Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / ascoli / Serie B
Cosenza-Ascoli 1-3, le pagelle: Lupi in difficoltà, Bidaoui imprendibileTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano
sabato 22 gennaio 2022, 16:14Serie B
di Davide Marchiol

Cosenza-Ascoli 1-3, le pagelle: Lupi in difficoltà, Bidaoui imprendibile

Risultato finale: Cosenza-Ascoli 1-3

Cosenza

Matosevic 6 – Incolpevole sui gol, per il resto non ha molto da fare.

Bittante 4 – La sua gara non dura nemmeno un’ora. L’attacco dell’Ascoli lo manda in netta difficoltà, in particolare Bidaoui è imprendibile. Il secondo giallo è frutto di un’ingenuità.

Rigione 5 – Troppo morbido, non trova mai le misure per contenere le folate avversarie, Bidaoui fa impazzire tutti e i centrocampisti si inseriscono con un po’ troppa facilità.

Hristov 5 – Idem come sopra, difensivamente il Cosenza oggi è andato in grosso affanno e nessuno è riuscito a guidare il reparto. Il primo gol avversario lo dimostra, tutta la retroguardia calabrese resta immobile.

Liotti 5,5 – Il meno peggio in difesa, anche perché dal suo lato non ci sono particolari iniziative, prende un po’ di coraggio a fine primo tempo senza però trovare nulla di interessante.

Carraro 5,5 – L’impegno c’è, ma manca un po’ il resto. Il filtro funziona e non funziona non riesce a mettere il ritmo giusto (dal 55’ Florenzi 5,5 – Ingresso abbastanza impalpabile).

Palmiero 5,5 –
A tratti il palleggio a metà campo anche c’è, ma sembra un po’ tutto dipendere dalla volontà dell’Ascoli. Non riesce mai a imporre il ritmo che vorrebbe lui.

Situm 5,5 – Centrocampo in sofferenza quest’oggi e si vede, per l’Ascoli è troppo facile far partire la manovra per provare a costruire qualcosa di insidioso e anche lui non riesce a pareggiare l’intensità avversaria (dal 45’ Vallocchia 6 – Batte la punizione che porta al momentaneo pareggio, cerca di dare un po’ più di intensità in mezzo, ma non c’è molta storia in questo match).

Boultam 5 – Si fa notare per un destro potente e insidioso dal limite dell’area, per il resto veramente poco altro (dal 73’ Caso – Entra e cerca di dare un po’ di brio, ma non trova spunti particolari)

Pandolfi 5,5 – Prova un paio di iniziative in contropiede e ci mette discreta garra, pur senza pungere. Esce dopo il rosso a Bittante (dal 55’ Tiritiello 5 – Entra e anche lui va in difficoltà, stendendo Bidaoui per il rigore dell’1-2).

Millico 5 – C’è applicazione, ma non la pericolosità, viene annullato dalla fase difensiva avversaria.

Roberto Occhiuzzi 5,5 – Il momento di difficoltà è oggettivo, tra la sosta forzata, i casi Covid e il mercato oggi era gara difficilissima e lo si è visto. I suoi almeno ci mettono la volontà, ma c’è tanto da fare in ottica lotta salvezza.

Ascoli

Leali 6 – Gara sostanzialmente da spettatore per lui.

Baschirotto 6 – Tiene bene il suo lato di campo, scendendo quando può sulla fascia e aiutando anche in fase offensiva.

Bellusci 6,5 – Partita solida per l’ex Monza, che tiene bene sotto controllo prima Millico e Pandolfi, poi Caso. Cerca anche di suonare la carica quando c’è un momento di difficoltà, buttandola sui nervi quando serve.

Quaranta 6,5 – Anche per lui gara rocciosa, dalle sue parti non si passa e gli attaccanti del Cosenza non hanno quasi mai palle gol interessanti.

Falasco 6 – Anche per lui gara di ordinaria amministrazione, difensivamente deve fare poco e si concede qualche discesa.

Collocolo 6,5 – Partecipa all’assalto iniziale, facendosi anche trovare al posto giusto al momento giusto. Ci mette intensità.

Caligara 6,5 – Gestisce con autorevolezza le trame di gioco dei suoi, si rende anche pericoloso in avanti e dal dischetto calcia un brutto rigore, ma non sbaglia.

Eramo 5,5 – Dà il suo contributo nella prima metà di primo tempo, quando l’Ascoli tiene le redini del match e giostra palla sulla trequarti avversaria, poi a lungo andare si spegne (dal 67’ Iliev 6,5 - Entra e l'unica occasione buona che gli capita tra i piedi la butta dentro con convinzione per il gol che chiude definitivamente la gara).

Saric 6 – Ha una chance clamorosa per raddoppiare ma la fallisce e mette a rischio la vittoria. Sempre a un passo dall’incidere, ma non ci riesce del tutto.

Bidaoui 7,5 – L’uomo del match a mani basse. Ogni iniziativa sua porta a qualcosa di pericoloso. Propizia il gol del primo vantaggio, si conquista il rigore per il raddoppio e anche il tris nasce dai suoi dribbling. Solo il palo gli impedisce di esultare per un gol che avrebbe meritato.

Tsadjout 6 – Cerca di portare centimetri in area avversaria, sull’autorete è sfortunato e anche sul gol segnato con un fallo in attacco di Saric un attimo prima. Aiuta comunque ad aprire spazi nell’area avversaria.

Andrea Sottil 6,5 – Gara imbastita perfettamente. I suoi partono subito forte, ma non riescono a chiuderla e questo espone a rischi, però i bianconeri non perdono la testa e portano meritatamente a casa la gara.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000