Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ascoli / Primo Piano
Ascoli, con la Samp può essere decisiva per il futuro di Castori
martedì 5 marzo 2024, 08:03Primo Piano
di Redazione TuttoAscoliCalcio
per Tuttoascolicalcio.it

Ascoli, con la Samp può essere decisiva per il futuro di Castori

Tecnico in dubbio tra scelte discutibili e la squadra che non ha ancora un gioco.

Nel calcio non bisogna dare mai nulla per scontato. Ecco perchè la partita di lunedì dell'Ascoli con la Sampdoria sa di ultima chance per i bianconeri, sia per la classifica che per Fabrizio Castori. Un risultato negativo potrebbe compromettere del tutto la stagione dell'Ascoli che sarebbe ancora più immischiato nella lotta retrocessione, con il pericolo di ritrovarsi nella zona rossissima, quella della retrocessione diretta. Inoltre, quella con la Samp potrebbe mettere a rischio la panchina di Castori.

Se da un lato con il tecnico l'Ascoli ha ritrovato carattere, il gioco ancora latita e alcune scelte dell'allenatore iniziano a far storcere il naso ai tifosi ma anche agli addetti ai lavori. L'Ascoli gioca con veemenza, mette in campo ogni energia possibile ma fa anche enorme fatica a giocare a calcio. E' vero che nelle ultime uscite gli episodi hanno condizionato parecchio le partite, che l'Ascoli è comunque riuscito a racimolare qualche punto e che non ha quasi mai subito gol, tutti aspetti a favore di Castori. Ma questa squadra non ha un gioco, non riesce ad esprimersi e non pratica un calcio che possa dare la minima intenzione di voler vincere le partite.

Come se non bastasse, alcune decisioni prese da Castori non stanno piacendo. Su tutte quelle di relegare Eric Botteghin in panchina. Il brasiliano, leader di questa squadra, accetta da professionista le scelte del tecnico. L'Ascoli non prende gol, ma un giocatore del carisma di Botteghin potrebbe fare la differenza fuori dal campo e anche in campo. Come se non bastasse, Botteghin ha anche il vizio del gol. Tenendo conto della fatica che fa l'Ascoli a segnare con i suoi attaccanti, la sua presenza in area avversaria potrebbe essere determinante. Castori però continua a riservargli un posto in panchina, situazione che sta arrivando ad essere inaccettabile.

Per questi motivi lunedì sera l'Ascoli si gioca un bel pezzo della sua stagione e forse anche Castori si gioca il posto sulla panchina più amata ma la cui gestione sta diventando molto ambigua.