2021 10:19Rassegna stampa
di Claudia Marrone

Empoli in A, e in B è lotta a tre per la seconda promozione diretta: le aperture dei quotidiani

Stravince l'Empoli, che con due giornate di anticipo centra la promozione in A, lasciando ora un solo posto libero per la promozione diretta nella massima serie: Salernitana, Monza e Lecce non mollano la presa, con gli ultimi 180' della regular season che si preannunciano di fuoco.

"Sprint a tre, ma la Salernitana vola", apre sul tema La Gazzetta dello Sport. Che aggiunge: "Il finale era già scritto. Salernitana a quota 61 con Monza e Lecce,e rammaricata per essere stata ripresa, Pordenone con un punto di vantaggio sul quintultimo posto e col morale a mille dopo aver pareggiato con una big del campionato. Al 95’, però, è accaduto quello che nessuno si aspettava: Tutino è entrato in area, Barison, ingenuamente, ha commesso fallo. L’arbitro ha fischiato rigore. Scelta corretta, il difensore dei friulani non ha neppure protestato. Sul dischetto Tutino non ha tremato. Palla in buca, Salernitana seconda e sempre più vicina alla Serie A diretta [...] Quando l’arbitro Mariani fischia la fine, la Salernitana sta ancora pareggiando e i giocatori del Monza hanno un pensiero folgorante che dura pochi secondi: «Siamo a pari merito con Salernitana e Lecce ma in vantaggio negli scontri diretti, quindi vincendo le ultime due sarebbe promozione diretta». Poi Tutino segna il rigore e la nuvoletta del sogno sfuma, ma l’esultanza finale resta lecita, perché la vittoria sul Lecce, striminzita e faticosa, anche se non servirà a salire subito ha un alto valore simbolico. L’immaginifico Corini alla vigilia aveva paragonato i suoi ai Coldplay che da giovani suonavano negli scantinati in attesa di sfondare. Il paragone non ha portato fortuna, il concerto è stato un mezzo flop: la frenata è vistosa, tre k.o. nelle ultime 4 e stop dopo 5 vittorie in trasferta".

Salernitana vittoriosa in quel di Pordenone, dunque, "Salernitana da A", come annuncia Tuttosport, che prosegue: "Gondo e Tutino fanno volare la Salernitana al 2° posto, buono per salire direttamente in A. I due attaccanti hanno firmato i gol con i quali i campani hanno superato il Pordenone. Un gol all’inizio e un altro all’ultimo respiro. In mezzo una partita fatta di sofferenza, di grande attenzione difensiva anche a scapito di una manovra offensiva che ha poggiato soprattutto sull’asse Casasola-Gondo". Mentre sui campani il Corriere dello Sport: "Salernitana batticuore, Castori secondo con Tutino"; "Un rigore di Tutino all’ultimo minuto del recupero proietta la Salernitana al secondo posto avvicinandola alla promozione diretta in Serie A. Tutto ora è nelle mani della squadra di Castori che scavalca il Lecce all’ultima curva. Partita difficile da interpretare, ripresa soltanto in extremis dai campani che mordono subito, controllano la gara ma poi patiscono il ritorno dei ramarri. Mastica amaro il Pordenone che nella ripresa raddrizza con grinta la contesa ma che alla fine si fa sfuggire dalle mani un punto prezioso in chiave salvezza", la chiosa.

Fari però puntati sul big match tra Monza e Lecce, vinto dai brianzoli, che dall'ultimo citato quotidiano sono così elogiati: "Il missile di Barberis punisce il Lecce". Nel dettaglio: "Le rivedremo eventualmente in finale play-off, se le cose non dovessero cambiare. Battaglia e magie assortite, in cima si combatte senza esclusione di colpi. E alla fine il sorriso di convolare ai punti è solo accennato, come nel più intenso dei duelli: vince il Monza che, al fischio finale, deve però ingoiare il rospo di una Salernitana che saluta tutti e piazza il colpo da 2º posto. Mal comune, mezzo gaudio. Il Lecce si sveglia un po’ tardi e recrimina per un palo esterno, oltre alla mira sballata che impedisce a Mancosu di pareggiare. La mossa di Corini potrebbe essere quella giusta, per raddrizzare un pomeriggio che invece premia Brocchi con la punizione-capolavoro di Barberis. Una traiettoria che spalanca ai brianzoli le porte della gloria, e per quasi mezzora li lascia pure al 2º posto".
Tuttosport, infine: "Monza, perla di Barberis per sognare la promozione". E chiude: "Il Monza fa il suo dovere, supera il Lecce con un primo tempo eccellente ed un secondo di contenimento sorpassandolo in classifica con lo scontro diretto favorevole, ma la vittoria vale solamente il terzo posto, perché la Salernitana segna un rigore all’ultimo respiro della trasferta con il Pordenone e si tiene stretti i due punticini di vantaggio accumulati nel corso dell’anno. Gli ultimi 180 saranno decisivi per la promozione, la squadra di Brocchi ha decisamente cambiato passo e si giocherà tutto, partendo dall’assunto che comunque avrà bisogno di due vittorie".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000