Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / venezia / Serie A
Lotta Scudetto viva fino all’ultima giornata. L’Inter risponde al Milan e batte il Cagliari 3-1TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 15 maggio 2022, 22:40Serie A
di Simone Bernabei

Lotta Scudetto viva fino all’ultima giornata. L’Inter risponde al Milan e batte il Cagliari 3-1

L’Inter fa ciò che doveva fare e batte il Cagliari, mantenendo viva la lotta Scudetto col Milan fino all’ultima giornata. Per il Cagliari invece situazione sempre più critica, con le speranze salvezza che dovranno essere rimandate all’ultima giornata anche se il destino non è più nelle mani dei sardi. All’Unipol Domus finisce 3-1 per i nerazzurri, con reti di Darmian e Lykogiannis in mezzo alla doppietta di Lautaro Martinez.

INTER AVANTI NEL PRIMO TEMPO - I primi 45’ vengono giocati con buon ritmo e poca paura, nonostante gli importanti obiettivi di entrambe le squadre. Il primo squillo è di Perisic, il secondo di Lykogiannis ma Cragno e Handanovic sono attenti. Skriniar segna ma il VAR annulla per tocco di mano, al 25’ è però Matteo Darmian a sbloccare il risultato: cross perfetto di Perisic da sinistra, terzo tempo dell’esterno italiano che sovrasta Lykogiannis e di testa segna l’1-0. Il Cagliari prova la reazione ma resta troppo morbido, l’Inter sembra più libera di testa e prova ancora a far male con Lautaro ma il palo lo ferma.

BOTTA E RISPOSTA LAUTARO-LYKOGIANNIS - Ad inizio ripresa il risultato cambia repentinamente per ben due volte. Lautaro Martinez risponde subito presente e segna il 20° gol del suo campionato, sfruttando al meglio un gran lancio di Barella. Una manciata di minuti dopo il Cagliari trova però le energie mentali per riaprire il match: Charalampos Lykogiannis riceve sulla trequarti e senza pensarci lascia partire un fulmine mancino che non lascia scampo ad Handanovic, complice anche una deviazione leggera di Skriniar. Al 54’ Cagliari-Inter è 1-2.

LAUTARO LA CHIUDE E TIENE VIVA LA LOTTA SCUDETTO - La girandola dei cambi, da una parte e dall’altra, movimenta un po’ una fase di partita convulsa, col Cagliari che prova comunque a spingere il più possibile per trovare un pareggio per certi versi voluto fortemente dai sardi. Ma lo sbilanciarsi in avanti è letale e Lautaro Martinez trova ancora il pertugio giusto, su assist di Gagliardini, per segnare il gol del 3-1. L’ultimo acuto è di Dumfries che colpisce il palo, ma il risultato non cambia più dal 3-1.