Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / ascoli / Serie B
Ascoli, Falzerano: "Riflettiamo più sui gol presi che su quelli fatti. C'è tanto da lavorare"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
domenica 7 agosto 2022, 21:04Serie B
di Claudia Marrone

Ascoli, Falzerano: "Riflettiamo più sui gol presi che su quelli fatti. C'è tanto da lavorare"

Al ritorno ad Ascoli, si è subito messo in evidenza Marcello Falzerano, che ha segnato il secondo gol dei suoi nella gara di Coppa Italia contro il Venezia, vinta in extremis. Ai microfoni di trivenetogoal.it, questo il commento del centrocampista: "Il fatto di aver subito due gol così ci deve fare riflettere, e metterei di più l’attenzione sui gol presi piuttosto che sui gol fatti. Stiamo sicuramente cercando di mettere in atto i concetti del mister, ci è servita la partita di oggi per renderci conto di quello che possiamo fare. C’è ancora tanto da lavorare per essere ciò che vogliamo essere, anche se vincere non è mai facile: prendiamo ciò che di buono abbiamo fatto, ma dobbiamo lavorare anche sul resto, sui cali di concentrazione e disattenzioni. La B è un campionato molto complesso e competitivo".

Un trascorso poi sul passato, proprio al Venezia: "Dopo Venezia sono stato a Perugia, ora mi è capitata l’occasione Ascoli che ho colto al volo. Sono felice della scelta che ho fatto, spero di dare il mio contributo per questa squadra che si è rivelata anche l’anno scorso molto importante. A Venezia arrivai da mezz’ala, però qua a Ascoli sono pronto per dare il mio contributo. Da fuori ho un po’ rosicato perché il Venezia è andato in Serie A. Se penso al Venezia me lo immagino come un parente. È come ritornare a casa mettere piede al Penzo".